sociale

Sla, aumentato il sostegno economico mensile alle persone affette dalla patologia degenerativa

mercoledì 15 marzo 2017
Sla, aumentato il sostegno economico mensile alle persone affette dalla patologia degenerativa

“La Regione Umbria ha aumentato il sostegno economico a favore delle persone malate di Sla (Sclerosi laterale amiotrofica), residenti sul territorio regionale e assistite presso il proprio domicilio”. Lo rende noto l’assessore alla Salute, alla Coesione sociale e al Welfare, Luca Barberini, che ha proposto alla Giunta regionale di modificare, dopo una fase di sperimentazione avviata nel 2011 e conclusa alla fine del 2016, i criteri per l’erogazione dell’assegno di sollievo mensile destinato alle persone affette da questa grave patologia degenerativa, articolandolo in due fasce: la prima di 800 euro a diagnosi certificata e la seconda di 1.200 euro nella fase avanzata della malattia.

“Rispetto al passato – spiega Barberini – il contributo economico erogato dalla Regione è di 800 euro al mese, anziché di 400, al momento della diagnosi della malattia certificata da qualsiasi centro di riferimento riconosciuto al livello nazionale. L’assegno sale a 1.200 euro mensili nella fase più critica della patologia, quando cioè si presentano sintomi sempre più invalidanti che impongono un’assistenza continua. Le risorse vengono gestite dai distretti delle Usl e sono aggiuntive rispetto a quelle per le prestazioni sanitarie”.

“Si tratta di una decisione – evidenzia l’assessore – assunta dopo un lungo confronto con le associazioni di volontariato rappresentative dei malati di Sla, che hanno evidenziato la necessità di un maggiore supporto economico per assicurare un’assistenza qualificata all’interno del contesto familiare, tramite la presenza quotidiana di un care-giver dedicato, in alternativa al ricovero residenziale o semi residenziale in strutture sociosanitarie. L’intenzione – continua Barberini – è offrire alle persone affette da Sla l’assistenza tutelare necessaria, in aggiunta a quella già garantita dal punto di vista sanitario, consentendo loro di mantenere una vita di relazione soddisfacente, anche nelle fasi più acute e invalidanti della malattia. L’assegno di sollievo è infatti, destinato a supportare le funzioni del familiare care-giver o di altro soggetto con tali funzioni ed è a sostegno della domiciliarità”.

“Accanto a tutto ciò – conclude l’assessore – verranno snellite le procedure burocratiche per consentire ai malati di Sla di accedere più facilmente ai diversi servizi sociosanitari, evitando stress inutili. Verranno inoltre potenziate le attività del Centro di riferimento regionale per la Sclerosi laterale amiotrofica, istituito presso l'Azienda ospedaliera di Perugia. L’obiettivo è garantire una presa in carico totale delle persone affette da questa grave patologia, dando risposte sempre più efficaci e di qualità”.

Fonte: Regione dell'Umbria

Commenta su orvietonews

Inserisci un commento

Per dare più forza alle tue idee usa la tua vera identità. Puoi anche usare uno pseudonimo.

È obbligatorio inserire la tua e-mail.

È obbligatorio specificare un valore.Formato non valido.

Spunta questa opzione, per rimanere aggiornato: riceverai una e-mail che ti avvisa ogni volta che verrà aggiunto un commento a questa notizia.

Numero massimo di caratteri: 1500

Note:
E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purché rispettoso della persona e delle opinioni. La redazione si riserva pertanto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi. Inviando un commento accetti le nostre regole di pubblicazione. Prima di inviare leggi l'informativa sulla Privacy. .

Commenta su Facebook

Accadeva il 17 febbraio

Viola le misure di prevenzione, nei guai un 48enne

Al via le iscrizioni per i nuovi primi livelli Ais

Incontro su "Territorio e sviluppo con i bandi comuni. Immigrazione e sicurezza"

Passeggiata ecologica a risparmio energetico per "M'illumino di meno"

La Zambelli Orvieto si gode il momento, parola di Jasmine Rossini

Paletti, budini e borberi anti-estetici, il Circolo Sel "perplesso e deluso"

A Palazzo Orsini, le "Frequenze" di Stefano Cianti & Tony Ranocchia

I tassisti rilanciano con il Comune: "Ora il servizio di radio-chiamata”

Barberini rassegna le dimissioni. "E' venuto meno il rapporto fiduciario"

A colloquio con Maurizio Galimberti, dalle più grandi gallerie d'arte a "Mutamenti 2016"

Entra in vigore a marzo la nuova disciplina di turnazione dei Taxi

"Nessuno tocchi i lupi". Più di 3500 firme per la petizione per salvare lupi e cani randagi

Marini dispiaciuta ma intenzionata a fare chiarezza

Flamini (Prc): "Si dimetta anche la Marini, elezioni subito"

Differenziata vicino al 65% per i Comuni dove Cosp ha avviato il porta a porta

In corso all'Ambasciata d'Italia a Praga il confronto con i tour operator cechi

Continuano le aggressioni dei lupi. Per la Cia è allarme rosso in tutta la regione

Sel: "Non ci interessano i giochi di potere dentro il Pd, ma il diritto alla salute"

Prorogato il termine per le domande di iscrizione all'Elenco regionale delle imprese

Il giorno della civetta

Kino-Workshop, al Centro Viva si proietta "Film Blu"

Ciprini (M5S): "Priorità ai cittadini e non alla spartizione delle poltrone"

La Terra del Sorriso, una "Comunità Ospitale" ai limiti del Comune...

Non paghiamo le tasse al nero

Meteo

sabato 17 febbraio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento

--

--

--

--

--

--

--

--

--

--

--

--

21:00 7.5ºC 97% buona direzione vento
domenica 18 febbraio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 7.7ºC 99% foschia direzione vento
15:00 8.7ºC 99% discreta direzione vento
21:00 4.9ºC 96% buona direzione vento
lunedì 19 febbraio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 4.3ºC 89% buona direzione vento
15:00 4.7ºC 84% buona direzione vento
21:00 2.3ºC 87% buona direzione vento
martedì 20 febbraio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 3.7ºC 73% buona direzione vento
15:00 6.4ºC 65% buona direzione vento
21:00 2.1ºC 84% buona direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni