sociale

La Scuola di Specializzazione per Antropologi festeggia 10 anni

venerdì 2 novembre 2018
La Scuola di Specializzazione per Antropologi festeggia 10 anni

La Scuola di Specializzazione in Beni Demoetnoantropologici di Castiglione del Lago ha festeggiato i dieci anni di attività. L'inaugurazione dell'Anno Accademico 2018/2019 si è svolta mercoledì 31 ottobre a Palazzo della Corgna alla presenza del Magnifico Rettore dell'Università degli Studi di Perugia prof. Franco Moriconi, del sindaco castiglionese Sergio Batino e naturalmente del Direttore della Scuola prof. Giovanni Pizza.

Hanno partecipato alla giornata inaugurale la professoressa Claudia Mazzeschi, Direttrice del Dipartimento Fissuf di Unipg, la prof.ssa Anna Martellotti, delegata per il Settore Orientamento di Unipg e il prof. David Ranucci, delegato per il Settore Alta Formazione di Unipg: le professoresse Patrizia Cirino, Rosa Anna Di Lella e Cristina Papa, insieme ai professori Giancarlo Baronti e Pietro Clemente, hanno presentato la Scuola castiglionese e approfondito la figura dell'antropologo nel campo della salvaguardia, tutela e promozione dei beni culturali.

«È un titolo importante per la professionalità antropologica - ha spiegato il professor Giovanni Pizza - analogo al dottorato di ricerca, ma più spendibile nel rapporto con le istituzioni pubbliche, come dimostrano le antropologhe e gli antropologi che oggi lavorano al Mibac: magistraliste e magistralisti di antropologia specializzati e specializzate in Beni DEA». Il bando per l'accesso alla Scuola SSBDEA di Castiglione del Lago scade il 3 dicembre e il titolo, conseguito in due anni, dà l'accesso ai concorsi come antropologi nel campo della salvaguardia, tutela e promozione dei beni culturali.

«Il bilancio di questi 10 anni a Castiglione è positivo - ha proseguito Pizza - e, in un epoca di "marosi" che attaccano la questione della patrimonializzazione culturale, la Scuola DEA di Castiglione costituisce un vero e proprio "presidio": qui infatti formiamo giovani che lavoreranno sul piano dell'antropologia del patrimonio con, già concreti e interessanti riscontri. A livello nazionale c'è stato un primo concorso e in questa giornata parleranno alcuni giovani che hanno vinto questo concorso, mostrando le potenzialità lavorative della scuola in un settore che è strategico nel nostro Paese, quello della manutenzione e della salvaguardia del patrimonio culturale, nella sua dimensione materiale e, per noi antropologi, soprattutto in quella immateriale».

«La Scuola di Specializzione DEA di Castiglione del Lago è particolarmente importante per noi - ha spiegato il Magnifico Rettore prof. Franco Moriconi - perché mette in risalto e sottolinea l'ottimo rapporto che noi da sempre abbiamo con il territorio. Poi, ovviamente, perché la scuola pone l'accento sul ripristino e della tutela dei beni culturali, affrontata sotto diversi aspetti, con tutte le problematiche che sono evidenti all'opinione pubblica».

Il sindaco Sergio Batino ha evidenziato la volontà di Castiglione del Lago di crescere sul piano della cultura a 360 gradi: «Lo stiamo facendo con le grandi mostre di Palazzo della Corgna, e lo confermiamo con la Scuola di Specializzazione in Beni Demoetnoantropologici, sostenendola con convinzione e, se possibile, ampliandone la partecipazione. Questa scuola rappresenta un importante mattone per costruire il futuro del nostro territorio».

Commenta su Facebook

Accadeva il 18 novembre

A piedi sul "Sentiero dei Vigneti", camminando nella storia con l'Asds Majorana

La Fondazione e la sua partecipazione in Cassa di Risparmio di Orvieto Spa

"Cultura per il No Profit". Un bando per la gestione di tredici gioielli demaniali

Pressing della minoranza, "Sia Orvieto la sede della stazione MedioEtruria"

Nebbia di me

Zambelli Orvieto con grande concentrazione al derby di San Giustino

Ode per la ragazza del Discount

Dentro questo mio accanito desiderio

Caterina Costantini e Lucia Ricalzone al Boni con "Il Club delle Vedove"

Finisce nel fiume Paglia, in buone condizioni l'operaio salvato dai vigili del fuoco

"La rivoluzione giovanile del '68" apre l'anno del Centro di Studio "Bonaventura da Bagnoregio"

Azzurra, Ipc Srl è match sponsor del prossimo turno di campionato

Nuove prospettive turistiche dalla valorizzazione della Via Romea Germanica

Piano di tutela delle acque, la giunta regionale preadotta l'aggiornamento

"Van Gogh Shadow", la cultura multimediale in mostra a Palazzo dei Priori

Sisma, riunione fra Regione, Protezione Civile e Anas per ripristino viabilità

Il Comune incontra i cittadini. Il quarto appuntamento è a Torre San Severo

Glicine dunque

Il Comitato Risparmiatori risponde alla Fondazione Cro

Si presenta il "Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile"

Insieme per dire basta alla violenza sulle donne. Iniziative a Orvieto, in Umbria e a Roma

"La Via della Misericordia nel Lazio. Immagini e riflessioni nell'anno del Giubileo e dei Cammini"

Ferraldeschi (Storia e futuro): "Un'amministrazione comunale che non c'è"

All'Unitre si presenta il libro "Sopportare pazientemente le persone moleste"

Unioni civili. Scontro al calor bianco tra M5S e Sel in consiglio

Sosta gratuita per quattro ore dal 14 dicembre. "Identità e Territorio" contraria

La Regione in campo con 12milioni di euro per il bacino del Paglia, ora la speranza è che partano i lavori

Elezioni Regionali: il Pd ha deciso di concedere il bis a Catiuscia Marini

Caso licenza ex Coop, il Comune batte i pugni: "Non siamo intenzionati a concedere proroghe"

Prima seduta del Cda del Centro Studi: Carlo Mari eletto presidente

Percorso di formazione “Fede Bene Comune - Nuova Civitas”, un momento di approfondimento e riflessione

Dalla chiusura del Giubileo un progetto di speranza e sostegno per l’Oratorio parrocchiale grazie al Rotary di Orvieto

Battipaglia – Azzurra Orvieto: 79 – 59. Rimbalzi difensivi, palle perse e altro fanno la differenza

"La Chiesa dei poveri. Dal Concilio a papa Francesco". Si presenta a Orvieto il libro di monsignor Bettazzi

Completati i lavori di adeguamento del depuratore. Venerdì l'inaugurazione

La tv tedesca racconta in un documentario come Orvieto si salvò dai bombardamenti

Omphalos: "In una città che sostiene tutte le famiglie si vive meglio"

La Compagnia del Limoncello porta in scena "Cercasi Scalandrino"

La figlia di Aldo Moro al convegno della Polstrada: "Lo Stato siamo tutti noi"

Enel effettua taglio piante e deramificazione nei pressi delle linee elettriche