sport

Rivincita Orvietana

lunedì 21 febbraio 2005

L’Orvietana si riscatta sulla Pergolese. I biancorossi avevano atteso con ansia lo scontro con la Pergolese per riscattare il punteggio tennistico dell’andata. Al Muzi l’unico obbiettivo era quello di tre punti e la vittoria sui rosso blu che è arrivata puntuale secondo copione: tre a uno e per la quinta in classifica non c’è stato che sfilare via sotto l’esultanza dei tifosi orvietani.

Per i biancorossi una gara a denti stretti senza molta attenzione ai tatticismi e agli schemi, ma con una grande spinta d’orgoglio per dimostrare che quella finta goleada della Pergolese era soltanto un incidente di percorso. All’andata, le assenze e gli infortuni costrinsero borrello ad andare a Pergola con molti juniores. La Pergolese, in formazione tipo, non disdegnò di prendersi beffa degli avversari sfruttando le lacune di quella squadra organizzata in poco tempo. Ieri, quasi ad armi pari, considerando il quinto posto della Pergolese, la musica è stata completamente diversa. Nel primo tempo Orvietana sicuramente vittoriosa ai punti. Il gioco biancorosso ha subito compresso la Pergolese nella propria metà campo.

Al nono è Iannuzzi, con una bella girata al volo a far capire agli uomini di Omiccioli che sarebbe stata un’altra giornata. Gli avversari hanno cercato di alzare la tesa fino al quartod’ora nessun sussulto dalla parte opposta. Gli argentini Bonfigli, Baratteri e Piaggio faticavano a fare la differenza e l’unica azione degna di nota è stato il tiraccio di Spinaci al ventiquattresimo. L’Orvietana ha invece ingrata la marcia giusta e dopo qualche azione nella quale gli attaccanti faticavano a centrare il bersaglio il destino ha voluto che si accendesse la lampadina di Mirko Chiasso (nella foto). Al primo appuntamento con la sua specialità, la punizione dal limite, il capitano si è fatto onore sfoggiando dal cilindro un velenoso pallone rotante che si è infilato alla destra dell’allucinato portiere ospite Prete.

Destino vuole, però che la Pergolese, assente per buona parte della prima frazione, trovi il goal su una punizione a tre rimbalzi: primo il lancio di Piaggio in area, secondo il prolungamento di Baratteri e terzo il colpo di testa a depositare la palla in rete di Spinaci. Gli ospiti non digeriscono la lezione di calcio del primo tempo e nella ripresa cercano di mantenere il pallino di gioco nelle loro mani con un Baratteri che al di la delle eloquenti dimostrazioni di nervosismo mostra una tecnica sicuramente sopraffina, fatta di tunnel e colpi di fino.

Le sue prodezze, però, non illuminano i compagni di squadra, anzi! Zanzi appena entrato in campo non si accorge di Iannuzzi che conquista il vantaggio con il più classico dei goal beffa; se si può dire: Iannuzzi batte Prete con uno scherzo da Prete. Prima di salutare la curva, Mirko Chiasso, decide di deliziare il pubblico con la seconda prodezza balistica che vale il terzo goal e la sua prima doppietta in carriera.

LE INTERVISTE                                              

Doveva essere così e così è stato. L’Orvietana non si nasconde dietro la bella prestazione o la fortuna; i biancorossi volevano questa vittoria e in campo hanno portato tutte le motivazione di un campionato fatto di alti e bassi per dimostrare alla Pergolese che quando si vince con una squadra fatta di argenti e grandi nomi è meglio di quello che hanno saputo fare loro all’andata contro una quasi juniores.

“Volevamo la vittoria, l’abbiamo cercata, l’abbiamo preparata e l’abbiamo ottenuta – afferma Alvaro Arcipreti – Il ricordo di quei sei goal all’andata doveva essere ribaltato e i ragazzi ce l’hanno messa tutta per farlo. Sono contento per il risultato e soprattutto per come è stata impostata la partita. Questo vittoria ci permette di fare un altro passo verso quello che è il nostro obbiettivo stagionale”.

La soddisfazione è anche nel sorriso dell’allenatore Roberto Borrello al momento di arrivare in sala stampa. “Volevamo vincere e l’abbiamo fatto – dice il tecnico biancorosso – Non c’era andato giù il risultato dell’andata e oggi abbiamo saputo riprenderci la nostra rivincita. Abbiamo giocato una buonissima gara sia sul piano tattico ma soprattutto su quello emotivo. Stiamo attraversando un buon momento e sono soddisfatto dei ragazzi. Sappiamo bene che c’è da fare molto per ottenere la salvezza, ma se continuiamo così ci avviciniamo sempre di più all’obbiettivo che ci siamo prefissati. In classifica abbiamo fatto un bel balzo ottenendo questa vittoria, sperando di continuare su questa strada”.

Una gioranat speciale sicuramente per il capitano Mirko Chiasso. “Non dobbiamo ancora cantare vittoria – sottolinea Mirko Chiasso – quella di oggi è stata una partita bella si per noi che per gli spettatori, ma credo che bisogna sempre stare con i piedi per terra. Per è sicuramente una giornata speciale perché per la prima volta ho realizzato una doppietta, ma al di la delle mie soddisfazioni personali ci permette di stazionare in una buona posizione di classifica”.


IL TABELLINO                                              

ORVIETANA: Pifarotti 6, Petrassi 6, Avola 6,5, Madocci 7, Chiasso 7,5, Miale 6,5, Nuvòli 6 (1’s.t. Ioppolo 6), Vitali 6,5, La Cava 6,5, Iannuzzi 7, Marchignani 6 (24’s.t. Dominici 6).
Allenatore: Borrello
A disposizione: Cortignani, Nuccioni, Braccini, Ingrosso, Melone

PERGOLESE: Prete 5,5, Cento 6, Piraccini 6, Mannelli 5,5, Guida 5, Bonfigli 6, Cercaci 6, Baratteri 6,5, Spinaci 6,5, Piaggio 6 (34’s.t. Zanzi 4), Cossa 6.
Allenatore: Omiccioli
A disposizione: Pernacchia, Cardinali, Bernè, Baldassarri, Scortichini, Pazzaglia.

ARBITRO: Aloisi di Avezzano (Maruccia di Avezzano e Gabriele di Teramo)

RETI: 16’p.t. e 44’s.t. Chiasso (O) 27’p.t. Spinaci (P) 37’s.t. Iannuzzi (O)

NOTE: Espulso al 32’s.t. Guida per fallo da ultimo uomo. Ammoniti: Petrassi, Vitali e Ioppolo per l’Orvietana, Baratteri, Mannelli, Cossa e Cento per la Pergolese. Angoli 7 – 1 per l’Orvietana. Giornata fredda, campo in mediocri condizioni, spettatori 300 circa.

Commenta su Facebook

Accadeva il 12 dicembre

"Un Natale con i fantasmi" al Piccolo Teatro Cavour

Torna la Maratona Telethon, per sostenere la lotta alle malattie genetiche

Diciottesima edizione per "Porano nel Presepe"

Dedicata ai più piccoli l'edizione invernale della Festa dello Sport

Dopo di Noi, 2 milioni di euro per interventi e servizi per l'assistenza

Salci continua e continuerà a vivere sui social

"Incontri Natalizi 2017". Mostra d'arte e solidarietà al Museo Diocesano

Liste d'attesa e problemi a non finire. Pci: "Delusi dall'atteggiamento della politica"

Lavori straordinari alla rete idrica, possibili disservizi ad Orvieto Scalo

Piano Neve per la Stagione invernale 2017-2018. Consigli utili ai cittadini

"Minori stranieri non accompagnati, risorsa per la riqualificazione dei centri storici"

Gabriele Cirilli fa tappa al Teatro Boni con "#TaleEQualeAMe...Again"

Impianto a biomasse, i motivi del ricorso al Tar al centro di un incontro

La Zambelli Orvieto raccoglie le energie per ospitare Ravenna

"Il borgo si illumina", un percorso di presepi artistici nel centro storico

In provincia di Terni immigrazione stabile negli ultimi anni, freno allo spopolamento

Beni storico-religiosi, il Comune illustra al vescovo le priorità nel recupero

Karate, Coppa Nazionale Confederata. Il risultato del lavoro congiunto di Fik e Fiam

Dalla TeMa, l'invito a diventare soci per sostenere la cultura

La Azzurra ci crede, la partita è sua

Auto si ribalta lungo la Strada della Stazione a causa della pioggia

L'adesione del Polo Museale dell'Umbria al convegno

Dialogo in qualche Paradiso

"Frantoi Aperti in Umbria", in archivio l'edizione del ventennale

I "Pescatori notturni" di Romeo Mancini a Palazzo della Penna per "Le ragioni dell'arte"

Sesta edizione, nuovo percorso per "Montalto di Castro accoglie il Bambino Gesù"

Il Mise riconosce Viterbo "città di antica ed affermata produzione ceramica"

"Concerto di Natale" nel Castello Boncompagni Ludovisi di Trevinano

Proiezione di "S is for Stanley" alla presenza del regista Alex Infascelli

Scaricabile "Pieve FilRouge", l'App turistica per scoprire il patrimonio culturale

Sandro Baldoni presenta il film "La botta grossa. Storie da dentro il terremoto"

"Un balcone sul Lago di Corbara". Tra Salviano e Scoppieto, con sosta all'Ovo Pinto

Furti, spaccate e falsi incidenti: il lato "oscuro" del Natale

I vicoli diventano toilette per cani, scoppia la protesta

A Spagliagrano ritiro mensile del clero della Diocesi di Orvieto-Todi

L'Orvietana rallenta, a Giove è pareggio

Grande accoglienzaa Giove, il volto migliore del calcio

Una Vetrya incerottata spreca nell’ultimo quarto

Griffe false, finanza sequestra 6000 capi nell'orvietano

Week end di normale “pazzia” futsalistica per l’Orvieto Fc

Acqua e rifiuti, le scuole visitano gli impianti della provincia

"D'oro e d'argento", rassegna corale di beneficenza al Teatro Boni

Investimento territoriale integrato, ora si passa alla fase operativa

Inaugurati i lavori di Rotecastello, migliorata l'accessibilità al borgo

Semmai un giglio

La Zambelli Orvieto corre forte e semina il San Lazzaro

Orvieto Cittaslow come esempio di turismo culturale a Berlino

Il "frottolo" fiorentino, ovvero: "Chi è causa dei suoi mali..."!

Marta

Parco Nazionale dei Monti Sibillini: rischi lungo i sentieri dopo il sisma, ma non in tutti

Flavio dei miracoli

Risate&Risotti compie dieci anni, in viaggio tra buona cucina e divertimento

La piazza della fontana nascosta

Tradimenti

Cinquanta presepi, mercatini e Babbi Natale in Harley Davidson per le feste

In distribuzione le tessere per i parcheggi gratuiti

Attivata la rete Wi-Fi gratuita in tutto il centro storico

Il Corporale di Orvieto in onda su Rai2 per "Voyager, ai confini della conoscenza"

Controlli intensificati per il Ponte dell'Immacolata, ecco gli esiti

"The Bus Driver is Drunk". Musica live in Piazza della Repubblica

A Castel Viscardo e nelle frazioni si accende il Natale, nel segno della solidarietà

"19 note per un sorriso". Beneficenza insieme a Massimiliano Varrese

Rapina lampo al Monte dei Paschi di Siena, in manette il ladro

Germani rimodula la squadra e va avanti

Senso unico in Via degli Ulivi per lavori urgenti di manutenzione straordinaria della rete idrica

Celebrazioni liturgiche del Natale, tutti gli appuntamenti in Duomo

Selargius spaventa la Azzurra Ceprini

"Un dono per un dono". Mercatino della Croce Rossa in Piazza Gualterio