sport

Coar in bambola a Forlì

lunedì 15 novembre 2004
di ww.coarorvieto.it

Brutto momento per la Coar, non solo dal punto di vista dei risultati. La sconfitta per 6 - 3 rimediata su campo del Forlì è soltanto l'amara ciliegina su una torta che comincia sciogliersi.

Con l'abbandono di Santarelli per motivi personali e la rottura del perone per Rotili, la Coar, uscita dalla Coppa in settimana a vantaggio del Buskers PG si è presentata a Forlì con molta volontà, ma anche con poca fortuna; sullo 0-0 gli orvietani hanno avuto un paio di ghiotte occasioni sventate ottimamente dal portiere locale. Poi il Forlì si è portato sul 2-0, punteggio con il quale si concludeva il primo tempo.

Nella ripresa la Coar, imbottita di giovani, prende altri due gol ed il Forlì di porta sul 4-0.
Poi però la Coar sfrutta l'alleggerimento di tensione degli avversari e si rifà sotto con tre reti, due di Pellegrini ed una di un sempre più decisivo Fabio Capoccia (nella foto) ,sino al 4-3.
Fiutato il pericolo del pareggio orvietano però, il Forlì ritorna alla carica e segna ancora sino al definitivo 6-3.


Nonostante tutto Mariano Lima elogia la squadra “ Ho visto molto impegno, abbiamo messo in campo tutto ciò che potevamo, ma siamo in un brutto momento. Oltre alle molte assenze, anche Pazzaglia non era in forma ed inoltre loro venivano da tre sconfitte consecutive. Speriamo di riprenderci e di certo ce la metteremo tutta per farlo quanto prima ” conclude il tecnico, che sabato sarà in campo per dare una mano ai suoi, viste le assenze annunciate di Capoccia e Pazzaglia squalificati.

La Società comunque vuole intervenire per cercare di risolvere questo brutto momento ed il Presidente Anselmi promette almeno un rinforzo entro breve. Nel frattempo la Coar continua a rinforzare la propria rosa di giovani con 6 giocatori: arrivano Fringuello e Tilli dal Federico Mosconi e dinoltre Roberto Pioli, ed i fratelli Maurizio e Federico Brillo dal castel Giorgio, oltre a Lucchi.
Tutti giovani promettenti che andranno a dare una mano nelle categorie giovanili, ma tenuti d'occhio da Mariano Lima per dare eventuale apporto in serie B.
Un lavoro che prosegue per cercare di costruire e formare squadre competitive con giocatori locali e che finora ha dato tanto alla Coar.

Commenta su Facebook

Accadeva il 26 maggio

L'Alta Tuscia riscopre i gioielli. Invito a Civita, Palazzo Monaldeschi e la Serpara

Due ori e tre bronzi per la Scuola Keikenkai al 2° Campionato Europeo di Karate Iku

Staffetta dei Quartieri. All'ombra del Duomo si corre la 51esima edizione

La Zambelli Orvieto si ferma sul più bello col Casal De' Pazzi

"Focus on pain" a Palazzo Alemanni. Seconda edizione per il congresso medico

Piazza del Popolo, parcheggi a disco orario non più a pagamento

"L'Eucarestia nell'arte cristiana". Conferenza Rotary in Duomo

Corso da tecnico audio e corso di informatica musicale al "Tuscia in Jazz 2016"

Alla Galleria Falzacappa Benci di passaggio i pellegrini di Giorgio Pulselli

A Guardea ed Alviano le musiche di Piovani e Morricone per il Concerto di Primavera

"Basta un Sì per cambiare l'Italia". Incontro a Sferracavallo con Luca Castelli

La Kansas State University sempre più presente sul territorio orvietano

Legambiente denuncia gravi profili di illegittimità del calendario venatorio

Il Coro degli Alpini dei Monti Lessini in concerto

Filippo Orsini relaziona su "Bartolomeo d'Alviano, Todi e l'Umbria tra XV e XVI secolo"

"Una buona stagione per l'Italia. Idee e proposte per la ricostruzione del Paese e dell'Europa"

Alla scuola Frezzolini di Sferracavallo s'inaugura la biblioteca "Sheradzade"

Nasce l'Albo sostenitori "Orvieto Cittaslow". Ecco da chi è composta la commissione

Divieto di pesca per consumo alimentare sul Paglia, scatta l'ordinanza del sindaco

"Etruschi 3D". Presentata la mostra multimediale curata dall'Associazione Historia

Che cos'è "Etruschi 3D"