sociale

Minori stranieri non accompagnati, pubblicato l'avviso

venerdì 17 febbraio 2017
Minori stranieri non accompagnati, pubblicato l'avviso

La Legge n. 189/2002, in materia di immigrazione ed asilo, ha istituito nel nostro paese il Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati (S.P.R.A.R) ed ha creato, presso il Ministero dell’Interno, il Fondo Nazionale per le Politiche e i Servizi dell’Asilo, al quale possono accedere gli Enti Locali che prestano servizi finalizzati all’accoglienza dei richiedenti asilo, rifugiati e titolari di protezione umanitaria.

A livello territoriale gli enti locali, con il supporto delle realtà del terzo settore, garantiscono interventi di “accoglienza integrata” che superano la sola distribuzione di vitto e alloggio, prevedendo in modo complementare anche misure di informazione, accompagnamento, assistenza e orientamento, attraverso la costruzione di percorsi individuali di inserimento socio-economico.

Infatti, i progetti territoriali dello SPRAR sono caratterizzati da un protagonismo attivo e in Italia la realizzazione di progetti SPRAR di dimensioni medio-piccole – ideati e attuati a livello locale, con la diretta partecipazione degli attori presenti sul territorio – contribuisce a costruire e a rafforzare una cultura dell’accoglienza presso le comunità cittadine e favorisce la continuità dei percorsi di inserimento socio- economico dei beneficiari.

In qualità di capofila della Zona Sociale n. 12, da anni, il Comune di Orvieto - direttamente e indirettamente - si occupa dell’accoglienza e integrazione dei richiedenti e titolari di protezione internazionale, e nell’anno 2006 ha gestito un progetto SPRAR; attualmente intende proporsi nuovamente come Ente locale attuatore del Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati (SPRAR), in questo caso per minori stranieri non accompagnati, a seguito delle disposizione della Legge 189/2002.

Ovvero, intende attuare iniziative dirette a sostenere la definizione di politiche ed interventi progettati secondo i principi dell’integrazione sociale e culturale, nell’ottica della creazione di una società pluralistica e dinamica, attraverso la promozione di iniziative e progetti che favoriscano l’incontro tra culture e lo scambio di conoscenze; promuovere il rispetto e la tutela delle diversità etniche, culturali, religiose e politiche, anche attraverso la promozione dei valori della cultura della tolleranza, riconoscendo pari opportunità professionali, culturali, politiche e sociali fra i sessi.

Al tal fine, all’Albo Pretorio del Comune di Orvieto, è pubblicato l’Avviso finalizzato alla selezione di un soggetto attuatore del privato sociale in possesso dei necessari requisiti e capacità per divenire partner del Comune per la co-progettazione e la gestione di azioni di sistema per l’accoglienza, tutela ed integrazione a favore di minori stranieri non accompagnati, di età compresa tra i 14 e i 18 anni, con possibilità di proroga dell’accoglienza sulla base di quanto previsto all’art. 36 del DM 10/08/2016, nell’ambito di un progetto territoriale, per il triennio 2017/2019, richiedenti protezione internazionale, per n. 12 posti complessivi, distribuiti anche su più strutture, di cui al Regolamento Regionale n. 8/2005 (Comunità Educativa e/o Gruppo Appartamento).

Possono presentare domanda di partecipazione e contestuale proposta progettuale i soggetti del Terzo Settore di cui all’art. 2 del DPCM 30/03/2001 n.15241 (in GU 14/08/2001 n.188) i cui statuti o atti costitutivi contemplino finalità attinenti alle caratteristiche dei servizi oggetto della presente selezione, comprese le organizzazioni di volontariato, le associazioni e gli enti di promozione sociale, le cooperative sociali di tipo A e i loro Consorzi, le fondazioni, gli enti di patronato ed altri soggetti privati non a scopo di lucro aventi nell’oggetto sociale la prestazione di attività assistenziali.

La domanda di partecipazione dovrà pervenire, su plico debitamente chiuso e controfirmato sui lembi di chiusura, presso l’Ufficio Protocollo del Comune di Orvieto sito in Via Garibaldi n. 8 - 05018 Orvieto (TR) entro il termine perentorio delle ore 12.00 di Lunedì 06 marzo 2017; su detto plico dovrà essere apposta, oltre all’indirizzo del destinatario e ai dati identificativi del mittente, la dicitura “NON APRIRE: Domanda di partecipazione all’Avviso Pubblico per l’individuazione di soggetti del Terzo Settore per la coprogettazione e la gestione di azioni di sistema per l’accoglienza, la tutela e l’integrazione a favore di minori stranieri non accompagnati, nell’ambito del progetto territoriale, nel quadro del Sistema di Protezione per RichiedentiAsilo e Rifugiati (SPRAR). Triennio 2017/2019”.

Eventuali chiarimenti possono essere richiesti, entro e non oltre le ore 12.00 del giorno 28 febbraio 2017, a:
Ufficio Servizi Sociali: Dott. Tonino Ciarlora, tel. 0763/306722 – email: sociali@comune.orvieto.tr.it
Ufficio Gare e Contratti: Dott.ssa Marina Casasole, tel. 0763/306224 – email: contratti@comune.orvieto.tr.it

P.E.C.: comune.orvieto@postacert.umbria.it

Fonte: Comune di Orvieto

 

 

 

 

Commenta su Facebook

Accadeva il 19 dicembre

Auguri in versi di Buone Feste dall'Unitre Orvieto

La sabbia, amore mio

I cigni

Noi ci svegliammo piangendo

Tra democrazia e demagogia

Zambelli Orvieto sensazionale, batte Ravenna ed è prima

L'Orvietana vince col Clitunno e mantiene il passo

Lucio Dragoni è il nuovo allenatore giallorosso. "Uomo di calcio e Maestro di calcio"

Con le corde, dentro il Pozzo della Cava, per il nuovo presepe-evento: "I Quaranta Giorni"

Sisma, firmata la convenzione Regione-Comuni. Si avvia l'Ufficio speciale per la ricostruzione

Ammissione ai collegi del mondo unito, riaperto il bando selezioneper gli studenti dei Comuni colpiti dal sisma

Castello di Alviano aperto per le feste. Visite al maniero e ai musei che ospita

Uisp Orvieto Medio Tevere, elogio ai giovani ambasciatori dello sport orvietano

L'Avis dona fondi per acquistare uno scuolabus per i bambini di Preci

A Perugia incontro pubblico su fare libri e lettori

Cespuglio di more

Verso le elezioni, due candidati per la presidenza. Tre liste per il consiglio provinciale

Ascensori di Via Ripa Medici in manutenzione, navetta sostitutiva fino a venerdì

I Borghi più belli dell'Umbria discutono di temi e progetti di sviluppo turistico

Lo Sportello del Consumatore, riflessioni su presente e futuro del servizio

La TeMa si aggiudica il bando Psr per sviluppo e commercializzazione del turismo

"Capodanno in Famiglia" al Santuario dell'Amore Misericordioso

L'Università della Tuscia è il primo Ateneo statale del Lazio e il settimo del Centro Italia per la qualità della ricerca