sport

L'Orvietana si aggiudica il derby umbro con la Narnese

domenica 19 febbraio 2006
di davide
Seconda importante vittoria per l'Orvietana, dopo quella di domenica scorsa contro la Fortis Juventus; la gang di Peruzzi si aggiudica il derby umbro con la Narnese per 1-0 e, pur rimanendo ultima in classifica, si aggancia al treno salvezza rendendo i distacchi assolutamente minimi. Peruzzi schiera Spinaci in porta, con una difesa formata da Nuccioni a destra, il rientrante Pellicca e Madocci al centro e Locci a sinistra; a centrocampo i collaudati Pimponi, Sinagra e Gramaccia, con Galli (nella foto), Polverino ed Adami in attacco; rimane in panchina giorgini, che entrer nel secondo tempo. Una gara brutta, nervosa e densa di tensione e nel primo tempo non si vedono grandi cose ad eccezione di un ottimo diagonale di Polverino, una bella punizione di Pimponi ed un paio di belle parate di Spinaci, delle quali una sull'ex De Angelis. Nel secondo tempo l'Orvietana perde un altro pezzo inmportante; Sinagra si infortuna seriamente, ne avr anche lui per qualche tempo ed in suo luogo entra Giorgini; la Narnese reclama il rigore per un contatto in area di Locci su Schenardi, ma per l'arbitro tutto regolare. Invece l'arbitro non ha ritenuto regolare l'atterramento in area rossoblu di Gramaccia ed al 24' decreta il rigore per l'Orvietana, rigore trasformato un minuto dopo da Galli. Di seguito l'Orvietana sfiora il raddoppio con Polverino su una mezza girata, per l'attaccante prende il palo e precedentemente la Narnese protestava per un tocco di mano nello stop dello stesso Polverino. La Narnese perde poi Raggi per proteste, rimanendo in dieci uomini, ma il risultato non cambia e l'Orvietana festeggia, vedendo la salvezza o i Play Out pi vicini viste le 4 squadre in soli 2 punti ed acquisendo sempre maggior fiducia, in vista della prossima gara con il Cascina, che andr affrontata sempre con la determinazione delle ultime due. NARNESE ORVIETANA 0-1 NARNESE: Giacomini, Proietti, Brozzetti, Angeli (11 st Marani (22 st Piccini)), Botta, Vado, Schenardi, Raggi, De Angelis, Silveri, Petrioli (1st De Santis). A disp.: Maccaglia, Piovanello, Cavalieri, Zerini. All.: Schenardi. ORVIETANA: Spinaci, Locci, Pelliccia, Sinagra (37pt Giorgini), Nuccioni, Madocci, Polverino, Gramaccia, Adami (44st Covarelli), Pimponi, Galli (38st Martini). A disp.: Farinelli, Avola, Ingrosso, Pantarelli. All.: Peruzzi. ARBITRO: Giardina di Agrigento (Nicolosi di Roma, Ciucciovino di Ostia). MARCATORE: 25 st Galli (O)rig. NOTE: Ammoniti: Angeli (N), Vado (N), Schenardi (N), De Santis (N), Gramaccia (O); Espulso al 34st Raggi (N) per proteste. Angoli 8-2 per la Narnese. Recupero: 1t: 2; 2t: 5.

Commenta su Facebook

Accadeva il 19 dicembre

Auguri in versi di Buone Feste dall'Unitre Orvieto

La sabbia, amore mio

I cigni

Noi ci svegliammo piangendo

Tra democrazia e demagogia

Zambelli Orvieto sensazionale, batte Ravenna ed è prima

L'Orvietana vince col Clitunno e mantiene il passo

Lucio Dragoni è il nuovo allenatore giallorosso. "Uomo di calcio e Maestro di calcio"

Con le corde, dentro il Pozzo della Cava, per il nuovo presepe-evento: "I Quaranta Giorni"

Sisma, firmata la convenzione Regione-Comuni. Si avvia l'Ufficio speciale per la ricostruzione

Ammissione ai collegi del mondo unito, riaperto il bando selezioneper gli studenti dei Comuni colpiti dal sisma

Castello di Alviano aperto per le feste. Visite al maniero e ai musei che ospita

Uisp Orvieto Medio Tevere, elogio ai giovani ambasciatori dello sport orvietano

L'Avis dona fondi per acquistare uno scuolabus per i bambini di Preci

A Perugia incontro pubblico su fare libri e lettori

Cespuglio di more

Verso le elezioni, due candidati per la presidenza. Tre liste per il consiglio provinciale

Ascensori di Via Ripa Medici in manutenzione, navetta sostitutiva fino a venerdì

I Borghi più belli dell'Umbria discutono di temi e progetti di sviluppo turistico

Lo Sportello del Consumatore, riflessioni su presente e futuro del servizio

La TeMa si aggiudica il bando Psr per sviluppo e commercializzazione del turismo

"Capodanno in Famiglia" al Santuario dell'Amore Misericordioso

L'Università della Tuscia è il primo Ateneo statale del Lazio e il settimo del Centro Italia per la qualità della ricerca