sociale

Invecchiamento attivo, al via le "Officine di Apprendimento" per gli over 65

venerdì 2 novembre 2018
Invecchiamento attivo, al via le "Officine di Apprendimento" per gli over 65

Si chiamano “officine” ma dentro non ci sono né meccanici né auto da rimettere in strada. Ci si entra per imparare, per mantenere in forma mani, sguardi e mente; e forse anche per liberare un talento che aspettava il momento propizio per annunciarsi al mondo. L'accesso è gratuito, i maestri sono sapienti, i corsi stimolanti. L'ingresso è però consentito ai soli “over 65” perché le “Officine dei Custodi del territorio” (questo il nome completo della proposta), è affar loro.

Si tratta di una serie di laboratori di apprendimento previsti dal progetto “Custodi del territorio” - concepito da un’Associazione Temporanea di Scopo con a capo la cooperativa sociale “Il Quadrifoglio” e comprendente la Cooperativa sociale “Mir”, il Centro Studi Città di Orvieto e l'Unitre dell'Alto Orvietano – finanziato con le risorse del Fondo Sociale Europeo previste dalle misure di “invecchiamento attivo” dalla Regione Umbria.

I primi laboratori cominciano tra pochissimi giorni:  si parte con quello di “Sartoria” (a Orvieto presso la Cooperativa Sociale “Mir”), di “Restauro dei mobili antichi (presso Unitre dell'alto orvietano a Monteleone d'Orvieto) e di “Cucina” (Casa di Quartiere La Meglio Gioventù a Fabro Scalo). Seguiranno quelli di “Maglieria”, “Vetro artistico”, “Merletto d'Irlanda”, “Teatro e Canti popolari”.

Di seguito, diamo il calendario completo delle “Officine dei Custodi del Territorio” specificando luogo e date.

Maglieria

1 incontro settimanale di 2 ore

            Periodo e luogo:

Nei mesi di febbraio e marzo presso Centro Sociale e Culturale per Anziani e Pensionati (Ciconia)
Nei mesi di marzo e aprile il venerdì mattina presso Casa di Quartiere La Meglio Gioventù (Fabro Scalo)
 

Sartoria

1 incontro settimanale di 2 ore

            Periodo e luogo:

Nei mesi di novembre, dicembre e gennaio presso MIR Società Cooperativa Sociale (Orvieto)
Nei mesi di marzo e aprile il venerdì mattina presso Casa di Quartiere La Meglio Gioventù (Fabro Scalo)
 

Merletto d’Irlanda

1 incontro settimanale di 2 ore

Periodo e luogo:

Nei mesi di aprile e maggio presso Centro Sociale e Culturale per Anziani e Pensionati (Porano)
 

Cucina

1 incontro settimanale di 2 ore

            Periodo e luogo:

Nei mesi di novembre, dicembre e gennaio il giovedì mattina presso Casa di Quartiere La Meglio Gioventù (Fabro Scalo)
 

Restauro mobili antichi

1 incontro settimanale di 2 ore

            Periodo e luogo:

Nei mesi di novembre, dicembre e gennaio presso Unitrè dell’Alto Orvietano (Monteleone d’Orvieto)
 

Vetro artistico

1 incontro settimanale di 2 ore

            Periodo e luogo:

Nei mesi di gennaio e marzo presso Unitrè dell’Alto Orvietano (Ficulle)
 

Teatro e canti popolari

1 incontro settimanale di 2 ore

            Periodo e luogo:

Nei mesi di gennaio e febbraio il lunedì e mercoledì mattina presso Casa di Quartiere La Meglio Gioventù (Fabro Scalo)
 

Per informazioni: dott.ssa Catia Bartolini 335.7638715

 

Commenta su Facebook

Accadeva il 18 novembre

A piedi sul "Sentiero dei Vigneti", camminando nella storia con l'Asds Majorana

La Fondazione e la sua partecipazione in Cassa di Risparmio di Orvieto Spa

"Cultura per il No Profit". Un bando per la gestione di tredici gioielli demaniali

Pressing della minoranza, "Sia Orvieto la sede della stazione MedioEtruria"

Nebbia di me

Zambelli Orvieto con grande concentrazione al derby di San Giustino

Ode per la ragazza del Discount

Dentro questo mio accanito desiderio

Caterina Costantini e Lucia Ricalzone al Boni con "Il Club delle Vedove"

Finisce nel fiume Paglia, in buone condizioni l'operaio salvato dai vigili del fuoco

"La rivoluzione giovanile del '68" apre l'anno del Centro di Studio "Bonaventura da Bagnoregio"

Azzurra, Ipc Srl è match sponsor del prossimo turno di campionato

Nuove prospettive turistiche dalla valorizzazione della Via Romea Germanica

Piano di tutela delle acque, la giunta regionale preadotta l'aggiornamento

"Van Gogh Shadow", la cultura multimediale in mostra a Palazzo dei Priori

Sisma, riunione fra Regione, Protezione Civile e Anas per ripristino viabilità

Il Comune incontra i cittadini. Il quarto appuntamento è a Torre San Severo

Glicine dunque

Il Comitato Risparmiatori risponde alla Fondazione Cro

Si presenta il "Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile"

Insieme per dire basta alla violenza sulle donne. Iniziative a Orvieto, in Umbria e a Roma

"La Via della Misericordia nel Lazio. Immagini e riflessioni nell'anno del Giubileo e dei Cammini"

Ferraldeschi (Storia e futuro): "Un'amministrazione comunale che non c'è"

All'Unitre si presenta il libro "Sopportare pazientemente le persone moleste"

Unioni civili. Scontro al calor bianco tra M5S e Sel in consiglio

Sosta gratuita per quattro ore dal 14 dicembre. "Identità e Territorio" contraria

La Regione in campo con 12milioni di euro per il bacino del Paglia, ora la speranza è che partano i lavori

Elezioni Regionali: il Pd ha deciso di concedere il bis a Catiuscia Marini

Caso licenza ex Coop, il Comune batte i pugni: "Non siamo intenzionati a concedere proroghe"

Prima seduta del Cda del Centro Studi: Carlo Mari eletto presidente

Percorso di formazione “Fede Bene Comune - Nuova Civitas”, un momento di approfondimento e riflessione

Dalla chiusura del Giubileo un progetto di speranza e sostegno per l’Oratorio parrocchiale grazie al Rotary di Orvieto

Battipaglia – Azzurra Orvieto: 79 – 59. Rimbalzi difensivi, palle perse e altro fanno la differenza

"La Chiesa dei poveri. Dal Concilio a papa Francesco". Si presenta a Orvieto il libro di monsignor Bettazzi

Completati i lavori di adeguamento del depuratore. Venerdì l'inaugurazione

La tv tedesca racconta in un documentario come Orvieto si salvò dai bombardamenti

Omphalos: "In una città che sostiene tutte le famiglie si vive meglio"

La Compagnia del Limoncello porta in scena "Cercasi Scalandrino"

La figlia di Aldo Moro al convegno della Polstrada: "Lo Stato siamo tutti noi"

Enel effettua taglio piante e deramificazione nei pressi delle linee elettriche