sociale

L'Unitre di San Venanzo inaugura l'anno accademico 2015/2016

domenica 15 novembre 2015
L'Unitre di San Venanzo inaugura l'anno accademico 2015/2016

E' stato inaugurato sabato 14 novembre presso il Centro Congressi "La Serra" il 17esimo anno accademico dell'Unitre di San Venanzo, alla presenza di molti iscritti e simpatizzanti, rappresentanti delle associazioni locali ed i parroci don Ruggero Iorio e don Giuseppe Petrangeli. La cerimonia è stata anticipata dalla celebrazione della Santa Messa e, a seguire, da un momento conviviale anche con cibi senza glutine.

Entrando nel vivo della serata, si è voluto innanzi tutto ricordare con un momento di raccoglimento, accompagnato dal suono della “Marsigliese”, le vittime innocenti dell’attentato terroristico di Parigi.  E’ stato quindi presentato il consiglio direttivo dell’Unitre di San Venanzo recentemente rinnovato:
- Luigina Farnesi, Presidente
- Francesca Valentini: vicepresidente
- Giuseppe Tisei: vicepresidente
- Ornella Mariani: direttore dei corsi
- Moreno Mariani: segretario
- Eleonora Marchi: tesoriere
- Gina Ubaldini, Teodoro Corradini, Astelia Del Conte e Giuseppe Cintia: consiglieri.

Davanti ai moltissimi convenuti è intervenuto, portando il suo saluto, il Sindaco, Marsilio Marinelli, che ha voluto ribadire il ruolo svolto dall’associazione nella vita culturale della comunità sanvenanzese, assicurando il sostegno dell’amministrazione comunale. Nel suo intervento la nuova presidente, Luigina Farnesi, ha innanzi tutto riferito i graditi saluti e l’augurio di buon lavoro del Presidente nazionale, Gustavo Cuccini, impossibilitato a presenziare alla cerimonia. Ha poi rivolto un sentito ringraziamento all’Amministrazione comunale, per il continuo sostegno, e a tutti i precedenti presidenti dell’ Unitre di San Venanzo che, con il loro lavoro, hanno permesso all’associazione di crescere nel tempo.

“Voglio sottolineare il fatto – ha ribadito la Presidente - che la nostra associazione da sempre ha curato i rapporti tra le generazioni: infatti abbiamo sempre interpretato la sigla Unitre come Università delle Tre Età, ed è nostra intenzione continuare su questa strada. Inoltre voglio ribadire la nostra totale disponibilità a collaborare con le Istituzioni, le altre Associazioni e la cittadinanza tutta. Infatti siamo convinti che solo con la collaborazione di tutti si possono realizzare tante e belle cose”.

Particolarmente ricco il programma delle iniziative che l’Unitre di San Venanzo organizzerà durante l’anno. Si inizierà subito, a partire da mercoledì 18 novembre, con un laboratorio di addobbi natalizi. Due gli appuntamenti del mese seguente: giovedì 10 dicembre si parlerà delle Missioni che la parrocchia sta realizzando in diverse parti del mondo e sabato 19 dicembre si svolgerà la consueta Tombola, come al solito con bellissimi premi e tante divertenti sorprese.

Durante l’anno saranno organizzati incontri e lezioni sui temi dell’ educazione ambientale, con particolare riferimento alla geologia e alla botanica del territorio, e dell’ astronomia, utilizzando gli strumenti per l’osservazione del cielo di cui l’Unitre da tempo si è dotata.

Continueranno inoltre gli appuntamenti divenuti ormai abituali: il concorso letterario in memoria di Saverio Marinelli, del quale a breve uscirà il bando della seconda edizione con premiazione a maggio; il carro di carnevale, in collaborazione con le altre associazioni del territorio, il laboratorio teatrale per la realizzazione della recita in occasione dei festeggiamenti del Santo Patrono; visite ai musei locali ed uscite a teatro. A fine anno accademico verranno organizzati altre due occasioni di aggregazione sociale: una gita ed il tradizionale pranzo al traccio.

La serata si è conclusa con la presentazione delle foto e del video, accompagnati da letture tratte dalle pubblicazioni di storia e di tradizioni locali, con cui l’Unitre di San Venanzo ha partecipato al concorso indetto dalla Regione “L’Umbria e i suoi paesaggi nella memoria storica”, vincendo il secondo premio.

 

Commenta su Facebook

Accadeva il 26 maggio

L'Alta Tuscia riscopre i gioielli. Invito a Civita, Palazzo Monaldeschi e la Serpara

Due ori e tre bronzi per la Scuola Keikenkai al 2° Campionato Europeo di Karate Iku

Staffetta dei Quartieri. All'ombra del Duomo si corre la 51esima edizione

La Zambelli Orvieto si ferma sul più bello col Casal De' Pazzi

"Focus on pain" a Palazzo Alemanni. Seconda edizione per il congresso medico

Piazza del Popolo, parcheggi a disco orario non più a pagamento

"L'Eucarestia nell'arte cristiana". Conferenza Rotary in Duomo

Corso da tecnico audio e corso di informatica musicale al "Tuscia in Jazz 2016"

Alla Galleria Falzacappa Benci di passaggio i pellegrini di Giorgio Pulselli

A Guardea ed Alviano le musiche di Piovani e Morricone per il Concerto di Primavera

"Basta un Sì per cambiare l'Italia". Incontro a Sferracavallo con Luca Castelli

La Kansas State University sempre più presente sul territorio orvietano

Legambiente denuncia gravi profili di illegittimità del calendario venatorio

Il Coro degli Alpini dei Monti Lessini in concerto

Filippo Orsini relaziona su "Bartolomeo d'Alviano, Todi e l'Umbria tra XV e XVI secolo"

"Una buona stagione per l'Italia. Idee e proposte per la ricostruzione del Paese e dell'Europa"

Alla scuola Frezzolini di Sferracavallo s'inaugura la biblioteca "Sheradzade"

Nasce l'Albo sostenitori "Orvieto Cittaslow". Ecco da chi è composta la commissione

Divieto di pesca per consumo alimentare sul Paglia, scatta l'ordinanza del sindaco

"Etruschi 3D". Presentata la mostra multimediale curata dall'Associazione Historia

Che cos'è "Etruschi 3D"