sociale

Aspettando "Orvieto in Fiore", Cena dei Quartieri e rinnovo del direttivo

venerdì 22 aprile 2016
di Davide Pompei
Aspettando "Orvieto in Fiore", Cena dei Quartieri e rinnovo del direttivo

Squadra che vince non si cambia, ma si rinnova e si arricchisce. Per fare di più, per fare meglio. Raccogliendo quanto di buono è stato realizzato negli ultimi anni, con l'intenzione dichiarata di far crescere i gruppi dei quartieri e le iniziative ad essi collegate. Su tutte, la manifestazione "Orvieto in Fiore", pronta a traguardare la sua quarta edizione, da mercoledì 11 a domenica 14 maggio.

Per finanziare e coordinare la prossima realizzazione delle infiorate è in programma per sabato 30 aprile alle 20 nei locali adiacenti alla chiesa dedicata a San Crispino, in località Tamburino, la "Cena dei Quartieri". Nel menù, il ricco antipasto preparato dal Corsica, il primo tradizionale affidato all'Olmo e poi il secondo sfizioso del Serancia e il dolce gustoso del Santa Maria della Stella. Costo simbolico, 15 euro.

Mercoledì 13 aprile, intanto, si è riunito per il rinnovo delle cariche il consiglio direttivo dell'associazione che la organizza, il Comitato Cittadino dei Quartieri di Orvieto, eletto nell'assemblea ordinaria dei soci tenutasi mercoledì 30 marzo, nella sede dell'ex Caserma Piave. Da statuto, del team fanno parte due rappresentanti per ogni quartiere.

In particolare: Leonardo Mariani e Americo Rampielli in rappresentanza del Corsica, Ivano Pimponi e Marco Sciarra per l'Olmo, Anna Rita Tempesta e Nicola Magrini per il Santa Maria della Stella, Luciano Fringuello e Marco Vincenti per il Serancia. Per quanto riguarda le cariche, voto unanime sul nuovo presidente Leonardo Mariani che, dopo tre anni alla vicepresidenza, raccoglie l'eredità della guida di un'associazione che, con leggerezza e voglia di fare, è entrata nella vita della città.

Cede, dunque, il testimone l’inossidabile Armando Fratini, che resta comunque vicepresidente. Rimane, invece, al suo posto l’insostituibile segretaria Anna Rita Tempesta, organizzatrice delle due mostre sul Merletto di Orvieto che negli scorsi anni hanno contribuito a far riscoprire l’orgoglio e l’amore per questa espressione artigianale ed artistica di Orvieto. Rinnovato, il tesoriere: Americo Rampielli.

Al tavolo siedono poi i rappresentanti delle associazioni: Alberto Bellini per l'associazione "Lea Pacini", già al lavoro per l’organizzazione delle sfilate del Corteo delle Dame e del Corteo Storico, attese rispettivamente domenica 15 maggio e domenica 29 maggio, Andrea Cavastracci per la Compagnia "Arcieri e Balestrieri di Porta Rocca" e poi Rita Paoletti per l'associazione "Orvieto e Medioevo" che si occupa del Corteo dei Popolani, Anna Donatelli per l'associazione "Presepe&Orvieto", costituitasi di recente, Armando Fratini in rappresentanza della Staffetta dei Quartieri, che vedrà correre sabato 28 maggio la 51esima edizione.

"Il nuovo direttivo – spiega il neo-presidente Leonardo Marianinasce nel segno della continuità facendo forza sul lavoro di squadra, avviato dalla stupenda idea di Armando Fratini che è riuscito a mettere insieme i piccoli e grandi borghi del nostro Comune e le numerose associazioni che volontariamente si impegnano per valorizzarlo. Il primo impegno che ci aspetta, tra meno di un mese, sarà l'edizione 2016 di 'Orvieto in Fiore', a cui confidiamo rispondano con entusiasmo anche stavolta l'intera città e il suo territorio".

In questi giorni, si stanno limando la locandina (a lato, una prima bozza non definitiva) e i dettagli del programma che si annuncia "ricco e partecipato da molte componenti, sociali e associative". Come anticipato, nell’anno del Giubileo il tema delle infiorate – i cui bozzetti sono stati realizzati dagli allievi del Liceo Artistico di Orvieto – sarà quello della Misericordia. Nuove, le location. A far da cornice al binomio dame e fiori, ancora una volta, lo spettacolo medievale del Palio della Palombella, guidato dal Giullar Cortese Gianluca Foresi, con il Torneo dei Balestrieri, l’esibizione del Gruppo Sbandieratori e Musici Città di Orvieto e quella dei Trampolieri.

Preziosa, la collaborazione con la Condotta Slow Food, che torna con i prodotti dell'Orto in Condotta, e del Gruppo FAI di Orvieto pronto ad aprire le porte di un giardino segreto d’eccezione, che sarà svelato a breve. Piazza XXIX Marzo si conferma, intanto, cornice per la Mostra-Mercato Florovivaistica e Artigianale, ma anche per un Mercatino del Baratto e del Riuso, con annessi laboratori. E poi, note gioiose e suggestioni visive, degustazioni e pomeriggi di giochi e letture per i più piccoli. Musica e animazione nelle piazze per la Notte in Fiore. E una nuova edizione della Gara dei Balconi e delle Vetrine in Fiore. Per vestire a festa l'intera città, con i colori identitari dei suoi quartieri.

Commenta su Facebook

Accadeva il 26 maggio

L'Alta Tuscia riscopre i gioielli. Invito a Civita, Palazzo Monaldeschi e la Serpara

Due ori e tre bronzi per la Scuola Keikenkai al 2° Campionato Europeo di Karate Iku

Staffetta dei Quartieri. All'ombra del Duomo si corre la 51esima edizione

La Zambelli Orvieto si ferma sul più bello col Casal De' Pazzi

"Focus on pain" a Palazzo Alemanni. Seconda edizione per il congresso medico

Piazza del Popolo, parcheggi a disco orario non più a pagamento

"L'Eucarestia nell'arte cristiana". Conferenza Rotary in Duomo

Corso da tecnico audio e corso di informatica musicale al "Tuscia in Jazz 2016"

Alla Galleria Falzacappa Benci di passaggio i pellegrini di Giorgio Pulselli

A Guardea ed Alviano le musiche di Piovani e Morricone per il Concerto di Primavera

"Basta un Sì per cambiare l'Italia". Incontro a Sferracavallo con Luca Castelli

La Kansas State University sempre più presente sul territorio orvietano

Legambiente denuncia gravi profili di illegittimità del calendario venatorio

Il Coro degli Alpini dei Monti Lessini in concerto

Filippo Orsini relaziona su "Bartolomeo d'Alviano, Todi e l'Umbria tra XV e XVI secolo"

"Una buona stagione per l'Italia. Idee e proposte per la ricostruzione del Paese e dell'Europa"

Alla scuola Frezzolini di Sferracavallo s'inaugura la biblioteca "Sheradzade"

Nasce l'Albo sostenitori "Orvieto Cittaslow". Ecco da chi è composta la commissione

Divieto di pesca per consumo alimentare sul Paglia, scatta l'ordinanza del sindaco

"Etruschi 3D". Presentata la mostra multimediale curata dall'Associazione Historia

Che cos'è "Etruschi 3D"