sociale

Donazione di organi, crescono le adesioni grazie alla carta d'identità

giovedì 12 gennaio 2017
Donazione di organi, crescono le adesioni grazie alla carta d'identità

Sono soddisfacenti i dati del Comune di Todi relativi al progetto "Una scelta in Comune", promosso dalla Regione Umbria - Direzione Salute, in collaborazione con Federsanità Nazionale, Federsanità Anci Umbria, Centro Nazionale Trapianti e Centro Regionale Trapianti, che dà la possibilità ai cittadini residenti maggiorenni di esprimersi sulla donazione di organi e tessuti al momento del rilascio o del rinnovo della carta di identità.

Dopo aver aderito al progetto, attivato nel giugno 2015, ad oggi sono 294 le dichiarazioni di volontà registrate dall’Ufficio Anagrafe comunale con una tendenza in aumento che dimostra l’attenzione dei cittadini nei confronti delle donazioni: 74 le adesioni ricevute nel 2015, 211 nel 2016 cui si aggiungono le 9 raccolte nei primi giorni del 2017.

“Il Comune di Todi – ricorda l’Assessore ai Servizi Sociali Catia Massetti - ha risposto prontamente alla richiesta di attivazione del progetto e, dopo le fasi preliminari amministrative e di formazione del personale e di attivazione del sistema informatico, dal giugno 2015 è possibile esprimere la volontà della donazione degli organi presso l'Ufficio Anagrafe, che poi provvede ad inviare la comunicazione, in via telematica, al Centro Nazionale Trapianti.

I risultati ottenuti in questo periodo sono importanti, e denotano come l'Ufficio Anagrafe del Comune di Todi, attraverso i suoi dipendenti, abbia svolto il suo compito in maniera professionale, informando i cittadini della possibilità di esprime la volontà alla donazione degli organi. Con l’adesione al progetto ‘Una scelta in Comune’ – continua l’Assessore – l'Amministrazione comunale ha consentito ad ogni cittadino maggiorenne di effettuare una scelta responsabile ed altruista. Donare i propri organi, infatti, permette di salvare vite umane in casi in cui non è efficace alcuna altra terapia. L’auspicio è che i tuderti approfittino di questa opportunità per comunicare la propria scelta attraverso la firma di un semplice modulo”.

Fonte: Comune di Todi

Commenta su Facebook

Accadeva il 22 gennaio

Madame Bovary

Indagine della Procura, le puntualizzazioni di Enel

Giorno della Memoria, ricordare per prevenire. Iniziative della Cgil a Perugia e Terni

Conferenza su "Il mito di Giulia Farnese: amori, potere, storia…"

Robotica e agricoltura di precisione con il Progetto Pantheon

Orvieto FC, la prima squadre batte il GubbioBurano secondo in classifica

Per la Zambelli Orvieto è un momento magico, conquistata Montecchio Maggiore

Orvietana, sconfitta pesante contro il San Sisto

Finisce in carcere per una rapina in banca messa a segno due anni fa

Sicurezza, trecento controlli in due settimane sul territorio

Rti avanza richieste economiche al Comune, Tardani interroga il sindaco

Lia Tagliacozzo presenta il libro "La Shoah e il Giorno della Memoria"

L'Istituto per la Storia dell'Umbria Contemporanea per il Giorno della Memoria

In biblioteca lettura di "Sonderkommando Auschwitz" di Shlomo Venezia

Dal Castello Baronale alla Cappella Baglioni, fino al caffè a Villa Lais

Contro Azzurra Orvieto, Campobasso resiste ma non passa

Una brutta Vetrya Orvieto Basket lascia la vetta a Perugia

Violenza di genere, firmato il protocollo d'intesa per la realizzazione del sistema regionale di contrasto

"A spasso con ABC", giornata finale per i narratori del futuro

Sul palco del Rivellino, Anna Mazzamauro è "Nuda e Cruda"

Iniziative in tutta l'Umbria per San Francesco di Sales, patrono di giornalisti e comunicatori

"Col trattore in Complanare", in 140 a Ciconia per la benedizione dei mezzi agricoli

Il consiglio regionale FIE Umbria conferma alla presidenza Giulia Garofalo

Rumori di lavori in corso a Palazzo Monaldeschi, Olimpieri (IeT) interroga il Comune

Al Concordia, serata dedicata al teatro con "Il Canto del Gallo"

Comitato Scansano Sos Geotermia: "Il pericolo non va esportato in Maremma"