sociale

Iniziano i festeggiamenti per il 170esimo anniversario della Banda Musicale

lunedì 20 febbraio 2017
Iniziano i festeggiamenti per il 170esimo anniversario della Banda Musicale

La Banda Musicale di Monteleone d'Orvieto compirà il prossimo anno la veneranda età di 170 anni di ininterrotta produzione musicale. Nacque, infatti, in un anno turbolento come il 1848, con il nome di "I dilettanti del suono e del canto". Molte cose sono cambiate, molti maestri e presidenti si sono succeduti e moltissimi esecutori musicisti si sono dati il cambio, ma lo spirito è rimasto sempre lo stesso: far musica per diletto, per se stessi e per gli altri.

"In questi anni - sottolinea l'attuale presidente della Banda Musicale di Monteleone d'Orvieto, Mario Pattuglia - sono cambiati radicalmente anche i generi musicali. Un tempo la banda era l'unico modo per la popolazione di ascoltare le trascrizioni della grande musica italiana dell'800. Oggi invece, la banda ha musica originale, è stata integrata da strumenti moderni come la batteria, e trascrizioni se ne sentono sempre di meno. La nostra banda ha inoltre capito, grazie al meticoloso lavoro eseguito dalla sua direttrice, Angela Ciampani, che il dilettantismo è un valore, ma che esso non significa dover suonare necessariamente senza alcun impegno a migliorarsi: occorre invece cercare di far sempre un passo avanti rispetto ai propri limiti, anche tecnici. E per questo, per rinnovarsi e migliorare, che dal 1995 la Banda Musicale di Monteleone ed il suo maestro hanno iniziato a frequentare corsi Bandistici ed hanno aperto le porte del collettivo ad altre esperienze: questo ha significato arricchirsi di nuove conoscenze. In questi ultimi anni infine i corsi, i master ed i seminari sono stati organizzati direttamente dal complesso bandistico.

Ricordo con piacere, a tal proposito, i Master con i compositori oltre che maestri: Lorenzo Pusceddu, Jacob de Haan e Marco Somadossi, rivolti ai direttori provenienti da tutta Italia, e che hanno visto protagonista la Musica di Monteleone. Quest'anno, proprio in vista del 170esimo anniversario il complesso ha puntato ancor più sui percorsi formativi, programmando ed organizzando una serie di seminari e Master di rilievo.

Il primo incontro è il Seminario di propedeutica musicale per insegnanti, maestri e singoli esecutori con la docente, esperta in tale campo, prof. Laura Fermanelli. L'appuntamento si è tenuto domenica 22 gennaio con un'interessante giornata di apprendimento e divertimento, in cui docenti, maestri e musicanti hanno approfondito alcune relazioni esistenti fra il nostro corpo e la musicalità. Un altro importantissimo appuntamento è in agenda per domenica 5 marzo con la Masterclass per sassofono che terrà il Maestro Mario Ciaccio (nella foto), diplomato con il massimo dei voti in sassofono presso il conservatorio di Palermo e con alle spalle concerti da solista in tutto il mondo. Ciaccio ha tenuto più di venti masterclass in Italia e all'estero. E' in servizio quale Orchestrale presso la Banda della Polizia di Stato.

Ultimo degli appuntamenti di quest'anno sarà il Master base per maestri che terrà da venerdì 23 a domenica 25 giugno il Maestro Lorenzo Pusceddu. Sarà rivolto a tutti coloro che vogliono divenire maestri o, pur essendolo già, vogliono affinare le loro conoscenze in campo bandistico. Il Maestro e compositore Lorenzo Pusceddu ha al suo attivo un catalogo di oltre 300 lavori, tra brani originali, arrangiamenti e trascrizioni. Tiene stage formativi per complessi bandistici e, con alcuni di questi, collabora regolarmente come esperto alla programmazione e alla gestione artistica. E direttore dei concorsi internazionali di esecuzione e di composizione per banda Città di Sinnai ed è direttore della banda e della scuola civica della stessa città.

Grazie alle iniziative della Banda di Monteleone e a quelle di Città della Pieve - entrambe dirette da Angela Ciampani - questa parte dell'Umbria è divenuta punto di riferimento di ampia parte del mondo bandistico regionale e della sua associazione ANBIMA Umbria. Tutto questo è stato possibile grazie alla collaborazione di molti, ma soprattutto grazie all'attività propulsiva e propositiva del maestro Angela Ciampani, pianista direttrice di bande (e dallo scorso anno anche compositrice di un bellissimo brano Cantico edito dalla Scomegna). Grazie alla sua opera è stata costruita una rete di collaborazione ed amicizia con maestri di tutta Italia. Nonostante ciò la sua voglia di dare di più agli strumentisti che dirige non è venuta mai meno, infatti Angela sta per laurearsi quale direttore d'orchestra al conservatorio Briccialdi di Terni. Da parte di tutti noi va un sentito e grande in bocca al lupo".

Per ulteriori informazioni ed iscrizioni: 334.2180232

Commenta su orvietonews

Inserisci un commento

Per dare più forza alle tue idee usa la tua vera identità. Puoi anche usare uno pseudonimo.

È obbligatorio inserire la tua e-mail.

È obbligatorio specificare un valore.Formato non valido.

Spunta questa opzione, per rimanere aggiornato: riceverai una e-mail che ti avvisa ogni volta che verrà aggiunto un commento a questa notizia.

Numero massimo di caratteri: 1500

Note:
E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purché rispettoso della persona e delle opinioni. La redazione si riserva pertanto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi. Inviando un commento accetti le nostre regole di pubblicazione. Prima di inviare leggi l'informativa sulla Privacy. .

Commenta su Facebook

Accadeva il 24 settembre

La Parrocchia del Duomo festeggia i Santi dei Rioni

"ll volontariato in campo oncologico". Esperienze a confronto con "Orvieto contro il cancro"

La Zambelli Orvieto si prepara contro la "cugina" Perugia

Gal Trasimeno Orvietano, Ecomuseo: dalle mappe di comunità alla nuova programmazione Psr della Regione

"Le riforme e il loro partito". Al Palazzo dei Congressi la XVI Assemblea annuale di Libertàeguale

L'Associazione Alzheimer Orvieto ad Amelia per "Garage Sale di Solidarietà"

Rapina in villa da 6000 euro e botte al padrone di casa

Il Comune di Baschi conferisce la cittadinanza onoraria al prefetto Bellesini

Uffici postali, udienza al Tar. "Nessuna chiusura in Umbria fino al pronunciamento del Tar Lazio"

San Venanzo tira le somme di "Architettura e Natura". Bilancio positivo per la terza edizione

A "#ereticofuturo" l'innovazione convive con la storia

È nato il movimento politico "Comunità in Movimento"

Cresce l'attenzione dei media verso Orvieto. "Experience Etruria" tra i migliori progetti prodotti per Expo.

La Fondazione Cassa di Risparmio di Orvieto apre al pubblico le porte di Palazzo Coelli

L'inizio del mondo e la fine dell'Alfina

Allenamento per le vie del centro, tradizione irrinunciabile per Azzurra Ceprini Orvieto

ExperienceEtruria conquista l'Expo. Martina: "Esperienza straordinaria da raccontare a tutta l'Italia"

Una pratica in 26 secondi, la Sii presenta i dati del nuovo servizio informatizzato

"Il Teatro delle Immagini" di McCurry tra le strutture finaliste del premio architettura "Prize"

Accordi per la mobilità venatoria tra Umbria e Lazio, Federcaccia esprime preoccupazione

Il territorio orvietano e la crisi: quale possibilità di ripresa

Meteo

domenica 24 settembre
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
21:00 13.3ºC 93% buona direzione vento
lunedì 25 settembre
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 16.6ºC 71% buona direzione vento
15:00 19.6ºC 57% buona direzione vento
21:00 13.1ºC 87% buona direzione vento
martedì 26 settembre
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 17.7ºC 68% buona direzione vento
15:00 20.4ºC 56% buona direzione vento
21:00 13.8ºC 86% buona direzione vento
mercoledì 27 settembre
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 18.2ºC 64% buona direzione vento
15:00 21.8ºC 48% buona direzione vento
21:00 14.9ºC 80% buona direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni