sociale

Contro la violenza sulle donne, "Principesse ostinate e contrarie"

giovedì 28 novembre 2019
Contro la violenza sulle donne, "Principesse ostinate e contrarie"

In occasione della Giornata Internazionale per l'Eliminazione della Violenza sulle Donne, venerdì 29 novembre alle 21 al Palazzetto dello Sport di Manciano, la Consulta per il Sociale e le Politiche Giovanili, insieme all'Associazione Olimpya De Gouges, Associazione Velcha, Happy Time e Spi-Cgil organizza uno spettacolo, ideato dalla scuola di danza Happy Time dal titolo "Principesse ostinate e contrarie".

"Lo scorso anno - spiegano dall'associazione Olympia De Gouges - in occasione della giornata contro la violenza sulle donne, avevamo deciso di trasformarci in streghe, quest'anno invece, abbiamo scelto di essere principesse. Però a modo nostro, principesse fuori dagli schemi, che fanno ciò che vogliono e dicono ciò che pensano: principesse libere, ostinate e contrarie”. L'associazione Olympia De Gouges opera sul territorio da molti anni con sportelli di ascolto.

Quello di Manciano si trova al centro di aggregazione "La Pesa", in via Circonvallazione sud. Happy Time è la scuola di danza che ha ideato lo spettacolo, attraverso un lavoro quotidiano e costante con le sue ragazze. Allo spettacolo parteciperanno ragazzi e ragazze per la celebrazione di questa giornata contro la violenza di genere. L'associazione Velcha ha realizzato un'installazione artistica in piazza della Pace per sensibilizzare i cittadini all'importanza del rispetto verso la donna.

L'installazione è caratterizzata da una panchina rossa, scarpette rosse, una scultura dal titolo "Equilibrio", che è poi quello che ci vuole nei rapporti umani e un cartello con scritto "se ti mette in pericolo non è amore". La stessa opera artistica diverrà scenografia dello spettacolo al palazzetto dello sport, insieme all'allestimento a opera di Giada Galli. Anche Spi Cgil coordinamento donne partecipa alla giornata con dei sacchetti del pane dove è stata incisa la frase "La violenza sulle donne non deve essere pane quotidiano", che sono stati distribuiti ai commercianti del comune.

"Sono molto soddisfatta - spiega la presidente della Consulta per il sociale, Cinzia Tomassoli - della partecipazione alla serata da parte delle associazioni. Ringrazio le ragazze e i ragazzi che parteciperanno allo spettacolo, dimostrando grande sensibilità nei confronti di questo tema, l'associazione Olympia De Gouges per il lavoro giornaliero di assistenza e vicinanza alle donne vittima di violenza, Lavinia Stefani che ha ideato la locandina, la ditta Edil Sbrulli che ci ha donato il materiale per l'allestimento e naturalmente l'amministrazione comunale di Manciano". L'entrata allo spettacolo al palazzetto dello sport è a offerta e il ricavato sarà devoluto all'associazione Olympia de Gouges.

Commenta su Facebook