sport

Tris di vittorie per la Coar Orvieto

martedì 7 dicembre 2004
di www.coarorvieto.it d.b.

Tutto č cominciato sabato pomeriggio al palasport di Orvieto, quando la formazione di serie B della Coar allenata da Mariano Lima scendeva in campo contro un combattivo Ascoli.

La squadra orvietana ha le idee ben chiare, vuole la vittoria e parte a razzo per ottenerla. E questo si vede; in effetti i ragazzi di Lima partono su ritmi alti mentre i marchigiani rimangono un po a guardare.
Il gol arriva e sono i padroni di casa a segnarlo, con il solito Pellegrini, che al 3' riparte in contropiede e beff gli ospiti.
Dopo il gol perň l'Ascoli tenta una reazione e la gara cambia volto; diventa maggiormente equilibrata e combattuta. L'Ascoli pareggia i conti al 12' con Paciotti, ma solamente un minuto dopo una micidiale ripartenza con tre tocchi al volo di Lima, Chiucchiurlotto e Pazzaglia consente a quest'ultimo di andare a segno e riportare in vantaggio i biancorossi.
Il punteggio perň viene ancora riequilibrato da Corinzi che dalla distanza beffa Deodori insaccando nell'angolino e siglando il 2-2 sul quale si va a riposo.

Negli spogliatoi accade qualcosa; la Coar ha tutte le carte in regola per ottenere i tre punti e i ragazzi di Lima sembrano far mente locale e tornare in campo concentrati e decisi a vincere.
Cosě il secondo tempo č tutto di marca biancorossa con la Coar che si porta sino al 5-2 con le tre reti di Pazzaglia, di nuovo, Pirati e Lima.
L'Ascoli prova a contrastare gli orvietani, ma tutto ciň che riuscirŕ a fare sara accorciare le distanze e fissare lo score definitivo sul 5-3.

Una vittoria voluta e meritata; “ Nel primo tempo abbiamo sofferto un po' ” commenta il Direttore Sportivo Carlo Pirati “ ma nella ripresa č cambiato tutto e siamo riusciti a vincere con una bella prestazione” .

In serata a Gubbio la formazione Juniores (Under 18) guidata da Fabio Barbaglia otteneva una vittoria importante. Dopo una bella gara combattuta ed equilibrata in cui i locali hanno cercato la vittoria sino alla fine, gli orvietani sono riusciti a spuntarla nel finale, avendo maggior mordente e fiducia in se stessi degli avversari.
Il punteggio infatti era sul 4-3 per la Coar sino a 3 minuti dal termine, con la gara pienamente in bilico, ma poi i biancorossi ci credono, il Gubbio crolla e finisce 83 per gli orvietani, con i gol realizzati da Arcangeli (3), Boccio (2), Pioli (2) e Maurizio Brillo.

Per completare i complimenti vanno fatti anche alla formazione Under 21 di Claudio Ottaviani che domenica ha avuto la meglio su un volenteroso Magione, denso di giovani giocatori stranieri.
I Perugini non hanno potuto far molto contro una Coar che, pur in formazione ridotta (solo 7 giocatori a disposizione per Ottaviani), ha saputo interpretare al meglio la gara.
In porta Davide Ferretti si fa notare nelle poche occasioni in cui č chiamato in causa, mentre la squadra č trascinata da un Luca Maggi in grande spolvero.
La gara, dopo il 5-1 orvietano del primo tempo, finirŕ 9-1.
 

Soddisfazione per il Presidente Lorenzo Anselmi (nella foto) "Questi risultati sono una piacevole conferma della crescita costante del Calcio a 5 orvietano. Ultimamente sono sempre di piů i ragazzi che si accostano a questa realtŕ. Ne stiamo vedendo i risultati nelle formazioni giovanili, ma sono convinto che ne vedremo molti anche nella prima squadra. E' solo questione di tempo" conclude Anselmi.

Commenta su Facebook

Accadeva il 20 febbraio

"Tuscia Etruria". Presentata la guida ai sapori e ai piaceri di Repubblica

Orvieto ai Campionati della Cucina Italiana, medaglia di bronzo per Consuelo Caiello e Angelo D'Acquisto

Al Teatro Santa Cristina, è di scena "Riccardo (Lunga Vita al Re)"

Tre ori per Emanuela Marchini ai campionati di nuoto FISDIR

Sentenza del Tar, incontro pubblico con i cittadini

Di fiori e di altri profumi

Musica e solidarietà in Carcere, con il concerto dei Maleminore

Cresce la richiesta per gli asili nido, liste d'attesa in aumento

Cala la popolazione, cala il numero delle pratiche

Una Zambelli Orvieto carica e determinata si reca alla corte del Chieri

"Alba Etrusca" al Museo "Claudio Faina". In mostra le pitture di Renato Ferretti

Il Comune annuncia l'arrivo della carta d'identità elettronica

Il vino è condivisione, gemellaggio tra "Wine Show" e "Due Mari WineFest"

Salto con l'asta, Eugenio Ceban (Libertas Orvieto) torna a volare ai Campionati italiani assoluti

"Il Forno" presenta "Due", il nuovo libro di Carlo Pellegrini

Riaperta al culto la chiesa parrocchiale di San Pancrazio

"Croce e delizia, signora mia", l'omaggio a Verdi di Simona Marchini

"Il Liceo Artistico non è merce politica di scambio"

Dopo "Frammenti d'un mosaicista morto dal freddo", "Inseguivo il vento pei campi"

A 12 anni dalla morte, i genitori di Luca Coscioni depositano il loro biotestamento ad Orvieto

La chiesa di San Pietro è di proprietà comunale. Grassotti: "Fatta luce dopo anni di incertezza"

"Orvieto in Danza". Prima rassegna nazionale al Teatro Mancinelli

Ferretti, Vezzosi e Bonifazi in cima alle classifiche 2017. Ricco di aspettative il 2018

Centro Congressi, incontro sul futuro del turismo congressuale a Orvieto

I tesori di Campo della Fiera in mostra in Lussemburgo

Luci spente e camminate per "M'illumino di meno 2018"

La Uil fa rete e si mobilita per i territori tagliati fuori dall'Alta Velocità