sport

Orvietana: il vice presidente Marchino abbandona, ed è polemica.

venerdì 19 aprile 2002
di Dav.Bre.
Forse era prevedibile; Franco Marchino, personaggio di spiccata professionalità ed esperienza calcistica, non ce l'ha proprio più fatta a sostenere una situazione alla quale lui già da tempo aveva evidenziato disapprovazione. Lui è stato, infatti, tra quel gruppo di dirigenti che già 4 mesi fà avrebbe voluto esonerare Carmelo Bagnato per dare una scossa all'ambiente in un momento di crisi, ma non andò così. Ed ora, pur a malincuore, ha dovuto fare questa scelta, non essendo assolutamente d'accordo sul sistema della Società di gestire il discorso allenatori.
Una decisione sofferta ed a lungo ponderata, ma che alla fine è stata l'unica soluzione anche per non creare ulteriori tensioni in un abiente già abbastanza scosso. Marchino augura comunque ogni bene all'Orvietana e non esclude che, anche se lontana, la salvezza sia ancora possibile.
Con Franco Marchino, l'Orvietana ha perso sicuramente uno dei consiglieri più importanti, competenti e rappresentativi avuti in forza negli ultimi anni ed è anche questa una cosa sulla quale la dirigenza biancorossa dovrebbe riflettere ed aggiungere al bilancio dell'andamento generale della stagione in corso.
Come già detto comunque, molti giocatori, tra i quali l'attaccante Cau, hanno accolto molto positivamente il rientro di Bagnato; speriamo quindi che questo diventi uno stimolo che possa spingere la squadra fuori dal vortice retrocessione.

Commenta su Facebook