sociale

Donazione organi e tessuti, presentati i risultati del progetto "Una scelta in Comune"

lunedì 9 gennaio 2017
Donazione organi e tessuti, presentati i risultati del progetto "Una scelta in Comune"

L’Umbria con 65 Comuni in cui i cittadini, al momento del rilascio o rinnovo della carta d’identità, possono manifestare una dichiarazione di volontà sulla donazione di organi e tessuti, si conferma come una regione all’insegna della solidarietà: il dato è emerso lunedì 9 gennaio a Perugia nel corso di una conferenza stampa organizzata dall’Assessorato regionale alla Coesione sociale, salute e Welfare, con l’obiettivo di illustrare, alla presenza dell’assessore Luca Barberini, i risultati del progetto “Una Scelta in Comune”, promosso dalla Regione Umbria - Direzione Salute, in sinergia con Federsanità Nazionale, Federsanità Anci Umbria, Centro Nazionale Trapianti e Centro Regionale Trapianti, e che permette, a chi rinnova o richiede la Carta d'Identità, di registrare all'Ufficio Anagrafe del Comune di residenza la dichiarazione di volontà sulla Donazione di Organi e Tessuti. Oltre all’assessore Barberini, sono intervenuti il direttore di Federsanità nazionale - Anci, Enzo Chilelli, i rappresentanti del Centro nazionale Trapianti, i rappresentanti di Anci Umbria, il sindaco del Comune di Terni nonché vicepresidente di Federsanità – Anci Umbria, Leopoldo Di Girolamo, i rappresentanti delle associazioni di settore.

“Il progetto che permette ai cittadini di esprimersi sulla dichiarazione di organi e tessuti al rinnovo del documento di identità – ha spiegato l’assessore Barberini - è stato lanciato nel 2012 nei Comuni di Perugia e Terni. È stata una sfida che come Regione abbiamo raccolto e deciso di superare insieme ai tanti partner istituzionali che ci hanno accompagnato in questa avventura. Dopo 4 anni i risultati sono più che soddisfacenti, con 65 Comuni che hanno aderito e 22.661 mila dichiarazioni di volontà raccolte dagli uffici anagrafe, ovvero più del quadruplo delle dichiarazioni di volontà raccolte nelle Asl in circa 17 anni. Nei restanti 27 Comuni umbri, molti dei quali sono piccoli, il progetto è in fase di attivazione anche se in alcune realtà ha subito un rallentamento in seguito agli eventi sismici. Da segnalare – aggiunge l’assessore – che oltre il 90 per cento delle dichiarazioni espresse dai cittadini sono di consenso alla donazione, a testimonianza dell’efficacia della campagna informativa che è stata diffusa in modo capillare, anche grazie alla collaborazione stretta dei Comuni e dei funzionari degli uffici anagrafe”.

“L’Umbria – ha proseguito Barberini – è stata la Regione capofila di un progetto del Centro Nazionale per la prevenzione e il controllo delle malattie finanziato dal Ministero della Salute che, proprio per i buoni risultati raggiunti, è stato adottato anche da altre Regioni. Siamo molto soddisfatti – ha concluso l’assessore - ma c’è ancora da fare per allargare il più possibile il consenso attraverso una promozione capillare del progetto sul territorio”.

In proposito è stato ricordato che la Regione ha attivato il sito regionale, il tutorial per gli operatori e uno spot TV. Inoltre, da fine novembre 2016 è stata avviata una campagna pubblicitaria su Facebook finalizzata ad aumentare la diffusione della pagina dedicata all’iniziativa e dei suoi contenuti. Ciò ha prodotto un aumento dei “mi piace” dell’80 per cento (da 620 a 1118) con una media di 13 nuovi mi piace al giorno; il numero medio di persone che hanno interagito con la pagina al giorno è passato da 13 a 149, mentre il numero medio giornaliero di persone che ha visto un qualsiasi contenuto associato alla pagina è passato da 177 a 5486, il numero medio giornaliero di visualizzazioni derivanti da tutti i post pubblicati sulla pagina è passato da 435 a 5643, mentre il numero medio giornaliero di volte in cui un video della pagina è stato visualizzato per più di 3 secondi è passato da 71 a 1366.

Il direttore nazionale di Federsanità-Anci, Enzo Chilelli, ha spiegato come la sperimentazione del modello umbro abbia “permesso a livello nazionale di aprire una strada innovativa che ha portato alla realizzazione di un progetto che ha interconnesso le istituzioni locali”.  Il sindaco di Terni, nonché presidente di Federsanità Umbria, Leopoldo Di Girolamo, dopo aver ricordato che il progetto “Una scelta in Comune” ha preso avvio nei Comuni di Terni e Perugia, ha reso noto “che i Comuni italiani che hanno seguito l’esempio, sono 1500”.

Fonte: Regione dell'Umbria

Commenta su orvietonews

Inserisci un commento

Per dare più forza alle tue idee usa la tua vera identità. Puoi anche usare uno pseudonimo.

È obbligatorio inserire la tua e-mail.

È obbligatorio specificare un valore.Formato non valido.

Spunta questa opzione, per rimanere aggiornato: riceverai una e-mail che ti avvisa ogni volta che verrà aggiunto un commento a questa notizia.

Numero massimo di caratteri: 1500

Note:
E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purché rispettoso della persona e delle opinioni. La redazione si riserva pertanto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi. Inviando un commento accetti le nostre regole di pubblicazione. Prima di inviare leggi l'informativa sulla Privacy. .

Commenta su Facebook

Accadeva il 12 dicembre

Furti, spaccate e falsi incidenti: il lato "oscuro" del Natale

I vicoli diventano toilette per cani, scoppia la protesta

A Spagliagrano ritiro mensile del clero della Diocesi di Orvieto-Todi

L'Orvietana rallenta, a Giove è pareggio

Grande accoglienzaa Giove, il volto migliore del calcio

Una Vetrya incerottata spreca nell’ultimo quarto

Griffe false, finanza sequestra 6000 capi nell'orvietano

Week end di normale “pazzia” futsalistica per l’Orvieto Fc

Acqua e rifiuti, le scuole visitano gli impianti della provincia

"D'oro e d'argento", rassegna corale di beneficenza al Teatro Boni

Investimento territoriale integrato, ora si passa alla fase operativa

Inaugurati i lavori di Rotecastello, migliorata l'accessibilità al borgo

Semmai un giglio

La Zambelli Orvieto corre forte e semina il San Lazzaro

Orvieto Cittaslow come esempio di turismo culturale a Berlino

Il "frottolo" fiorentino, ovvero: "Chi è causa dei suoi mali..."!

Marta

Parco Nazionale dei Monti Sibillini: rischi lungo i sentieri dopo il sisma, ma non in tutti

Flavio dei miracoli

Risate&Risotti compie dieci anni, in viaggio tra buona cucina e divertimento

La piazza della fontana nascosta

Tradimenti

Cinquanta presepi, mercatini e Babbi Natale in Harley Davidson per le feste

In distribuzione le tessere per i parcheggi gratuiti

Attivata la rete Wi-Fi gratuita in tutto il centro storico

Il Corporale di Orvieto in onda su Rai2 per "Voyager, ai confini della conoscenza"

Controlli intensificati per il Ponte dell'Immacolata, ecco gli esiti

"The Bus Driver is Drunk". Musica live in Piazza della Repubblica

A Castel Viscardo e nelle frazioni si accende il Natale, nel segno della solidarietà

"19 note per un sorriso". Beneficenza insieme a Massimiliano Varrese

Rapina lampo al Monte dei Paschi di Siena, in manette il ladro

Germani rimodula la squadra e va avanti

Senso unico in Via degli Ulivi per lavori urgenti di manutenzione straordinaria della rete idrica

Celebrazioni liturgiche del Natale, tutti gli appuntamenti in Duomo

Selargius spaventa la Azzurra Ceprini

"Un dono per un dono". Mercatino della Croce Rossa in Piazza Gualterio

Meteo

martedì 12 dicembre
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
21:00 9.7ºC 98% discreta direzione vento
mercoledì 13 dicembre
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 9.0ºC 95% buona direzione vento
15:00 9.3ºC 65% buona direzione vento
21:00 3.3ºC 89% buona direzione vento
giovedì 14 dicembre
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 7.7ºC 94% buona direzione vento
15:00 10.5ºC 92% buona direzione vento
21:00 8.7ºC 98% scarsa direzione vento
venerdì 15 dicembre
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.5ºC 97% foschia direzione vento
15:00 10.6ºC 98% foschia direzione vento
21:00 8.3ºC 97% discreta direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni