sociale

Intesa di amicizia e cooperazione tra Comune e Ambasciata della Repubblica Slovacca in Italia

giovedì 25 giugno 2015
Intesa di amicizia e cooperazione tra Comune e Ambasciata della Repubblica Slovacca in Italia

Approvato nei giorni scorsi dal Consiglio Comunale, verrà firmato venerdì 26 giugno alle ore 17:00 presso la Sala Consiliare dal Sindaco di Orvieto, Giuseppe Germani e dall’Ambasciatore della Repubblica Slovacca, Mária Krasnohorká il Memorandum di Intesa di Amicizia e Cooperazione tra l’Ambasciata della Repubblica Slovacca in Italia e il Comune di Orvieto che si impegnano ad una reciproca amichevole collaborazione per la realizzazione di comuni interessi, a sostegno e per lo sviluppo delle rispettive realtà rappresentate.

Alla sottoscrizione del documento saranno presenti inoltre l’Ambasciatore della Slovacchia presso la Santa Sede, Peter Sopko, il Presidente del Consiglio Nazionale Slovacco, Peter Pellegrini (in Italia per il National Day all’EXPO di Milano) e i rappresentanti della Prefettura di Terni, della Regione Umbria e della Provincia di Terni.

L’obiettivo del Memorandum di Intesa di Amicizia e Cooperazione, infatti, è quello di instaurare un legame di amicizia e di cooperazione, finalizzato a creare reciproche opportunità di conoscenza e di sviluppo nei settori della cultura e dell’economia, per promuovere reciprocamente il turismo, i prodotti tipici, le attività industriali e l’artigianato, per favorire la reciproca conoscenza della storia, degli usi, dei costumi e delle tradizioni rispettivamente della Repubblica Slovacca e del Comune di Orvieto e del suo territorio.

Al termine della cerimonia, alle ore 18:00 in Duomo, alla presenza del Presidente del Consiglio Nazionale Slovacco, Peter Pellegrini si esibirà il Coro di Ragazzi di Bratislava diretto da Magdaléna Rovnakovà. Verranno eseguite musiche di: Francois Couperin, Giovanni Croce, Franz Xaver Tost, Simon Brixi, Antonìn Dvorak, Charles Gounod, Georg F. Handel, W.A; Mozart, M. Schneider – Trnavsky, Cesar Franck, Maurice Durufle, Andrei L. Webber, Lubos Beràth, Arvo Part, Stanislav Surin.

Il Coro di Ragazzi di Bratislava si è affermato in modo autorevole sulla scena artistica slovacca sin dal 1982, sotto la guida delle sua fondatrice Magdaléna Rovnakovà. La formazione musicale della Scuola privata d’Arte, in cui studiano circa 85 giovani dai 7 ai 28 anni, ha un repertorio piuttosto ampio: dai canti gregoriani alla musica del XXI secolo. Il coro ha interpretato decine di oratori, cantate e sinfonie (L.S. Bach, L. Bernstein, B. Britten, A. Honneger, G. Mahler, C. Orff, C. Penderecky, M. Ravel, I.F. Stravinnskij, E. Suchon) sotto la guida di noti direttori di fama internazionale quali: O. Lenaàrd, L. Pesek, L. Svàrovsky, R. Stur, D. De Billy, A Parrot, F. Luisi, R. Muti, J. Tate e altri.

I ragazzi del coro cantano regolarmente negli spettacoli dell’Opera del Teatro Nazionale di Bratislava, fanno parte integrante dell’attività del coro audio-registrazioni, trasmissioni televisive e radiofoniche. Si sono esibiti in diverse città europee da Berlino a Budapest, Londra, Mosca, Parigi, Stoccolma, Vienna, Roma; americane: Chicago, Los Angeles, New York, San Francisco), canadesi: Montreal, Ottawa, Toronto e giapponesi: Osaka, Tokyo.

Commenta su Facebook

Accadeva il 17 novembre

Tanta Umbria, ancora poco Orvietano nell'Atlante dei Cammini d'Italia

Mostrare per esserci, il progetto di cartellonistica per rifondare sulla bellezza Salci

Chiusa la fase congressuale del Pd, Scopetti confermato segretario

Pendolari sul piede di guerra: "Il futuro dei treni a Orvieto e il silenzio degli amministratori"

Tari, tariffe corrette e conformi alla normativa. Creta: "Non ci sono stati errori"

L'Orvietana punta il Castel Del Piano per riscattarsi dalla sconfitta

A Magione si corre l'Individual Race Attack, tanti orvietani al via

La Filarmonica festeggia Santa Cecilia. Concerto al Teatro Concordia

Parlare di violenza sulle donne per cambiare prospettiva. In Biblioteca, tre appuntamenti

Visita Pastorale del vescovo Benedetto Tuzia. Il decreto di indizione

Alla Rocca dei Papi, conferenza sul genio di Michelangelo

"Orvieto in Philosophia". Per la città della sapienza, Festival di Filosofia in Dialogo e Decade Kantian

Confetti rossi per Alessandra Polleggioni, prima laureata in Informatica Umanistica dell'Orvietano

Scuole, Variati (Upi): "Del totale dei fondi generali solo il 14 per cento destinato alle Superiori"

Ladri in azione in pieno giorno. Paura sull’Alfina

L'Università dell'Arizona presenta il progetto del Museo Archeologico "Poggio Gramignano"

In tanti agli Stati generali della Scuola. Bartolini: "Temi vitali per il futuro dei nostri giovani"

Anas, investimenti per quasi 200 milioni di euro per servizi di progettazione definitiva e fattibilità tecnico-economica

Monte Peglia e Provincia Autonoma di Bolzano, esperienze a confronto per il riconoscimento Mab Unesco

"La Natività ad Orvieto". Decima edizione per il concorso dei presepi, come partecipare

Al Museo di Palazzo Davanzati a Firenze, si presenta il volume di Lucio Riccetti

Giornata di studio su gestione pazienti con Bpco, integrazione Ospedale-Territorio

Al Museo Emilio Greco si presenta il volume "Cristo e il potere. Teologia, antropologia e politica"

Liberati (M5S): "Alta velocità? Poco chiare le risorse, Umbria tagliata fuori dalle opportunità"

Sostanze tossiche, rischio sismico. Consegnata la diffida ai sindaci

"100 Mete d'Italia", riconoscimenti a Monteleone d'Orvieto e Civita di Bagnoregio

"Il Tabarro" di Puccini risuona al Museo della Navigazione nelle Acque Interne

La Quercia

"Non fate come me". A Caffeina Incontri, l'esordio letterario di Massimiliano Bruno