sociale

Celebrazioni Liturgiche della Settimana Santa e delle Feste Pasquali 2018

venerdì 23 marzo 2018
Celebrazioni Liturgiche della Settimana Santa e delle Feste Pasquali 2018

Con l'approssimarsi della Santa Pasqua, monsignor Benedetto Tuzia, vescovo della Diocesi di Orvieto-Todi ha diffuso il tradizionale messaggio alla comunità. "Ancora una volta - scrive il presule - rivivremo i giorni che mutarono il corso e il senso della storia. Ancora una volta sperimenteremo la gioia di essere salvati da Cristo morto e risorto. Si tratta di una storia inaudita. Un uomo, che era anche Figlio di Dio, aveva detto che il massimo dell'amore è la morte per amore. Nessuno lo prendeva mai sul serio.

Anche oggi la Pasqua ci mette alla prova, misura come un termometro l'intensità di credere. Infatti tutto contrasta con la risurrezione. Si fa esperienza quotidianamente di morte, nelle famiglie si conoscono le lacrime del distacco, il posto vuoto lasciato da chi non c'è più. Pasqua è questione di fede. Capire che tutto è iniziato in quel mattino. Perché tutto quello che di vero è venuto dopo, giù giù nei secoli fino ad oggi, ha le sue radici in quella tomba vuotra.

Per quel "passaggio" noi siamo cristiani e tanti lo sono tra noi in misura straordinaria, ad alta temperatura. Che cosa è avvenuto in quell'ora sconosciuta, nell'oscurità della tomba di Gesù? Lo Spirito Santo è sceso con tutta la sua potenza divina sul cadavere di Gesù. C'è stato come uno scoppio di luce e di vita. Là dove c'era un corpo morto e una tomba senza speranza, è iniziata un'illuminazione del mondo che dura ancora fino ad oggi.

E tutto ciò che ha avuto in Cristo risorto il suo compimento, torna di nuovo a compiersi nel nostro oggi. Ad una sola condizione: che il grido 'Cristo è risorto' diventi un'autentica proclamazione di fede e un impegnativo programma di vita: seminare speranza e germi di risurrezione. E' nella luce di questo mistero di morte e di vita che ci vogliamo augurare 'Buona Pasqua di Risurrezione' nella gioia e nella luce del Risorto. Sia Lui a benederci".

Con la Domenica delle Palme, intanto, si aprono ufficialmente le Celebrazioni Liturgiche della Settimana Santae delle Feste Pasquali 2018. Di seguito i principali appuntamenti della Basilica Cattedrale di Orvieto:

domenica 25 marzo (Domenica delle Palme)

ore 9 - S. Messa
ore 11 - Commemorazione dell'Ingresso del Signore in Gerusalemme:
Benedizione delle Palme sul Sagrato, Processione in Piazza Duomo e S. Messa.
Presiede Mons. Benedetto Tuzia, Vescovo di Orvieto-Todi.
ore 18 - S. Messa capitolare.

mercoledì 28 marzo (Mercoledì Santo)

ore 17 - S. Messa del Crisma
Partecipano i cresimandi di tutta la Diocesi.
L’olio è offerto dalle Parrocchie di Acquasparta e Castel Giorgio.

giovedì 29 marzo (Giovedì Santo)

ore 18 - Messa Vespertina in Coena Domini presieduta dal Vescovo.
Lavanda dei piedi - Reposizione e Adorazione del SS. Sacramento.

ore 21 - Veglia di Adorazione Comunitaria

venerdì 30 marzo (Venerdì Santo)

ore 15 - Solenne Azione Liturgica: Celebrazione della Passione del Signore. Presiede il Vescovo.

ore 21 - Via Crucis: dalla Chiesa di S. Domenico alla Chiesa di S. Andrea.

sabato 31 marzo (Sabato Santo)

ore 22 - Veglia Pasquale Cittadina nella Notte Santa

domenica 1 aprile (Pasqua di Resurrezione)

ore 9 - S. Messa e inizio dell’Ostensione del Sacro Corporale, che si protrarrà fino a Pentecoste.
ore 11,30 - S. Messa parrocchiale
ore 17,30 - Vespri di Pasqua
ore 18 - Solenne Concelebrazione Eucaristica, presieduta da Mons. Benedetto Tuzia, Vescovo di Orvieto-Todi.-

lunedì 2 aprile (Lunedì dell'Angelo)

ore 18 - S. Messa delle Benedizioni.

domenica 8 aprile (Domenica nell'Ottava di Pasqua)

Festa della Madonna di S. Brizio - S. Maria della Stella - Titolare della Parrocchia
ore 9 - S. Messa.
ore 11,30 - S. MESSA PARROCCHIALE, al termine festa in piazza.
ore 18 - CONCELEBRAZIONE EUCARISTICA, presieduta da Mons. Benedetto Tuzia,Vescovo di Orvieto-Todi.
Al termine omaggio alla Madonna di S. Brizio nella Cappella a Lei dedicata.


Celebrazione del Sacramento della Penitenza
Sono a disposizione Confessori in Duomo con il seguente orario:
dal Lunedì Santo al Venerdì Santo ore 9 - 11 e 16 - 18
Sabato Santo ore 9 - 11, 16 - 18 e dalle 22 Domenica di Pasqua ore 8.30 - 13

Questi, invece, gli orari della celebrazioni della Settimana Santa e delle Feste Pasquali nelle Parrocchie di Izalini, Fiore, Torregentile, Collelungo, Acqualoreto:

sabato 24 marzo

ore 16.30: S. Messa a Romazzano – Processione con le palme dalla piazza

domenica 25 marzo

ore 9.30: S. Messa a S. Restituta
ore 10.00: S. Messa a Collelungo e Morre
ore 10.30: S. Messa a Toscolano
Ore 11.30: S. Messa ad Asproli, Acqualoreto, Melezzole
ore 17.00: S. Messa a Morruzze

lunedì 26 marzo

ore 9.00-12.00: Adorazione al SS. Sacramento a Fiore
ore 15.00-18.00: Adorazione al SS. Sacramento a Collelungo

martedì 27 marzo

ore 9.00-12.00: Adorazione al SS. Sacramento a Morre

ore 15.00-18.00: Adorazione al SS. Sacramento a Izzalini

mercoledì 28 marzo

ore 9.00-12.00: Adorazione al SS. Sacramento ad Acqualoreto
ore 17.00: S. Messa del Crisma con il Vescovo e i sacerdoti. Partecipano i cresimandi e i loro genitori.
Durante le Quarantore possibilità di confessarsi con sacerdoti diversi

giovedì 29 marzo

In mattinata si prepara il luogo della riposizione, che sarà soltanto nei luoghi dove si celebra la S. Messa in Coena Domini. Offrire piante fiorite per il suo Addobbo.
ore 18.00: ad Acqualoreto e a Collelungo, con lavanda dei piedi
ore 21.00: a Fiore e a Morre, con lavanda dei piedi

venerdì 30 marzo

ore 15.00: Celebrazione della morte del Signore a Porchiano e Melezzole
ore 16.30: Celebrazione Morte del Signore a Morre
ore 19.00: Processione Cristo Morto a S. Restituta
ore 20.30: Processione Cristo Morto a Toscolano
ore 21.00: Processione Cristo Morto a Collelungo
ore 21.30: Processione Cristo Morto Melezzole
ore 21.30: Rappresentazione Passione del Signore ad Izzalini (piazza)

sabato 31 marzo

ore 15.00: Benedizione dei Cibi (Torregentile, Asproli, Izzalini, Collelungo, Acqualoreto)
ore 21.00: Veglia pasquale a Melezzole
ore 21.30: Veglia Pasquale a Camerata e Collelungo

domenica 1 aprile

ore 9.00: S. Messa a Torregentile
ore 11.30: S. Messa ad Izzalini

le altre messe come la Domenica delle Palme + ore 17: S. Messa a Morruzze

lunedì 2 aprile

ore 11.15: S. Messa in onore di S. Barbara a Melezzole
ore 11.00: S. Messa a Collelungo – dalle ore 8.30 possibilità di confessarsi

 

"Accogliamo la grazia della Risurrezione di Cristo!
Lasciamoci rinnovare dalla misericordia di Dio, lasciamoci amare da Gesù,
lasciamo che la potenza del suo amore trasformi anche la nostra vita;
e diventiamo strumenti di questa misericordia,
canali attraverso i quali Dio possa irrigare la terra,
custodire tutto il creato e far fiorire la giustizia e la pace".
Papa Francesco

 

Commenta su Facebook