sport

La Coar torna grande e conquista Spoleto

sabato 3 gennaio 2004
di Davide Breccia

Non era finito nel modo migliore i  per la Coar Orvieto, che dopo i vari battibecchi interni, perdeva in casa l'ultima gara prima della pausa natalizia, offrendo una scarsa prestazione.
Ora però si potrebbe dire che le feste hanno portato via ogni difficoltà e nel derby umbro di serie B in casa dello Spoleto, la Coar ha saputo ritrovare se stessa e vincere una partita non facile.
Leandri non è ancora disponibile e rimane a casa anche Teodori, ma tra i pali rientra Bacheca e per il resto la squadra c'è.
La gara è subito piacevole ed equilibrata, entrambe le squadre vanno subito al sodo e dopo un paio di minuti la Coar ha una grossa occasione, ma sul capovolgimento di fronte è proprio la formazione locale ad andare in rete.
Scorpioni (nella foto) mette un altro tassello alle sue segnature e pareggia ed al 12' su una perfetta esecuzione di uno schema dal corner "cobra" Pellegrino porta in vantaggio i suoi siglando il 2-1.

Nella ripresa i toni rimangono alti, lo Spoleto non si da per vinto e la Coar accetta la sfida ed allunga con Ara per 2 volte sino al 4-1, ma a 6 minuti dal termine i locali tornano al gol per il 4-2.
Di qui la Coar prova a mantenere il risultato e viene chiusa nella propria metà campo dopo aver speso molte energie, ma nonostante gli assalti spoletini i biancorossi portano a casa i tre punti e schiariscono definitivamente il cielo sopra loro, riportando serenità ed entusiasmo in ambiente per il girone di ritorno.

"Finalmente dopo qualche gara ho rivisto la vera Coar" commenta Marco Zappone "ho visto una squadra viva, capace di combattere e di reagire al massimo nei momenti di difficoltà e va considerato che la form dopo la pausa non è ancora al massimo. Speriamo di continuare in questa direzione." conclude.

Ora si ricomincia con la prima di ritorno, che si preannuncia più ostica del previsto; sarà la Daewoo Montesicuro ad attendere la Coar nel prossimo turno e lo farà con un preoccupante biglietto da visita, cioè la vittoria per 12-3 sul Rimini. All'andata la Coar si impose per 5-3.
Prima però l'ambiente biancorosso festeggerà la Befana con una grande serata a Villa Bellago; per la sera del 5 gennaio infatti è prevista una cena con intrattenimento musicale di alta qualità curato dalla giovane interprete Cinzia Catalucci e da Nicola Gargaglia. "E' un occasione imporante" commenta il Presidente Anselmi "e spero quindi che ci sia molta partecipazione di pubblico".
Per informazioni si potrà contattare la stessa Coar: redazione@coarorvieto.it.

Commenta su Facebook

Accadeva il 15 ottobre