sociale

Benedette cucine e volontari, via alla 42esima "Sagra degli Gnocchi"

sabato 10 agosto 2019
di Carlo Andreucci
Benedette cucine e volontari, via alla 42esima "Sagra degli Gnocchi"

Con la benedizione delle cucine e dei volontari prendono ufficialmente il via i lavori per la 42esima edizione della Sagra degli Gnocchi. Il fermento che già si notava nei giorni scorsi passando per la centralissima piazza di San Lorenzo Nuovo, si può considerare il giusto preambolo al grande sforzo che il rinnovato Consiglio Direttivo dell’Associazione Pro Sanlorenzo, unitamente all’Amministrazione Comunale e ad oltre un centinaio di volontari, metterà in campo per proporre un’edizione speciale di questo appuntamento che è diventato uno dei più grandi eventi della Tuscia e non solo.

“Quest’anno la Sagra degli Gnocchi – afferma Luciano Mincini, Presidente della Pro Sanlorenzo - assumerà una veste nuova, ed oltre a proporre quello che da quarantadue anni è il menù classico, sarà l’occasione per far conoscere alle migliaia di ospiti, il prodotto che sta alla base degli gnocchi, ossia la patata, predisponendo degli appositi stand dove si potrà prendere visione del completo ciclo culturale di questo tubero che è il fiore all’occhiello della nostra produzione agricola.

Come avviene ormai da molti anni ogni serata sarà allietata da eventi musicali che intratterranno i commensali offrendo la possibilità di esibirsi in balli di vario genere, in allegria e spensieratezza, formula questa che ha sempre riscosso grande successo. Una novità che ritengo opportuno sottolineare, è l’apertura straordinaria di tutti gli stand gastronomici per il pranzo di ferragosto, certi di interpretare una volontà popolare che in più occasioni ci è stata rappresentata.

Vorrei inoltre cogliere l’occasione per ringraziare quanti stanno collaborando con me, i membri del consiglio direttivo, l’amministrazione comunale e tutti i volontari che instancabilmente stanno lavorando da giorni per la riuscita dell’evento e dare a tutti l’appuntamento a San Lorenzo Nuovo da domenica 11  a domenica 18 agosto per gustare i nostri gnocchi di patate con vari condimenti e tutti gli altri piatti genuini che proporremo: salsicce,  fagioli con le cotiche, patate fritte, prosciutto e melone, cocomero, naturalmente il tutto annaffiato con ottimi vini”.

Commenta su Facebook