sport

Il Federico Mosconi si perde a Montecchio

domenica 12 ottobre 2003
di Davide Breccia
C'è chi di cinquine ne fà (Orvietana ndr) e chi ne prende! Ironia a parte, è stata una brutta domenica per il Federico Mosconi, che si è recato in quel di Montecchio con le intenzioni migliori, ma che ne è uscito pesantemente sconfitto con l'estremo difensore Ferretti  (nella foto) che si è visto trafiggere per ben cinque volte.
Gli orvietani sono entrati in campo con una difesa veramente rimaneggiata, priva di Caiello, Polleggioni e Tarantello; quest'ultimo in panchina in condizioni non buone ha fatto il suo ingresso, ma ne ha pesantemente risentito aumentando l'entità del suo infortunio.
Durante la gara si  fa male anche Trappolino ed a centrocampo è assente anche Zappitello, insomma una situazione ai limiti del tragico.
Poco da dire su una gara che , in pratica non si è nemmeno giocata, tanto che nei primi venti minuti i rossoblu si sono trovati sotto di tre reti ed hanno chiuso il primo tempo in svantaggio per 5 reti a 0.
Non è stato difficile per il Montecchio nella ripresa controllare il risultato, trovandosi di fronte una squadra che a quel punto si era smarrita e non è mai riuscita ad essere realmente pericolosa.
Di certo la differenza tecnica tra le squadre non è da 5-0 e la Società non cerca capri espiatori nelle assenze "Siamo scesi in campo con una difesa rimaneggiata, ma non è solo questo" commenta il Responsabile Stampa rossoblu Giancarlo Cerchecci "E' stata una partita nata male, non c'è tutto questo divario tra le due squadre; loro non ci hanno regalato nulla, mentre noi abbiamo fatto troppi regali. Poi siamo stati anche un pò sfortunati con l'infortunio di Trappolino e speriamo bene per Tarantello, che si è sacrificato anche se non al meglio. Comunque Dobbiamo dimenticare tutto e ripartire da qui" conclude.

Questa notizia è correlata a:

Commenta su Facebook

Accadeva il 15 ottobre