sociale

"Il sistema integrato dei servizi 0-6: dalla normativa alle pratiche"

giovedì 7 febbraio 2019
"Il sistema integrato dei servizi 0-6: dalla normativa alle pratiche"

Oltre mille docenti di tutta la regione si sono iscritti al percorso formativo sui temi della cura e dell’educazione, delle sfide evolutive, della salute dei bambini e dei servizi in rete. Il seminario per la provincia di Terni si svolgerà sabato 9 febbraio, dalle ore 9.00 alle ore 13.00 presso la Sala Blu di Palazzo Gazzoli a Terni. Per la Provincia di Perugia si è tenuto sabato 19 gennaio ed è stato molto partecipato.

L’iniziativa, fa parte di una serie di giornate di aggiornamento per docenti ed educatori di asili nido e scuole dell’infanzia, sia pubblici che privati, per garantire omogeneità di preparazione e quindi un servizio di istruzione per le bambine e i bambini di pari livello su tutto il territorio regionale. La formazione, organizzata e coordinata da Anci Umbria, prevede per ogni edizione un percorso di 25 ore, di cui alcune laboratoriali.

“Si dà inizio – afferma il presidente regionale di Anci Umbria Francesco De Rebotti, – a un nuovo modo di concepire l’educazione 0-6. Si apre la strada a un modello scolastico che garantisce ai bambini, alle bambine e alle loro famiglie un’offerta di maggiore livello. Anci Umbria è a fianco dei cittadini anche per promuovere nuova cultura e nuovi percorsi formativi”.

Il Seminario “Il sistema integrato dei servizi 0-6: dalla normativa alle pratiche”, sarà coordinato dal segretario generale di Anci Umbria Silvio Ranieri e introdotto da Rossella Cestini, coordinatrice della Consulta Istruzione Anci Umbria e assessore alla scuola del Comune di Città di Castello. Sono previsti i saluti di Antonio Bartolini, assessore regionale all’Istruzione; di Francesco De Rebotti, presidente Anci Umbria; di Giancarlo Cencetti, dirigente provinciale Usr; di Maria Pia Serlupini, Garante per l'Infanzia e Adolescenza; di Claudia Mazzeschi, direttrice del Dipartimento di Filosofia, Scienze sociali, Umane e della Formazione dell’Università degli Studi di Perugia.

Interverranno ad introdurre i moduli formativi: Laura Arcangeli, Giulia Cenci e Moira Sannipoli del Dipartimento di Filosofia, Scienze Sociali, Umane e della Formazione dell’Università degli Studi di Perugia (che ha contribuito alla stesura del programma di formazione). Susanna Esposito, direttore della Scuola di specializzazione in Pediatria dell’Università degli Studi di Perugia introdurrà il modulo relativo alla salute dei bambini.

“Con la legge sulla Buona scuola si prevede l’integrazione tra i nidi e tutto il percorso dell’infanzia. Prima di poterlo fare occorre però un mutamento culturale. Questi corsi di formazione puntano a creare questa integrazione dal punto di vista formativo”, così l’assessore regionale Antonio Bartolini che ha fortemente voluto la realizzazione del percorso formativo.

 

Commenta su Facebook

Accadeva il 15 febbraio

Le Velette e Il Botto, nuova escursione ed assemblea dei soci per il CAI di Orvieto

Italia Nostra solleva il caso sul rifacimento delle facciate in piazza Duomo

Nella Cripta del Santo Sepolcro. Dall'articolo su "MedioEvo" alle riflessioni in biblioteca

"Scoperte di Gusto", il calendario della seconda edizione

"Incredibili Ars e Arpat, sulla geotermia tirano dritti come nulla fosse"

Rubinetti a secco a Ciconia, sospensione dell'erogazione idrica dalle 22 alle 7

Corso di distillazione delle piante aromatiche ed officinali. Teoria e pratica a Villa Paolina

Collina e sole

L'opposta Elisa Mezzasoma felice per il primo posto della Zambelli Orvieto

Al Teatro Boni Seven Cults porta in scena "Maria Stuarda. Le donne e il potere"

"La Gazza Ladra" di Rossini apre il ciclo di ascolti "Nonsololirica in Sala Eufonica"

Il reparto manutenzioni del Comune si rafforza, in arrivo più mezzi e personale

Karate, 576 atleti in gara a Orvieto. Qualificazioni provinciali del Comitato FIK Viterbo

Nasce il "Circolo Arci Bene Comune Porano". Festa del tesseramento in Via Petrarca

Presentazione bandi regionali per le aziende. Incontro pubblico per micro, piccole e medie imprese

Il Cannara alza la voce, l'Orvietana fuori dalla Coppa

58° Charter Night del Lions Club di Orvieto, nuovi soci e rinnovati impegni

Corteo, la proposta di Ettore della Casa: "Rifare lo Statuto e abolire il collegio dei Decani"

Doppio gioco

A scuola con il tablet. Beneficiano dei vantaggi gli alunni della Primaria e Secondaria di primo grado

Giallo di San Valentino. Indagini non escludono nessuna pista: disposta autopsia sulla 17enne

Sull'Alfina ritorna il sorriso per il Castel Giorgio Volley

Presente e futuro dell'ospedale di Acquapendente a 15 mesi dalla riapertura