sport

Orvietana - Fortis Juverntus: il dopo gara

domenica 12 febbraio 2006
di davide
Finalmente sorrisi e urla di gioia tra i biancorossi negli spogliatoi del Muzi nel dopo gara; finalmente applausi scroscianti e soddisfazione sugli spalti tra i tifosi; finalmente č tornata la vittoria. Inutile dire quanto importante sia stato; innanzitutto per invertire il ciclo, poi perchč ottenuta con la seconda forza del campionao, giocando bene, non concedendo nulla ed acquisendo consapevolezza di dover andare a cercare i tre punti sempre e con chiunque. A testimoniarlo la vittoria dell'Aglianese per 4-0 a San Gimignano, che non fŕ certo comodo all'Orvietana, ma che conferma ancor di piů che d'ora in poi i timori reverenziali dovranno essere messi in un cassetto. Buono anche il lavoro della Narnese, che si dŕ una spinta in alto battendo la Sestese. "La vittoria č arrivata e nella maniera giusta" commenta il Diesse dell'Orvietana Fabrizio Mortolini (nella foto) "un risultato pulito, con un buon secondo tempo, in cui abbiamo legittimato il risultato, ma questo deve esserei l'inizio di un lungo cammino, altrimenti non abbiamo fatto assolutamente niente". Il Diesse commenta le vittorie di Aglianese e Narnese "Credo che l'impresa l'abbia fatta la Narnese, viste le molte assenze; riguardo all'Aglianese 4-0 č un risultato che legittima una vittoria assolutamente rotonda, con poco da commentare. Noi comunque faremo la corsa su noi stessi; la mentalitŕ sarŕ la nostra ancora di salvezza e credo che oggi l'abbiamo dimostrato in campo. Oggi oltre ai due gol abbiamo creato anche qualche altra occasione, specie nel secondo tempo, ma siamo molto piů abituati a soffrire rispetto a prima" conclude Mortolini. PAGELLE SPINACI - 7: Ottimo in un paio di interventi. L'attacco toscano non ha certo messo paura, ma comunque lui appare sempre attento e reattivo in ogni circostanza. LOCCI - 6,5: A parte i pochi spunti in avanti, svolge comunque bene il suo compito. AVOLA - 7: Buona la prova del giovane orvietano, che a differenza del collega tenta maggiormente gli inserimente rimanendo comunque attento alla fase difensiva. SINAGRA - 6.5: Corre molto il mastino biancorosso e spesso riesce ad insiunuarsi pericolosamente in fase offensiva. NUCCIONI - 7: Buona prova per il difensore, che accanto al capitano non č da meno e dŕ molta sicurezza alla difesa. MADOCCI - 7: Sicurezza nella posizione e nei controlli. Il capitano sembra essere tornato ad un momento di buona forma. GRAMACCIA - 7: Il giovane centrocampista si conferma molto maturo e costante nonostante la giovane etŕ ed č sempre maggiormente un punto fermo nel centrocampo orvietano. POLVERINO - 7.5: Solo il suo gol vale almeno un voto per la freddezza e la tecnica di esecuzione; per il resto molto movimento, ma penalizzato ancora dal fisico. PIMPONI - 6.5: Grande lavoro a centrocampo ed oltre ciň si fŕ pericolosamente notare con un paio di punizioni insidiose. GALLI - 6.5: Continua ad essere un pň lento nelle reazioni, ma la trasformazione del rigore č stata decisiva per le sorti dell'incontro e sicuramente, dopo l'errore di Coppa, non era facile mantenere la calma sul dischetto. ADAMI - 6.5: Non si fŕ notare molto, ad eccezione di qualche giochino tecnico, ma senza dubbio, l'invenzione che ha dato a Polverino la possibilitŕ del gol del 2-0 non č da tutti. COVARELLI - S.V. MARTINI - S.V. INGROSSO - S.V.

Questa notizia è correlata a:

Finalmente torna la vittoria per l'Orvietana

Commenta su Facebook

Accadeva il 22 febbraio

In cammino con il CAI, costeggiando Allerona e i suoi verdi dintorni

Visite pastorali alle Vicarie della Diocesi di Orvieto-Todi. Si inizia da quella di San Giuseppe

La filosofia come scienza di vita al "Caffè Letterario" di Viterbo

Unitus, la ricerca di Agraria e Ingegneria ai vertici in Italia

Affarismi

Zambelli Orvieto dispiaciuta ma pronta a reagire, lo dice Giulia Kotlar

Lavori a Duesanti su strade ed aree pubbliche, in corso la bitumatura nel centro storico

Verso la riqualificazione dell'ospedale. I lavori inizieranno a marzo

Castello di Alviano aperto alle gite scolastiche da tutta Italia

Fiori, i candidi fiori

Unitus, Fondazione Carivit e Accademia dei Lincei insieme per una nuova didattica nella scuola

Beni culturali e sisma, la Regione promuove una mostra alla Rocca di Spoleto di opere recuperate e restaurate

Prorogata fino al 5 marzo la mostra delle Fiaccole Olimpiche

Seconda edizione per "Corri...Amo Orvieto", tappa del 13° Criterium Uisp Gare su Strada

Gori (Anci) replica alla CNA: "La fusione a freddo non funziona"

Per "Amateatro" al Cinema Teatro Amiata "Arriva l'ispettore"

Al Mancinelli "Caruso e altre storie italiane". Nel foyer incontro con il coreografo Mvula Sungani

Via il palo, dentro un milione di visitatori a Civita. Bigiotti: "Al lavoro per potenziare l'offerta turistica"

Convegno su "Aree Interne. Quali prospettive per lo sviluppo del territorio?"

Reduce dal palco di Sanremo, Elodie incontra il pubblico dell'Umbria

Anna Mazzamauro è "Divina". Doppio appuntamento e risate a non finire