sport

Romeo Menti. Semina molto raccoglie poco

lunedì 12 dicembre 2005
di Marcello Basili
I biancocelesti escono dal campo di S. Giacomo con una sconfitta per 2 a 1 che non rende giustizia affatto all'andamento dell'incontro.
Come di consuetudine la compagine di Allerona Scalo parte bene, sicura della propria potenzialit. Al 10' Bartolini che si invola sulla fascia destra, cerca la conclusione personale anzich cercare la collaborazione dei compagni, para facilmente il portiere.
Al 15' bello scambio in velocit di Diego Pagnotta per Moreno Baldini che di prima intenzione serve Bartolini; pronta la conclusione, ma la sfera esce di poco al lato.
Trascorrono appena 3 minuti e Moreno Baldini pesca con lancio millimetrico Bartolini, il fantasista avanza, entra in area e sull'uscita dell'estremo difensore avversario calcia bene cercando il secondo palo, la palla sorvola di pochi centimetri l'incrocio.
L'azione pi nitida si ha al 24', quando sugli sviluppi di un calcio d'angolo Massimiliano Pagnotta pu sbloccare il risultato, ma non riesce a deviare un'invitante palla per questione di millimetri.
Al 30' Picciolini che tira di potenza dalla lunga distanza, colpisce il palo, meriterebbe sicuramente di pi.
La Romeo Menti continua nella sua azione tambureggiante, al 32' Diego Pagnotta che con una fantastica girata finalmente porta in vantaggio i suoi.

La seconda frazione di gioco vede i biancocelesti pi timorosi, pi contratti, all'8' il Picchi reclama per un fallo di rigore che il direttore di gara non ravvisa.
Al 15' arriva il pareggio degli avversari, complice un'incomprensione tra Casantini e Pietrini.
Trascorrono solamente pochi minuti e un fallo di mano di Casantini in area causa il rigore a favore della squadra di casa, dal dischetto tira Mazzocchi e porta in vantaggio il Picchi.
La reazione c' tutta da parte di una Romeo Menti mai doma, ma difficile ribaltare il risultato contro un avversario ormai gasato ed incredulo.
Il Picchi si tiene stretta la vittoria, incamera tre punti insperati, i ragazzi di Mister Valentino Baldini non debbono subire pericolosi cali di concentrazione.
Il prossimo incontro tra le mura amiche potr dare molte risposte ad alcuni quesiti che vanno in fretta risolti.

Vittoria a tavolino per la Juniores

Commenta su Facebook

Accadeva il 22 ottobre