sociale

"Area Giochi Maura". Nuove attrazioni per bambini nell'area a verde di Ciconia

giovedì 9 agosto 2018
"Area Giochi Maura". Nuove attrazioni per bambini nell'area a verde di Ciconia

A partire da mercoledì 8 agosto, l’area a verde del quartiere di Ciconia con ingresso da Via degli Olmi e Via degli Eucalipti, ha un nuovo look. Nei giorni scorsi, infatti, sono stati installati una serie di arredi e giochi per bambini donati da una privata cittadina, grazie alla sottoscrizione del “patto di collaborazione” tra il Comune di Orvieto e la donatrice stessa, in base al Regolamento sulla collaborazione tra cittadini e amministrazione per la cura e la rigenerazione dei beni comuni urbani.

“La riqualificazione dell’area a verde – spiega l’Assessore ai Lavori Pubblici, Floriano Custolino – ha riguardato la sistemazione completa dell’attuale spazio gioco e l’installazione del Fun City, dell’altalena a due posti Florida, del trenino in legno Safary Express, del gioco a molla Green Car idonei anche per bambini diversamente abili, la installazione del gioco a molla Fuffy Cane e di dieci panchine.

Nell’ambito del patto di collaborazione il Comune ha realizzato, invece, gli scavi per la posa in opera dei giochi, la recinzione sul lato di via degli Olmi e il mantenimento delle strutture installate nell’area in cui verrà apposta la targa ‘Area Giochi Marura’. Inoltre, nella stessa area a verde nei prossimi giorni verrà realizzato un nuovo impianto di illuminazione tale da poterne assicurare anche la fruizione serale”.

“Il Regolamento sulla collaborazione tra cittadini e amministrazione per la cura e la rigenerazione dei beni comuni urbani – aggiunge – è uno strumento importante e utile per tutta la collettività. In tal senso sono stati già prodotti altri interventi sia nel centro storico che nelle frazioni”. “Nel ringraziare, a nome di tutti i concittadini, la donatrice che ha reso più colorato e piacevole lo spazio verde attrezzato di Via degli Olmi e Via degli Eucalipti di Ciconia – conclude - l’Amministrazione Comunale invita i fruitori di questo bene pubblico ad avere rispetto delle nuove installazioni e del significato che esse hanno dal punto di vista del ricordo che alla donazione è stato attribuito”.

Fonte: Ufficio Stampa Comune di Orvieto

Commenta su Facebook

Accadeva il 20 febbraio

"Tuscia Etruria". Presentata la guida ai sapori e ai piaceri di Repubblica

Orvieto ai Campionati della Cucina Italiana, medaglia di bronzo per Consuelo Caiello e Angelo D'Acquisto

Al Teatro Santa Cristina, è di scena "Riccardo (Lunga Vita al Re)"

Tre ori per Emanuela Marchini ai campionati di nuoto FISDIR

Sentenza del Tar, incontro pubblico con i cittadini

Di fiori e di altri profumi

Musica e solidarietà in Carcere, con il concerto dei Maleminore

Cresce la richiesta per gli asili nido, liste d'attesa in aumento

Cala la popolazione, cala il numero delle pratiche

Una Zambelli Orvieto carica e determinata si reca alla corte del Chieri

"Alba Etrusca" al Museo "Claudio Faina". In mostra le pitture di Renato Ferretti

Il Comune annuncia l'arrivo della carta d'identità elettronica

Il vino è condivisione, gemellaggio tra "Wine Show" e "Due Mari WineFest"

Salto con l'asta, Eugenio Ceban (Libertas Orvieto) torna a volare ai Campionati italiani assoluti

"Il Forno" presenta "Due", il nuovo libro di Carlo Pellegrini

Riaperta al culto la chiesa parrocchiale di San Pancrazio

"Croce e delizia, signora mia", l'omaggio a Verdi di Simona Marchini

"Il Liceo Artistico non è merce politica di scambio"

Dopo "Frammenti d'un mosaicista morto dal freddo", "Inseguivo il vento pei campi"

A 12 anni dalla morte, i genitori di Luca Coscioni depositano il loro biotestamento ad Orvieto

La chiesa di San Pietro è di proprietà comunale. Grassotti: "Fatta luce dopo anni di incertezza"

"Orvieto in Danza". Prima rassegna nazionale al Teatro Mancinelli

Ferretti, Vezzosi e Bonifazi in cima alle classifiche 2017. Ricco di aspettative il 2018

Centro Congressi, incontro sul futuro del turismo congressuale a Orvieto

I tesori di Campo della Fiera in mostra in Lussemburgo

Luci spente e camminate per "M'illumino di meno 2018"

La Uil fa rete e si mobilita per i territori tagliati fuori dall'Alta Velocità