sport

Coar Orvieto, non basta un tempo!!

sabato 12 febbraio 2005
di davide Breccia

La Sangiorgese fa suo il Palasport di Orvieto e si conferma formazione di grosso calibro, trascinata dal funambolico brasiliano Topajos, che inizialmente ha fatto vedere sorci verdi ai biancorossi, ma sul quale poi un Capoccia strepitoso e i suoi compagni hanno preso le misure, rendendolo meno pericoloso.

La Coar parte a razzo; i ragazzi sembrano convinti dei propri mezzi e determinati a vincere; Fringuello si mette in mostra confermando il suo esponenziale stato di crescita tecnico-agonistica e i padroni di casa passano al 4 con una punizione di Pellegrini.

All11 il pareggio di Guglielmo, con Pellegrini un po incerto nelloccasione.

Ma la Coar c e al 13, servito da capitan Lima, Pirati fa scrosciare gli applausi per lui mettendo a sedere difensore e portiere ospiti con un paio di finte a rientrare, segnando il gol del 2-1, punteggio sul quale si chiude il primo tempo.

Gli spogliatoi fanno bene ad una Sangiorgese in difficolt, che per torna in campo trasformata e decisa a recuperare. Viene per colpita di nuovo da Pellegrini, con un perfetto diagonale, per il 3-1 al 6 minuto.

Pochi secondi dopo per il Sangiorgese inizia la risalita; ancora Guglielmo a segnare il 3-2 e, con la Coar in palese affanno, un uno-due di Cesetti al 9 ed al 10 ribalta il risultato sino al 3-4.

Un duro colpo per Lima ed i suoi. A -3 dal termine proprio il tecnico ad entrare come portiere volante, ma il risultato solo un altro gol preso in contropiede ad opera di Troiani al 18, che segna il definitivo 5-3 per la Sangiorgese.

Bella, bellissima la Coar e la gara nel primo tempo, ma poi gli ospiti hanno saputo riorganizzarsi in concomitanza ad un leggero calo orvietano e la Sangiorgese ha avuto la meglio.

Commenta su Facebook