sport

"Speedy" Jimenez Gonzalez brucia i favoriti

lunedì 20 maggio 2002
di Marco Cannav
Lo spagnolo Aitor Jimenez Gonzalez della Kelme si è aggiudicato l'ottava tappa del Giro, da Capannori ad Orvieto di 237 km, la più lunga della corsa, con un allungo a meno di un chilometro dal traguardo. Subito dietro, a 4", volata del gruppo con Casagrande e Simoni davanti a tutti. Terzo giorno in maglia rosa per il tedesco della Telekom, Jens Heppner. Da segnalare la fuga record di 173 chilometri di Fabrizio Guidi, partito da Capannori al chilometro 67. La maglia ciclamino se l'è aggiudicata Massimo Strazzer, mentre la maglia verde va all'atleta italiano del momento Stefano Garzelli, che attende per domani l'esito delle contro- analisi. Il Pirata Marco Pantani e Mario Cipollini sono arrivati tra i primi posti del gruppo. Sul traguardo anche Enrico Lucci delle Iene, che ha intervistato lo stesso Garzelli strappandogli un "giuro di non essermi dopato", ma che è stato allontanato energicamente dal laboratorio analisi. In conferenza stampa Jimenez si è detto dispiaciuto per la situazione di Garzelli, e si è ammutolito alla domanda se la squalifica è cosa giusta oppure no.

Commenta su Facebook

Accadeva il 22 ottobre