sociale

Incontro sull'Eccidio di Camorena e le stragi nazifasciste in Umbria

lunedì 8 aprile 2019
Incontro sull'Eccidio di Camorena e le stragi nazifasciste in Umbria

L'Istituto Comprensivo Orvieto-Montecchio - Scuola Secondaria di I Grado "Ippolito Scalza” in collaborazione con il Comune e la Sezione Anpi di Orvieto organizza per sabato 13 aprile alle 10.30 nella Sala Consiliare del Comune di Orvieto un incontro per analizzare storicamente l’Eccidio di Camorena e le stragi nazifasciste in Umbria. Si inizia con i saluti della vicesindaco, Cristina Croce, e della dirigente dell’Istituto Comprensivo Orvieto-Montecchio, Isabella Olimpieri.

A seguire la presentazione del progetto a cura del presidente Anpi Orvieto, Pier Giorgio Oliveti e la drammatizzazione del Laboratorio di Teatro della Scuola "I. Scalza". Intervengono Angelo Bitti, storico e ricercatore dell'Istituto per la storia dell'Umbria contemporanea, Mirko Pacioni, socio dell'Associazione "Centro di Documentazione Popolare di Orvieto. Modera Alessio Mancini, docente di Lettere della Scuola "I. Scalza". Le conclusioni sono affidate a Giulia Barattolo, docente di Lettere della Scuola "I. Scalza".

"L’episodio storico che ha creato una scissura nel tessuto sociale orvietano tra un prima e un dopo Camorena - affermano dall'Anpi - ha lasciato anche un segno indelebile nella memoria collettiva di tutti gli Orvietani e rappresenta a livello nazionale un episodio emblematico del clima di guerra civile creato dal potere nazi-fascista dal 1943. 

Non a caso quindi la Sala del Consiglio Comunale di Orvieto è la sede più appropriata per ricordare l’Eccidio e ricordare la lotta di chi mise a rischio e sacrificò la propria vita per la nostra libertà e affrancarci dall’oscurantismo totalitario. Con la collaborazione dei relatori andremo ad investigare le ragioni storico sociali che portarono al triste esito della vicenda di Camorena, inserita in un contesto di stragi crudeli e gratuite che insanguinarono l’intera regione dell’Umbria.

Camorena quale punto di non ritorno per la barbarie nazi-fascista capace di mettere uno contro l’altro i cittadini di una stessa città e nazione.  L’iniziativa si inserisce in un progetto più ampio a carattere permanente proposto da Anpi Orvieto, atto a mantenere vivi tutto l’anno il significato e l’insegnamento di questo fatto storico avvenuto il 29 Marzo 1944.  

Il Progetto è portato avanti con i Comuni di Orvieto, Civitella d’Agliano e Castiglione in Teverina e in collaborazione con la Scuola Secondaria di 1° Grado di Ciconia - Istituto Comprensivo Orvieto-Montecchio.   A questo proposito ricordiamo che i Sette Martiri di Camorena sono stati ricordati giovedì 28 e venerdì 29 marzo con una commovente teatralizzazione realizzata dai ragazzi della Scuola 'I. Scalza' con il coordinamento artistico della profesoressa Paola Polimeni". 

Perché tutti sul pesto cammino
Dalle case, dai campi accorrete?
Ognun chiede con ansia al vicino,
Che gioconda novella recò?
Donde ei venga, infelici, il sapete,
E sperate che gioia favelli?
I fratelli hanno ucciso i fratelli:
Questa orrenda novella vi do.

(Coro dalla tragedia Il Conte di Carmagnola, di A. Manzoni)

Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare.

Commenta su Facebook