sociale

Simona Atzori e le sue mani basse: "Tra danza e pittura, sorrido sempre alla vita"

lunedì 19 settembre 2016
di Davide Pompei
Simona Atzori e le sue mani basse: "Tra danza e pittura, sorrido sempre alla vita"

"Sono stata un dono per la mia famiglia. Così come lo siamo tutti, unici e irripetibili. Scoperto il nostro modo di essere dono, inizia il nostro percorso. Questa è la mia storia. Non serve avere braccia per raccontarla. Io non mi racconto per dimostrare qualcosa, ma per testimoniare come sono. Lo faccio con l'arte, la pittura, la danza". E con un sorriso contagioso, in risposta a tanti compassionevoli "poverina" letti negli occhi di la guarda.

Simona Atzori, sfodera quello migliore venerdì 16 settembre per incontrare il pubblico nella Basilica del Santuario Maria Santissima del Suffragio di Grotte di Castro. È arrivata da Saronno, in mattinata, con il treno. Ad Orte, ad aspettarla, una cara amica. Conosce bene queste zone. Tra Lombardia, Sardegna e Canada, per sei anni ha vissuto a Tuscania. Nel tornare, si è riempita delle emozioni più grandi e ha cercato di restituirle un po'.

"Perché trattenerle?" dice. "Sono la cosa più bella che contiene il nostro corpo. Sorrido sempre perché è l'emozione più bella, apre tante porte ed è gratis. La prima cosa che faccio la mattina è dire 'Grazie perché ci sono', e non è scontato. Poi indosso il mio sorriso. Trovo un motivo e un modo per essere felice, qualsiasi cosa accada. Aiuta me e l'opportunità di conoscere tante persone.

Il Signore mi ha disegnato così. Non si è dimenticato di niente, mi ha fatto come dovevo essere. I miei piedi sono anche le mie mani. Una bambina mi ha detto che ho le 'mani basse'. Fanno un sacco di cose. Dato che il disegno era impegnativo, ho deciso di trasformare quello scarabocchio sul viso in un sorriso. Mia madre era le mie braccia, ha combattuto ancora prima di me e, con le sue scelte, mi ha insegnato ad essere chi sono. Mi ha insegnato la forza, il dono di dire sì alla vita, semplicemente a qualcosa che abbiamo già.

Se tutto ciò che mi serve ce l'ho, non mi manca niente. Agli occhi degli altri a me manca tanto. Non so cosa vuol dire avere le braccia. Non saprei usarle, così come gli altri dovrebbero imparare ad utilizzare quelle 'mani basse' con cui io, come tutti gli italiani, gesticolo. E svolgo azioni quotidiane. Dovrei partire da zero. Danzo, dipingo. Perché dovrei volere altro? È la mia vita, la mia esperienza. Avere tutto quello che hanno gli altri non è sinonimo di felicità. Il nostro corpo è una macchina, quello che siamo è dentro.

Gli atleti delle Paralimpiadi – nel 2006, a Torino, era stata lei ad aprire la cerimonia – non sono supereroi, dimostrano che ci siamo anche noi. Esattamente come tutti gli altri. Da tre anni, un amico è in carrozzina dopo un incidente in moto. È la stessa persona, solo che seduta. E ogni giorno si batte per essere considerato come prima. Il nostro modo di guardare gli altri ha un peso, un'energia. L'ho capito da piccola, facendo a modo mio le cose che facevano gli altri".

Crescendo, ha voluto comunicare quel suo essere "felice e grata". Dal 1983, membro dell'Associazione dei Pittori che dipingono con la Bocca e con il Piede, a lei è dedicato un premio d'arte. Ambasciatrice per la Danza nel Grande Giubileo del 2000, ha ballato al "Roberto Bolle and Friends" e al Festival di Sanremo. Ritratta nella copertina di "E li chiamano disabili" di Candido Cannavò, nel suo primo libro, il bestseller "Cosa ti manca per essere felice?", dal quale nasce lo spettacolo di danza omonimo, si è immaginata il momento in cui è venuta al mondo.

"Se c'è una parola chiave – dice – per me è amore. Sono diventata figlia non per un diritto di sangue, ma per una scelta concreta e d'amore. Se i miei genitori non mi avessero accolta con amore, non sarebbe stata la stessa storia, la mia. A nemmeno un mese di vita, nella culla, i miei piedi avevano già cominciato ad essere mani, ma senza quello sguardo di amore non avrebbero fatto tutto il resto. Superata la disperazione, i miei hanno fatto una scelta vera: amarmi. Con naturalezza, senza negazioni. La vita mi ha posto davanti a questa domanda e anch'io ho dovuto fare la mia scelta. Un'altra è arrivata la notte della vigilia di Natale, quando mia madre è salita in cielo e mi è mancato tutto. Potevo fermarmi o guardare alla strada percorsa insieme e alla vita che ancora avevo". Lo racconta nelle pagine di "Dopo di te".

"Nel percorso di questi anni - dice - ho scoperto che il dolore unisce più della gioia, sono quella che sono grazie anche a questa consapevolezza, e alla mia famiglia. Le lacrime sono l'anticalcare del cuore. Le difficoltà possono sciogliersi in un pianto. Ma anche in un sorriso, con la semplicità di una bambina di quattro anni che all'asilo si sente libera di essere quella che è. Giovanni Paolo II a cui ho avuto l'onore di donare un ritratto, così come a Papa Francesco, diceva 'Prendete in mano la vostra vita e fatene un capolavoro'. Il dono della vita ce l'abbiamo, renderla unica sta solo a noi".

Per ulteriori informazioni:
http://www.simonarte.net/

Commenta su Facebook

Accadeva il 15 dicembre

"Concerto di Natale" nel Castello Boncompagni Ludovisi di Trevinano

Orvieto Fc, c'è il big match contro la capolista Gadtch

Pallavolo Zambelli Day al PalaPapini di Ciconia

Sesto video per Francesco Barberini. Alla scoperta del Lago Trasimeno

La Corte dei Conti accoglie il ricorso del Comune. Gnagnarini: "Un successo per rilanciare Orvieto"

Una notte al cinema con i Fiori Neri. In rotazione il singolo "Tutti i giorni è Natale"

Provincia verso le elezioni, c'è il termine per la presentazione delle liste

Sacchetti per l'organico in distribuzione. Orvieto per Tutti: "Perchè a Bardano?"

Casa di Riposo San Giuseppe, ritardi nel pagamento degli stipendi. Botta e risposta tra Fp Cgil e Comune

I giovani e il futuro, prorogata fino al 16 gennaio la mostra della Croce Rossa Italiana

Alla maniera di

Le difficoltà delle sale cinematografiche in Umbria dopo il terremoto

La voglia di un'anima

Un rosseggiare

Carcere, l'Usl chiude la mensa agenti. Il Sappe si rivolge al provveditore

Senso unico alternato sulla provinciale 71, cambiano gli orari del trasporto scolastico

Notte Bianca d'Inverno, trentadue appuntamenti in attesa del Natale

Percorso educativo di accoglienza ed integrazione a favore dei migranti ospitati nel territorio

Al Csco incontro su "Cellule staminali tra scienza, pseudoscienza ed etica"

Ricostruzione post sisma, riunione del comitato istituzionale. Circa 12mila, le verifiche fast

Non lo specchio, per favore

Molto di me

Sì della giunta alla riqualificazione delle strutture di Piazza della Pace

Grande sporco, piccola spazzatrice. Parte la sperimentazione nei vicoli del centro storico

Nuovi allestimenti per "Porano nel Presepe". Il ricavato all'associazione "3.36 per Barbara & Matteo"

La Natività a Orvieto. Fino all'8 gennaio sulla Rupe tredici interpretazioni della tradizione del presepio

"Il Fanum Voltumnae e i santuari comunitari dell'Italia Antica". Da venerdì a domenica Convegno internazionale di studi

Giullarate. Dopo le aste andate deserte le 10 cose che il comune di Orvieto proverà a vendere per risanare il Bilancio

Shopping natalizio. Gratis il parcheggio a Orvieto dalle 16 alle 20 nei posti a striscia blu

Progetto "Una buona vita da cani" per contrastare l'abbandono dei cani e favorire le adozioni

Il Progetto "Una buona vita da Cani"

Adeguamento delle tariffe per la rimozione e custodia dei veicoli

Mercati su aree pubbliche nella settimana che precede il Natale, disciplina del commercio

In pubblicazione il quinto avviso d'asta pubblica per l'alienazione del Mattatoio Comunale

Bando per l'alienazione dei locali di proprietà comunale situati in piazza della Repubblica

Consegna dei riconoscimenti alla Protezione Civile e agli studenti dell'Alberghiero per il lavoro svolto il Liguria

"Due dozzine di rose scarlatte". La commedia brillante in scena al Mancinelli

Presentate le opere di approvvigionamento idropotabile realizzate da ATI4 Umbria nell'Orvietano

ATI4, gli interventi nell'Orvietano

Screening per la prevenzione e la salute del cavo orale. Pochi i bambini visitati. Proroga al 31 gennaio 2012

Maxiprofessionista del furto arrestato grazie a un'indagine condotta dalla Polstrada di Orvieto

A Porano Pranzo di Natale organizzato dal Centro di Salute Mentale della ASL 4 di Orvieto

"IKHIWA" organizza il mercatino del libro e oggetti vari all'Atrio del Palazzo dei Sette

JINGLE PARTY- La Grande Festa di Radio Orvieto Web al Maracuja

L'Anpi di Terni sui terribili fatti di Firenze

Un atto di indirizzo del Consiglio comunale per la valorizzazione del patrimonio pubblico del centro storico di Orvieto. Lo propongono i capigruppo di centro sinistra

Ancora congelate le dimissioni del vice sindaco Rosmini. Dura presa di posizione dei gruppi di centro sinistra verso il Sindaco che perde i pezzi e non rappresenta più i suoi elettori

La grande Roma dei Tarquini tema del XVI Convegno Internazionale di Storia e Archeologhia dell'Etruria

A Palazzo Soliano mostra fotografica "Orvieto 1964-1970 anni di bronzo. Le porte di Emilio Greco". Inaugurazione sabato 19 dicembre nell'ambito di Altro Modo

Per il Gala Five un 2-2 contro il Foligno.

Condanna del vile gesto e solidarietà al parroco dal PD di Ficulle

Ristorante Pizzeria "La Taverna dell'Etrusco" e Bar "Il Sant'Andrea". Menù speciali e Cenone di San Silvestro a ritmo di jazz e di blues

Perché alcuni consiglieri PD hanno votato contro la mozione sul testamento biologico

Scossa di terremoto. Trema l'Umbria

Terremoto ad Orvieto: Santelli "Nessun danno a persone o cose"

Terremoto, l'Assessore regionale Riommi nelle zone colpite dal sisma "Scossa con pochi danni"

Terremoto: chiuso il centro storico di Spina. Lorenzetti apre sala operativa regionale

Distrutta la targa di Radio Orvieto Web

Franco Crociani non ha ucciso Sauro Mencarelli. La sentenza della Corte d'Appello d'Assise chiude la storia di Acqualoreto

Pendolari-Frecciarossa: 8 a 34. Ma i pendolari della Roma-Firenze si fanno sentire!

Gala Lirico del Centro di perfezionamento "Placido Domingo" di Valencia al Ridotto del Teatro Mancinelli

L'Eurostar delle 20,15 fermerà ad Orvieto

Anno Internazionale dell'Astronomia. Venerdì a Bagnoregio proiezione del film di Liliana Cavani "Galileo"

Il profano tempo dell'Avvento. Dai destini del pianeta a quelli della Regione Umbria

Respinte le mozioni su testamento biologico e istituzione di un registro telematico delle dichiarazioni anticipate di trattamenti sanitari. Il dibattito consiliare

Approvata la mozione Tonelli sulla ripubblicizzazione dell’acqua

Siti "violenti", il Governo punta al controllo. Giusto regolare i contenuti prodotti dagli utenti, ma si colmi il vuoto legislativo che riguarda i giornali online

La Scuola di Musica Luigi Mancinelli e la Compagnia Poranese insieme in un doppio spettacolo dedicato ad 'Alice nel paese delle meraviglie'. Sabato a Porano, domenica ad Orvieto

Commercio e varchi elettronici: clima più disteso. Tutti al lavoro dopo il convegno DS e l'incontro con il sindaco Mocio

Marino Moretti alla Galleria Zerotre di Orvieto. Ceramiche e disegni per CROMATERIA

Successo e consensi per il 'Gran Galà Città di Orvieto'

Presentato il catalogo regionale del Museo Faina. L'assessore Rometti: la cultura come risorsa economica

Organici carenti presso i circoli stradali della Provincia. Lo evidenzia in un'interrogazione il capogruppo provinciale SDI Marinelli

Accolta con successo a Palazzo Rospigliosi di Roma la presentazione del prodotto turistico della provincia di Terni

Europa - Rwanda: la scuola primaria di Sferracavallo partecipa al progetto con un mercatino natalizio di solidarietà. Sabato in Piazza Olona a partire dalle 15,30

Giovani e associazionismo in Umbria: scarsa la motivazione per una cittadinanza attiva. Emerge da una ricerca a livello europeo

I risultati a livello europeo

Ospedale senza pace: oltre alle deficienze di ordine sanitario la lotta politica per i primariati. Lo segnala Alleanza Nazionale

Finanziaria e coppie di fatto: 'Se l'ideologia prevale sulla ragione'

Torna domenica il 'Mercatino sotto l'albero' a Porano

Mobilità alternativa: soddisfazione del sindaco Mocio dopo l'incontro con le categorie. Altri incontri per non frammentare i problemi

La proposta complessiva: le linee d'intervento per il centro storico

Cara Orvieto... da 'Orvietato Sporgersi' lettera aperta alla Città