sociale

In ospedale si presenta il progetto sperimentale di tele-medicina

venerdì 12 febbraio 2016
In ospedale si presenta il progetto sperimentale di tele-medicina

Sarà presentato venerdì 12 febbraio alle 15 nella Sala Convegni del S.Maria della Stella di Orvieto un sistema per la diagnosi precoce dei pazienti colpiti da ictus. Il progetto punta ad equipaggiare l'ospedale del servizio di telemedicina per effettuare prestazioni di tele-visita, ovvero medico-paziente, e di tele-consulto, ovvero medico-medico. Così da garantire uno screening dei pazienti ricoverati in tempi rapidi e, soprattutto, senza costringerli a trasferimenti urgenti tra ospedali.

In ballo c'è la sperimentazione per un periodo di sei-otto mesi, da condividere con l'ospedale S.Giovanni Battista di Foligno. Saranno, infatti, interessate dal progetto le equipe dei reparti di Medicina e Pronto Soccorso dell'ospedale di Orvieto e il dipartimento di Riabilitazione dell'ospedale folignate. Non si escludono, però, interventi di altre specialità nello sperimentare lo strumento in questione per agevolare la valutazione dei casi.

Vi sono altre patologie non tempo-dipendenti che non necessitano di immediate cure ma beneficiano di controlli clinici seriati nel tempo in soggetti difficilmente trasportabili. Ovvero postumi di ictus, epilessia e politraumi. Nello specifico, la strumentazione che viene proposta con il sostegno di alcune famiglie dovrà essere un dispositivo elettromedicale certificato per uso sanitario denominato Teledoc dell'azienda tedesca Meytec. Al termine della sperimentazione si potranno valutare i risultati ottenuti in termini di prognosi clinica dei pazienti e ottimizzazione delle risorse disponibili.

Pressing del PCdI sulla sanità. Zeno: "Che tipo di ospedale si vuole per Orvieto?"

Commenta su Facebook

Accadeva il 22 febbraio

In cammino con il CAI, costeggiando Allerona e i suoi verdi dintorni

Visite pastorali alle Vicarie della Diocesi di Orvieto-Todi. Si inizia da quella di San Giuseppe

La filosofia come scienza di vita al "Caffè Letterario" di Viterbo

Unitus, la ricerca di Agraria e Ingegneria ai vertici in Italia

Affarismi

Zambelli Orvieto dispiaciuta ma pronta a reagire, lo dice Giulia Kotlar

Lavori a Duesanti su strade ed aree pubbliche, in corso la bitumatura nel centro storico

Verso la riqualificazione dell'ospedale. I lavori inizieranno a marzo

Castello di Alviano aperto alle gite scolastiche da tutta Italia

Fiori, i candidi fiori

Unitus, Fondazione Carivit e Accademia dei Lincei insieme per una nuova didattica nella scuola

Beni culturali e sisma, la Regione promuove una mostra alla Rocca di Spoleto di opere recuperate e restaurate

Prorogata fino al 5 marzo la mostra delle Fiaccole Olimpiche

Seconda edizione per "Corri...Amo Orvieto", tappa del 13° Criterium Uisp Gare su Strada

Gori (Anci) replica alla CNA: "La fusione a freddo non funziona"

Per "Amateatro" al Cinema Teatro Amiata "Arriva l'ispettore"

Al Mancinelli "Caruso e altre storie italiane". Nel foyer incontro con il coreografo Mvula Sungani

Via il palo, dentro un milione di visitatori a Civita. Bigiotti: "Al lavoro per potenziare l'offerta turistica"

Convegno su "Aree Interne. Quali prospettive per lo sviluppo del territorio?"

Reduce dal palco di Sanremo, Elodie incontra il pubblico dell'Umbria

Anna Mazzamauro è "Divina". Doppio appuntamento e risate a non finire