sociale

Aiuto psiconcologico e cure palliative, firmata la convenzione tra OCC e Ausl Umbria 2

martedì 16 gennaio 2018
Aiuto psiconcologico e cure palliative, firmata la convenzione tra OCC e Ausl Umbria 2

E’ stata firmata in questi giorni la convenzione tra l’Associazione OCC – Orvieto Contro il Cancro Onlus e la AUSL Umbria n. 2 per il rinnovo dei servizi di aiuto psiconcologico ed di cure palliative per soggetti affetti da patologie tumorali, servizio quest’ultimato che ha già completato il primo anno di sperimentazione.

La legge n.ro 38 del 15 marzo 2010, che stabilisce le linee di indirizzo per l’accesso dei cittadini alle cure palliative, spinge i Servizi sanitari regionali ad incrementare la realizzazione di pratiche orientate alla tutela della persona alla fine della vita. In quest’ottica e data la scarsità di risorse economiche pubbliche da impiegare, per il secondo anno consecutivo OCC ha inteso essere ancora più di stimolo alle Istituzioni preposte estendendo da 10 a 15 il numero dei soggetti che potranno beneficiare del servizio di cure palliative.

Oltre la messa in campo di servizi a favore dei pazienti e delle loro famiglie, tra le finalità dell’Associazione c’è quella di essere d’impulso per gli Enti Pubblici affinché si facciano carico di quei servizi previsti dalla legge e rivolti ai cittadini. OCC non intende né può sostituirsi al “Pubblico”, bensì, reclamare da quest’ultimo la garanzia dei servizi per la popolazione del territorio.

Per il servizio di cure palliative “Orvieto Contro il Cancro” ha messo in campo un medico palliativista ed una psicologa esperta in oncologia, con una esposizione finanziaria che si aggira attorno ai 25.000 euro annui. In un prossimo appuntamento programmato per venerdì 9 e sabato 10 marzo 2018 OCC presenterà i dati del primo anno di sperimentazione del servizio di cure palliative.

 

Commenta su Facebook