sociale

A Canonica, l'ottava edizione di "Insieme a cena per il Camerun"

martedì 18 luglio 2017
A Canonica, l'ottava edizione di "Insieme a cena per il Camerun"

Si rinnova l'appuntamento con il grande evento di solidarietà "Insieme...a cena!", serata di convivialità e beneficenza che si svolgerà venerdì 28 luglio in località Canonica, a partire dalle ore 19:30. La serata è promossa dall'Associazione Insieme per un Sorriso, ente no profit impegnato dal 2009 nel sostegno delle popolazioni camerunensi, in collaborazione con il Comitato Festeggiamenti di Canonica. Il ricavato di questo ormai tradizionale appuntamento estivo, giunto alla sua ottava edizione, sarà destinato alla realizzazione di importanti progetti nella regione del Littoral, nel Camerun occidentale.

Numerosi i risultati raggiunti grazie alle passate edizioni di questa cena di solidarietà e all'attività dell'associazione promotrice. La città di Douala ha visto sorgere una sartoria e uno studio dentistico, primo nucleo di un futuro ed efficiente centro medico che offrirà assistenza gratuita alla popolazione grazie all’aiuto di medici volontari. Il villaggio di Mandoumba ha finalmente un pozzo di acqua potabile e il Centro di Formazione del luogo può contare su computer e strumentazione adeguata.

L'area della città di Douala, è l'agglomerato urbano più grande del Camerun ed è anche il punto di riferimento delle missioni sostenute da Don François, coordinatore dell'associazione di volontariato Insieme per un Sorriso. È da qui che, anche grazie al contributo di eventi con quello di venerdì verranno attivate nuove e importanti iniziative per sostenere le popolazioni di quest’area del continente africano. Acqua, lavoro, istruzione, salute. Senza la sicurezza di poter contare su questi aspetti vitali ed essenziali dell’esistenza può un Uomo essere considerato, e sentirsi, tale?
Ecco dunque che il semplice stare piacevolmente "insieme a cena" in una sera d’estate può trasformarsi in un gesto di vero amore, amore per la vita, per il futuro, per il Mondo, il nostro.

Per prendere parte all’evento di beneficenza, che prevede un contributo per la cena di soli 15 euro, è possibile prenotare entro martedì 25 luglio contattando uno dei seguenti referenti:
Don François: 333 6001198 - 0763 217009
Fernando Stoppacciaro - 328 4653992
Antonella Cirifino - 348 5873756
Maria Antonella Sarri - 349 1693914
Nadia Lanari - 338 9898142
Daniela Marricchi: 347 7602440
Alessandro Graziani: 349 8501750

Commenta su Facebook

Accadeva il 13 dicembre

Ludovico Cherubini strepitoso a Spoleto, fa suo l'Open Regionale Assoluto di Spada Maschile

Mostra collettiva d'arte per gli studenti del Gordon College

A grande richiesta al Mancinelli torna per il sesto anno "Canto di Natale"

All'Unitus si parla di "Evoluzione delle tecnologie in ambito digitale" e "Project Management"

Promozione della lettura, sì della Regione allo schema di protocollo d'intesa con l'Associazione italiana biblioteche

"Disagio e pregiudizio minorile", convegno in sala consiliare su bullismo e violenza

Un aquilone, forse

Di fiori

Il colonnello Maurizio Napoletano alla guida del Comando militare dell'Esercito Umbria

Concerto Baratto per la Caritas. Maurizio Mastrini al Teatro degli Avvaloranti

Un'ordinanza del sindaco vieta l'accesso alla frazione di Pornello per motivi di sicurezza

Consumo di alcolici, i dati dell'indagine "Passi" nel territorio

In sala consiliare c'è il convegno su minori stranieri non accompagnati

All'Auditorium Comunale va in scena "Il Presidente, una tragica farsa"

Ussi Umbria si conferma campione d'Italia. Finale dedicata a Dante Ciliani e ai terremotati

"Natale in Musica", tutti i concerti della Scuola Comunale di Musica "Adriano Casasole"

Paolo Maurizio Talanti rappresenta il Comune di Orvieto nel consiglio direttivo di Felcos Umbria

Via le auto da Piazza della Pace, c'è la pulizia straordinaria

"Venite Adoremus". Concerto in Duomo della Corale "Vox et Jubilum"

Giornata di Studio per la Polizia Locale, tanti gli argomenti affrontati

Sei incontri per "Stare bene a scuola e a casa". Via al corso promosso da Iisacp, Orviet'Ama e Sert

Milano, troppo Milano o forse no

Elegia per una morte cattiva

Percorrevo con te una assolata

"Lazio in gioco", l'Istituto "Leonardo da Vinci" per il contrasto alla dipendenza da gioco d'azzardo

"Natale sicuro", la polizia intensifica il controllo del territorio