sport

Sulmona e l'arbitro battono la Ceprini Orvieto

lunedì 22 marzo 2004
di Dav.Bre.

Un turno da dimenticare per Ceprini Basket Orvieto, sconfitta in casa dal Sulmona per un solo punto.
Le ragazze di coach Baleani partono male, non giocano come di solito e sembrano confuse e distratte, concedendo troppo alle avversarie nei primi due tempi, facendosi staccare nel punteggio e chiudendo in svantaggio il primo tempo.
Poi per le cose cambiano; evidentemente negli spogliatoi Baleani e Bondi strigliavano le ragazze che scendevano in campo rigenerate e la tendenza della gara si ribalta, cosi che nel secondo tempo la Ceprini riesce man mano a colmare il gap di punti accumulato precedentemente.
Alla fine per le ospiti usciranno vincitrici battendo le orvietane per 61-60.

Forti le polemiche sull'operato del Direttore di gara viterbese, accusato dal Dirigente orvietano Perali di aver "fischiato a senso unico" per tutto il secondo tempo, penalizzando le orvietane anche su cose inisistenti.
Perali crede fermamente nella premeditazione in questo caso, visto che, a suo avviso, ci sono state delle evidenti forzature nell'operato di direzione.
Alla fine di ci la gara va comunque a Sulmona, mentre Ceprini deve leccarsi le ferite e pensare da subito alla difficilissima trasferta di Santa Marinella, tutaltro che una passeggiata.

Commenta su Facebook