sport

Allerona calcio. Linea verde per la Romeo Menti

venerdì 19 agosto 2005
di Marcello Basili
Rinnovato ottimismo alla Romeo Menti che si appresta ad affrontare la prossima stagione agonistica con alcune novità e molte certezze.
E' ormai prassi consolidata per il sodalizio di Allerona Scalo fare leva su forze locali forgiate in un settore giovanile che anno dopo anno si fa notare come serbatoio ottimale per la prima squadra e si pone come punto di riferimento comprensoriale quale fucina di ragazzi di ottimo spessore calcistico e morale.
La società ha dimostrato di voler convogliare molte energie nel cercare di formare giocatori sani, motivati, entusiasti di rappresentare una realtà che potrà dare grandi soddisfazioni.
Sul fronte arrivi sembra ormai ufficiale il ritorno di Massimo Basili (classe 86): dopo una stagione giocata ad ottimo livello nel campionato di Promozione con l'Atletico Montecchio, le sue doti innate di raffinata tecnica e senso tattico potranno essere utilissime al reparto offensivo di Mister Baldini.
Prenderà parte alla prossima stagione anche Luca Lombardelli (classe 87), prelevato dalla Juniores nazionale dell'Orvietana, un innesto di energia e visione di gioco.
Daranno man forte alla Juniores regionale Simone Magistrato (classe 87) ed Eros Renzetti (classe 88) provenienti dalla Federico Mosconi.
Tornano alla base dopo una positiva esperienza nel calcio a 5 con la Juniores della Coar Orvieto Alessio Cupello (classe 87) e Michele Marzocchini (classe 87): le loro potenzialità potranno essere sfruttate nel campionato di serie D che la società si appesta a disputare per il secondo anno.
Accanto a questi promettenti giovani potrà finalmente tornare in campo anche Emanuele Trappolino dopo circa 2 anni di stop forzato a causa di un serio infortunio: con il suo innesto il settore difensivo avrà maggiore solidità e sicurezza.
La scontata riconferma in blocco di tutti i componenti la rosa della passata stagione permetterà al tecnico Valentini Baldini di iniziare la preparazione serenamente, senza sconvolgimenti e tentennamenti di sorta.
L'obiettivo del nuovo Presidente Scutigliani come di tutti gli altri dirigenti è quello di disputare un campionato in cui non esistano frizioni di nessun tipo, ma dove giocatori, tifosi ed addetti ai lavori si sentano partecipi di una bella realtà che non cerca certo prime donne ma entusiasmo e serenità, nella convinzione che si possano raggiungere lusinghieri risultati.
Gli ingredienti sembrano esserci tutti per iniziare bene la nuova stagione, occorrerà amalgamare le aspettative e le potenzialità di ognuno e continuare a lavorare affinché la Romeo Menti sia la squadra di tutti e rappresenti un fiore all'occhiello in una realtà in forte espansione come querlla di Allerona Scalo.

Commenta su Facebook