sociale

Costruire droni? Un gioco da ragazzi. I 19 anni di ingegno di Federico

venerdì 20 maggio 2016
di Fabio Bellumore
Costruire droni? Un gioco da ragazzi. I 19 anni di ingegno di Federico

"I miei genitori sono contenti di quello che faccio, anche se ogni tanto passo giornate intere chiuso in "laboratorio" cercando di sviluppare nuove parti elettroniche da applicare ai droni e agli aeroplani". Federico ha appena 19 anni e da tre fabbrica, nel suo laboratorio casalingo di Alviano, quelle macchine volanti che planando fotografano e riprendono i territori. Fatiche, sconfitte, nuove sfide e tanto lavoro. Tutto senza lasciare da parte lo studio, carta vincente da affiancare alle abilità della pratica e dell'ingegno. "Frequento il primo anno di ingegneria informatica a La Sapienza di Roma" ricorda Federico Fiorini.

""

Studio che, per ora, gli porta via ore preziose da dedicare alle nuove sfide. Ma che sarà fondamentale. Oggi Federico ha quattro doni, tra questi anche quello del debutto, che ci racconta così "il primo volo è stato in un campo abbastanza grande, lavorato per essere seminato. Ero inesperto di volo modellistico. Naturalmente - entra nei particolari - vado in campo dopo aver fatto delle prove senza eliche sul tavolino di casa. Connetto la batteria, e sento che fa qualche suono. Accendo il radiocomando, vedo che la ricevente sul modello dà segno che riceve il segnale e continuo. Provo quindi a dare un po’ di tensione ai motori per farli ruotare. Qualcosa si muove. Quindi prendo coraggio e faccio alzare il "drone" da terra. Lo sento subito ipersensibile ai comandi. Ci siamo".

Ma facciamo un passo indietro e capiamo cosa è un drone. "I droni si utilizzano in vari ambiti; sono molto utilizzati per le riprese video aeree ma se equipaggiati nel giusto modo permettono anche di fare rilievi topografici veramente ottimi. Questo è l'uso che ne faccio: aerofotogrammetria e rilievi. Cerco sempre di migliorare il prodotto apportando modifiche rendendolo più efficiente ai vari tipi di uso". L'origine della passione del "giovane inventore" nasce in seguito ad uno stage, tramite la scuola, in un'azienda di Terni che sviluppa questo prodotto.

"Da lì, un po' la mia voglia di imparare - dice Federico- un po' la curiosità mi sono informato e piano piano ho cercato di costruirmene uno tutto mio". In merito alla vera e propria costruzione per Federico sembra un vero e proprio gioco da ragazzi, infatti "non ci vuole molto per assemblare la parte meccanica, questione di qualche giorno. Il lavoro più grande è sistemare al meglio fin da subito la parte elettronica". Per i materiali poi larga parte del materiale lo acquista in Cina, ma non sempre. Altri, quando serve maggiore qualità, li prende nei grandi centri europei di modellismo.

Poco dopo aver avuto le prime soddisfazioni vedendo che il modello di drone, bene o male volava, Federico comincia a fare delle migliorie. "Qui sono iniziati i problemi - ci racconta- i sensori da calibrare cominciavano a diventare abbastanza e non sapendo le giuste procedure me le inventavo utilizzando sempre un certo ragionamento logico. Sempre peggio, non c'era più modo che il modello si riuscisse ad alzare in volo senza che si capovolgesse. Ho passato circa 4 mesi a cercare di capire come calibrare i sensori". Questo è stato il peggior periodo "non riuscivo più a trovare una soluzione e preso dallo sconforto volevo abbandonare. Poi un pomeriggio dopo vari giorni di pausa, mi è venuta in mente una prova da fare. Era l'ultima carta che mi rimaneva da giocare e finalmente è stata la salvezza. Fatta quest'ultima prova si cominciava a vedere qualche risultato e finalmente ho ripreso a credere nei miei progetti".

Non solo droni. I prossimi progetti di Federico saranno dei modelli di aereo in grado di volare autonomamente sotto le direttive di un operatore a terra e che saranno anche in grado di permettere un volo assistito, qualora si volesse pilotare nel modo classico. Un altro progetto è quello di riuscire a sviluppare droni dal peso minore di 300 grammi. Intanto il laboratorio di Federico è in continua fase inventiva-produttiva: Circuiti stampati, frese e una stampante 3D auto-cosruita. Ma, alla fine gli chiediamo, da dove viene questo ingegno. Ed eccoci serviti dall'umiltà di Federico "di ingegno c'è poco, basta solo documentarsi, applicarsi e impegnarsi un po' nel portare a termine il progetto. Anche mio padre è ingegnoso nel suo settore, quello meccanico, ha sempre una soluzione a tutto".

Commenta su Facebook

Accadeva il 16 ottobre

Bazar

La Zambelli Orvieto combatte ma si piega al forte Cuneo

Tecnici dell'Orvieto FC alla Parma Academy per un weekend di aggiornamento

Ecco i Comuni umbri da dove fuggono i giovani tra 25 e 40 anni

Sulla fecondità morale di una non più rinviabile rivoluzione culturale

Vendemmia vita

I violini barocchi vanno in mostra all'Antiquarium di Tenaglie

Nuovo parroco ad Allerona Scalo, alla guida della parrocchia don Eugenio Campini

Chiusa per lavori la Chiesa di San Pancrazio Martire. Riaprirà a dicembre

"Via Signorelli chiusa h24. Perché?". Olimpieri (IeT): "Danni e disagi per i cittadini"

La Narnese rovina la festa all'Orvietana, 4 - 2: biancorossi ko

Tra mistero e racconto, l'universo femminile di Pietro Archis

Via ai lavori sulla strada regionale 205 Amerina. Interventi per quasi 70.000 euro

Noto professionista stroncato da un malore, inutili i soccorsi

Buona la prima per la Vetrya Orvieto Basket

Di nuovo "On Air". Radio Orvieto Web riprende le trasmissioni

Il Castello di Torre Alfina diventa fiaba per "The Hunting. Il Gioco dell'Amore" dei Cherries

Scuola, concluse le conferenze d'ambito. A giorni, il Piano complessivo da trasmettere in Regione

Chianella al convegno di Alta Scuola: "Maggiore attenzione al dissesto idrogeologico"

Fondazione Giovanni Paolo II e Centro Peres per la Pace, si firma l'accordo

"Cannabis, il farmaco e la droga". Uil presenta il corso di formazione

Inaugurato il nuovo campo in erba dello Stadio "Luigi Muzi"

"Omaggio a Stefano Rodotà". Doppio appuntamento in Sala Consiliare e al Palazzo dei Sette

Festival Nazionale del Gioco e delle Tradizioni, "un'esperienza da ripetere"

Asl 2, i sindacati dei pensionati chiedono il rispetto degli impegni presi

La Azzurra Ceprini torna da Bologna a mani vuote

Simon Picone, mediano di mischia della Nazionale, incontra i rugbysti al De Martino

Giornate della Castagna, primo weekend da incorniciare

Al via pulizia e taglio della vegetazione presso il Belvedere del Moai

Mostra fotografica e brindisi a "La Casella" per festeggiare trent'anni di attività

Dall'Otto per Mille, oltre 480.000 euro al Parco di Vulci

Con "CamminainTuscia", la Via Francigena è sulla buona strada

Arriva "Box 18". Il Comune regala la Costituzione ai neo-maggiorenni

"Alternanza Day" alla Camera di Commercio, tra scuola e lavoro

Sul timpano spunta "Il gruccione". L'arte di strada per migliorare il decoro urbano

Inaugurato il giardino inclusivo della Scuola dell'Infanzia di Ammeto

Ricci (RP): "La Regione si attivi per valorizzare Parco e Museo Vulcanologico"

Nuovo libro per Claudio Lattanzi, "Orvieto nel Medioevo. Ascesa e declino"

"Occhi allo Specchio". Descrizioni dal vero Orvieto-Montecchio - 16

Il clero della Diocesi elegge il nuovo consiglio presbiteriale

Nucci (San Venanzo Viva): "Il sindaco se ne infischia dell'opposizione"

Il Comune dichiara guerra alle biciclette: "Via dal parcheggio di Via Roma"

Tordi (M5S) replica a Bizzarri: "Segnaletica inesistente e monumenti bistrattati"

Incontro partecipativo per costruire insieme la "mappa di comunità"

Foto, storie e ricordi di Orvieto fuori dai cassetti. Il primo ad aprirli è Reno Montanucci

Si presenta il restauro artistico e architettonico di San Giovenale

Il Centro Antiviolenza di Orvieto apre le porte

Alert System, cosa è e come funziona. Rischio denuncia per chi procura falsi allarmi

Al Mancinelli Pino Strabioli e Alice Spisa portano in scena "L'abito della sposa"

Vergaglia (M5S): "Portiamo Orvieto a Bruxelles. Nota stonata la bocciatura dell'Ufficio Europa"

Vertenza Ast, Orvieto aderisce allo sciopero. Germani: "Sostegno ai lavoratori"

In arrivo la prima edizione del festival del dialogo "CuriosaMente"

Prima giornata per il festival del dialogo CuriosaMente

Seconda giornata per il festival del dialogo "CuriosaMente"

Terza giornata per il festival del dialogo "CuriosaMente"

Al via la 24esima edizione della Mostra Micologica

Le cooperative di Orvieto: "Lo sciopero sortisca effetti"

La Libertas Pallavolo Orvieto se la vede con il Clitunno Volley

Cgil, Cisl e Uil: "Dalla mobilitazione una proposta alternativa per il futuro della nostra comunità"

Un convegno per riflettere su "Alzheimer. Una lotta contro la disabilità"

Al Giubileo del Malato le testimonianze di Giosy Cento

Gioventù nazionale insieme all'associazione "Non c'è fango che tenga"

A Morre la castagna è regina dell'autunno

Ars Wetana, una tradizione ritrovata. Alla ricerca delle artigiane artiste del prezioso merletto orvietano

Breve storia dell'Ars Wetana

Trasferimento dei rifiuti campani. Nettamente contraria Altra Città: 'Le ecoballe dirigetele altrove'

Yunus, un esempio per tutti: i veri grandi non hanno presunzione

Il comunicato del Comune di Orvieto sull'assegnazione del Premio per i Diritti umani 2004 a Muhammad Yunus

Prime giornate cardiologiche orvietane: il progetto Orvieto Cittàcardioprotetta si presenta a livello nazionale

Si mobilita l'UDC. Enrico Melasecche: occorre difendere Orvieto dalla falsa solidarietà ambientale della sinistra

27-29 ottobre. Convegno a Collevalenza sulla prima Enciclica di Benedetto XVI DEUS CARITAS EST

La Romeo Menti a Collescipoli viene raggiunta nei minuti finali

Prova maiuscola della Romeo Menti che in juniores regionale batte la capolista Nestor

Debutto in scioltezza per i maschi del volley orvietano: la Libertas Pallavolo Orvieto schiaccia il Gualdo Tadino per 3-0

Abile excursus pianistico nella forma Fantasia. Pieno successo del Concerto del maestro Cambri al Festival Valentiniano

Diffondere la cultura d'impresa tra i giovani. L'impegno congiunto dell'amministrazione orvietana e Novaumbria

Insediamento della Coop centro Italia sull'Amerina: la Conferenza dei Servizi ha detto sì. Al via la megadistribuzione

Il piano integrato del sistema commerciale del Comune di Orvieto: le linee

La lavorazione del merletto orvietano

Velia Pollegioni

Renata Cardarelli

Maria Piacentini

Antonietta Burattino Ubaldini

Manuela Ciotti

Scrosci di applausi per Luca De Filippo al Mancinelli. Il lavoro della Te.Ma comincia a dare buoni frutti