sociale

Visita pastorale del vescovo nell'Unità di Sant'Ansano, riflessioni aperte al futuro

giovedì 11 ottobre 2018
di Antonio Ruina
Visita pastorale del vescovo nell'Unità di Sant'Ansano, riflessioni aperte al futuro

Si è conclusa la visita pastorale del vescovo Benedetto Tuzia all’Unità Pastorale San’Ansano. La visita pastorale è, secondo il Direttorio per il ministero pastorale dei vescovi Apostolorum Successores, «un’autentica azione apostolica mossa da una specifica carità pastorale, che deve concretamente manifestare il senso principale e fondamentale dell’Unità della Chiesa» di Orvieto-Todi.

Il vescovo, nei suoi innumerevoli incontri, ha avuto modo innanzitutto di pregare con il suo popolo nei cimiteri, con le confraternite, con i giovani e di portare parole di conforto alle persone malate. Durante le celebrazioni della santa messa – attraverso l’omelia – ha catechizzato quanti vi hanno preso parte con parole ricche di significato e aperte alla comunione dei fedeli. Omelie che sono state anche momento di crescita e di approfondimento personale e spirituale.

Monsignor Tuzia si è incontrato anche con le realtà del paese. Ha fatto visita al Comune e ai Carabinieri anche Forestali. Inoltre, ha avuto modo di intrattenersi in uno incontro conviviale, per la prima volta nella storia di Allerona e Allerona scalo, con i numerosi presidenti dell’associazionismo locale. Si è anche soffermato con piacere ed interesse al campo sportivo, in gestione alla Romeo Menti, per incontrare quanti impegnano il proprio tempo libero a beneficio della salute del corpo. Anche la scuola, nel rispetto delle diversità, ha avuto modo di ricevere le attenzioni del pastore della Chiesa di Orvieto – Todi che si è interessato alla loro crescita intellettuale. In ogni occasione sono state dispensate parole aperte al futuro.

Ma la visita pastorale ha anche aperto una breccia verso un domani in cui si prospetta l’urgente necessità di rispondere alle indicazioni che l’allora vescovo Grandoni (nel 1999) aveva dato per rendere più fruibile la Chiesa. Linee guida a cui i parroci, ad Allerona come altrove, dovranno ora dare risposte concrete attivando tutte le possibili sinergie. Dalla visita è emerso che i parroci dell’UP (il giovane don Eugenio Campini e il parroco senior don Luigi Farnesi), alla guida di due realtà parrocchiali con tradizioni molto diverse data la loro conformazione storica, lavoreranno per dare risposte alle nuove sollecitazioni mirando ad armonizzare il presente e preparare il futuro.

Risposte che saranno prese in sinergia con il Consiglio di Unità Pastorale che, tutti si augurano ed esigono attivo ed aperto a saper cogliere e interpretare al meglio i reali bisogni della chiesa locale che richiedono una rimodulazione della pastorale in tutte le sue specificità, spirituali e materiali, come ad esempio nell’annuncio del Vangelo a quanti sono lontani, nella liturgia e nella catechesi, superando, se vi fossero, anche anacronistiche divisioni nell’ ottimizzazione degli spazi comuni, per mantenere viva una fede che ha bisogno di essere costantemente rinnovata.

Commenta su Facebook

Accadeva il 24 aprile

"Gli Ordini mendicanti e predicatori nella Diocesi di Orvieto-Todi: la povertà come ricchezza"

Anche la Compagnia delle Lavandaie della Tuscia alla Sagra dell'Aparago Verde

Alla Festa della Birra Artigianale di Piazza del Popolo, anche "I Fritti della Castellana"

"Una birra per piacere, senza sballo si può". Se ne parla con Cittaslow e A.Ge.

"Occhi sulla Luna. Un omaggio al nostro satellite naturale"

Soffiava il vento

Nei weekend estivi, i giovani del Servizio Civile aprono la Torre e il Palazzo Comunale

"Diversità e integrazione" a Rocca Ripesena, in festa per "Il Paese delle Rose"

Il Palio dei Comandi ai runners della Scuola Sottufficiali dell'Esercito

Guasti alla linea telefonica, è possibile contattare il Comune da Facebook

La Zambelli Orvieto volta pagina, la semifinale comincia a San Giovanni in Marignano

Per "Parrano Feudo 900" iniziativa con le scuole dell'Alto Orvietano a "La Badia" di Ficulle

Festa della Liberazione, pomeriggio di iniziative alla Fortezza Albornoz

La Corte dei Conti accerta il ripiano finanziario e la conclusione del Piano di riequilibrio pluriennale

"Claudia Giontella, una archeologa e la sua dialettica del territorio"

Match point al PalaPorano per la Vetrya Orvieto Basket

Cinema Teatro Turreno, la Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia dona l'immobile a Comune e Regione

Per "San Pellegrino in Fiore", sei visite guidate tra chiese, fontane e palazzi

Chiusura temporanea del casello autostradale di Orvieto per lavori di pavimentazione

Inaugurato il Polo tecnologico per l'Umbria dell'Università Internazionale Uninettuno

Caso discarica, ancora 10 giorni. Italia Nostra contesta la Soprintendenza

Il direttivo Fisar si rinnova: 5 su 7 sono nuovi consiglieri, Amilcare Frellicca nuovo delegato

Disabilità, le famiglie in presidio sotto il palazzo della Regione

Venticinque secco al Lotto

Orvieto FC, prima vittoria per le ragazze del calcio a 11. Big match contro il Ciconia

Punture di vespe, "l'Ospedale è in grado di affrontare con efficacia queste situazioni"

'Sette giorni di... vini nella provincia di Terni'. Dal 24 al 30 aprile degustazioni con prelibatezze a Orvieto, Ficulle, Amelia e Terni

Il programma della manifestazione

'Umbria, verde rinascita dell'italico vino': convegno giovedì 26 aprile

Il Team Eurobici Orvieto si fa onore alla ‘10° gran fondo dei Colli Albani’

Soddisfazione dello SDI per Ségolène Royal candidata alle presidenziali francesi. Lo segnala il consigliere provinciale Marinelli

Supera le 179 mila adesioni la raccolta firme per la Legge di iniziativa popolare per la tutela e la gestione pubblica dell’acqua. Obiettivo: 500 mila firme per dare più forza alla proposta di legge

Convegno del Centro studi Gianni Rodari venerdì 27 aprile: 'La mente scientifica - Come fare Scienze a scuola'

Ripartito il fondo regionale 2007 alle Comunità montane. Oltre 535 mila euro alla Monte Peglia e Selva di Meana

All'insegna del rinnovamento nominata la nuova segreteria dell'Unione Comunale DS Orvieto. I FORUM CIVICI altro elemento di novità

Villa San Giorgio in cantiere. Pronti tra 450 giorni la nuovissima Residenza Protetta e il Centro Riabilitativo

Voci su un'ipotetica cava di basalto in località Biagio: un'interpellanza del consigliere Imbastoni per saperne di più

Contraddittorio educare gli studenti al riciclaggio e al mangiar sano e farli mangiare con stoviglie di plastica. Perché non si installa una lavastoviglie all'Ippolito Scalza?

Bella affermazione per l'orvietano Gian Marco Fusari, vincitore del Premio Nazionale Musica d'Autore