sociale

L'Arma celebra Virgo Fidelis. "Date speranza a chi l'ha perduta"

martedì 22 novembre 2016
L'Arma celebra Virgo Fidelis. "Date speranza a chi l'ha perduta"

E' stata celebrata lunedì 21 novembre nella Cattedrale di Terni, come annunciato, la festa della Virgo Fidelis patrona dell’Arma dei Carabinieri, presieduta dal vescovo Giuseppe Piemontese, concelebrata dal cappellano militare don Aldo Nigro e dal parroco don Carlo Romani, alla presenza delle autorità civili e militari della provincia, del vicepresidente della Regione Fabio Paparelli, del prefetto vicario Andrea Gambassi, del questore Carmine Belfiore, del procuratore capo della Repubblica Tribunale di Terni Alberto Liguori, del generale Francesco Benedetto comandante Legione Carabinieri Umbria, del comandante provinciale dei Carabinieri di Terni colonnello Giovanni Capasso, dei militari della compagnia Carabinieri di Terni e delle rappresentanze di carabinieri in congedo, delle vedove e gli orfani dell’Arma.

La festa della patrona dell’Arma dei Carabinieri, celebra l’affidamento dell’Arma alla Madonna “Virgo Fidelis”, ispirata alla fedeltà che è caratteristica dell’Arma dei Carabinieri che ha per motto: “Nei secoli fedele”. Nel corso della celebrazione è stato ricordato dal colonnello Capasso il 75° anniversario della Battaglia di Culqualber” e la “Giornata dell’Orfano”.

“E’ la festa di ogni carabiniere, in servizio o in pensione: ognuno affida a Maria le proprie pene, le proprie angustie e speranze” – ha detto il vescovo Piemontese, che ha poi rivolto un pensiero particolare all’aiuto prestato alle popolazioni terremotate del Centro Italia: “Oltre che nel servizio ordinario, oggi siete, insieme ad altri corpi dello Stato e della protezione civile nel bel mezzo del sostegno ai terremotati, dopo aver assistito alla tragedia e alla morte di tanti uomini e donne, fratelli. Trovare un senso, oltre che al lavoro, alle sfide delle calamità naturali e del terremoto in specie, siamo impegnati tutti noi. La vostra presenza non è solo aiuto materiale, che pure è fondamentale in quelle circostanze. Voi dovrete dare speranza a chi l'ha perduta, coraggio a chi si vede cadere le braccia, conforto umano e civile a quanti vi incontrano. Ma anche una parola di fede e di fiducia in Gesù Cristo, che per giungere alla risurrezione è passato anche attraverso la sofferenza, l'umiliazione e la morte”.

Nel Giubileo della Misericordia appena concluso importante è stato il servizio svolto dai Carabinieri: “La misericordia che in questo anno santo abbiamo sperimentato deve aprire i nostri cuori ad essere misericordiosi con il prossimo. Ciò è possibile, pur nello svolgimento prudente e accorto del vostro compito al servizio della giustizia. Innanzitutto, non lasciarsi prendere da sentimenti di cattiveria. di vendetta e di esagerazione. Il ripristino della legalità e della giustizia non può tradursi in sentimenti negativi nel vostro cuore. Ricordatevi che i nostri interlocutori sono esseri umani, che anche se delinquono, portano impressa fin dalla creazione l'immagine e la somiglianza di Dio e di Cristo Crocifisso sul loro volto”.

La cerimonia si è conclusa con l’intervento del colonnello Capasso e la consegna del rinascimento in occasione della giornata dell’Orfano e il dono al vescovo di un’immagine della Virgo Fidelis.

 

Commenta su Facebook

Accadeva il 15 agosto

Meteo

mercoledì 07 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 9.1ºC 94% discreta direzione vento
15:00 8.8ºC 90% discreta direzione vento
21:00 4.4ºC 97% buona direzione vento
giovedì 08 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 8.6ºC 87% buona direzione vento
15:00 12.6ºC 55% buona direzione vento
21:00 7.5ºC 84% buona direzione vento
venerdì 09 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.7ºC 81% buona direzione vento
15:00 12.8ºC 69% buona direzione vento
21:00 6.6ºC 97% buona direzione vento
sabato 10 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.5ºC 92% buona direzione vento
15:00 11.6ºC 94% buona direzione vento
21:00 10.0ºC 98% foschia direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni