sociale

L'amianto uccide anche in Umbria: Cgil, Cisl e Uil presentano la piattaforma regionale

venerdì 17 aprile 2015
L'amianto uccide anche in Umbria: Cgil, Cisl e Uil presentano la piattaforma regionale

L’amianto non è un problema solo del passato, ma anche del presente e del futuro. Secondo l’Organizzazione mondiale della sanità il picco dei suoi effetti sulla salute delle persone e quindi il picco dei tumori si raggiungerà tra il 2015 e il 2022. E l’Umbria non ne è certo immune: secondo i dati del registro tumori umbro, nell’ultimo decennio 418 persone sono state colpite da mesotelioma nella nostra regione, un tumore considerato in via esclusiva dipendente da esposizione ad amianto. Da questo quadro allarmante parte la piattaforma regionale di Cgil, Cisl e Uil dell’Umbria “L’Amianto uccide il diritto di ogni cittadino a vivere in un ambiente sano".

Un documento che, come detto, offre prima di tutto una fotografia della gravità del fenomeno. Secondo un’elaborazione di Legambiente (presente all’incontro), in Umbria è accertata la presenza d’amianto in almeno 84 edifici pubblici e 104 privati, per un’estensione pari a 269mila metri quadrati. “Ma – dicono i sindacati – questo è un quadro ancora incompleto, ed è necessario procedere pertanto ad una mappatura continua, supportata da tecnologie adeguate, con un sistema di rilevazione e censimento che deve restare in capo all’Arpa”.

Una volta eseguita la mappatura, dovrà seguire, naturalmente, una bonifica complessiva: “Le quantità di amianto presenti in Umbria sono notevoli – si legge ancora nella piattaforma – pertanto occorre mettere insieme un progetto generale, fiscalmente incentivato, di rimozione e bonifica in tempi certi. Chiediamo alla Regione di farsi parte attiva, in particolare – scrivono Cgil, Cisl e Uil – a partire dai siti pubblici, scuole per prime”. Per questo, i sindacati ritengono necessario il coinvolgimento del ministero dell’Istruzione, per mettere in atto e “completare in 3/5 anni” i necessari interventi di bonifica, “garantendo almeno la prevenzione per i nostri figli”. In questo modo – osservano Cgil, Cisl e Uil – non solo si contribuirebbe ad accrescere i livelli di salute della popolazione umbra, ma si creerebbe anche una grande spinta all’occupazione. “Dunque – sottolineano i sindacati - da problema, l’amianto può divenire un’opportunità”.

Molti i contributi portati all’iniziativa di presentazione della piattaforma, coordinata da Franca Gasparri della Cgil regionale. Oltre ai rappresentanti di Cgil, Cisl e Uil (Vasco Cajarelli, Claudio Iannilli, Giuseppe D’Ercole e Marco Lupi), sono intervenuti Anna Maria Pollichieni, direttrice dell’Inail Umbria, Giacomo Muzzi, dell’istituto di Medicina del Lavoro di Perugia, Nicola Marziani, presidente regionale Simlii Umbria (Società italiana di medicina del lavoro ed Igiene Industriale), la dottoressa Fiorella Belpoggi, direttrice del centro ricerche sul cancro Cesare Maltoni di Bologna, e l’assessore regionale all’Ambiente Silvano Rometti, il quale ha espresso a nome della Regione apprezzamento per la piattaforma dei sindacati e sottolineato l’opportunità del coinvolgimento degli uffici regionali in un tavolo permanente, con Inail e parti sociali, come richiesto dalle organizzazioni sindacali.

Numerosi i temi affrontati dalla piattaforma “Amianto” dei sindacati umbri: dalla sicurezza sul lavoro (“aspetto fortemente penalizzato dalla crisi economica in atto”, hanno sottolineato i sindacati), alla sorveglianza sanitaria (soprattutto degli ex esposti), dalle malattie professionali, al fondo vittime amianto.
Infine, Cgil, Cisl e Uil dell’Umbria annunciano l’impegno a costituirsi parte civile in ogni processo riguardante danni da amianto e si impegnano a destinare eventuali risorse economiche che ne dovessero derivare a progetti di formazione e informazione sulla sicurezza.

Commenta su Facebook

Accadeva il 21 settembre

Dopo due anni riapre la Torre di Chia. "L'Anno dell'India" omaggia Pier Paolo Pasolini

Università della Tuscia, ecco i primi laureati in Ingegneria Meccanica

Genetliaco ai tempi dei social per Pietro Bilancini. La memoria virtuale della sua comunità

Vladimir Luxuria presenta il libro "Il coraggio di essere una farfalla"

Vetrya Orvieto Basket in campo per la prima di Coppa

Alla scoperta di Viterbo Medievale, tra antichi palazzi e famiglie influenti

Incidente stradale tra auto e moto, muore una coppia di cinquantenni

Il Sap attacca: "I tagli alle risorse per la sicurezza si abbattono sui cittadini"

Spettacolo pirotecnico allo Stadio Comunale per San Marco Papa patrono

"Rimboschiamoci le maniche per… Puliamo il Mondo". Due appuntamenti per grandi e piccini

Personale della Provincia in assemblea. Il 6 ottobre, sciopero nazionale

Lugnano in Teverina ospita la Maratona dell'Olio 2017, svelate le date

Giornata dell'Alzheimer, inaugurato il laboratorio di stimolazione cognitiva della Media Valle del Tevere

Mobilità notturna e agevolazioni per gli studenti universitari con "Gimo"

Libri di testo scolastici, entro il 20 ottobre la presentazione delle domande per i contributi

Presentazione di "Una poesia" e proiezione de "Il fiume ha sempre ragione"

L'esperienza del Contratto di Fiume del Paglia al convegno nazionale "I Paessaggi delle Acque" di Venezia

"Dalla passione alla professione". Intervento di Gianluca Foresi al "Festival del Medioevo"

Match rosa per l'Orvieto FC. Roberta Dieci presenta il romanzo "I sogni non fanno rumore"

Psr Umbria 2014-2020, svolta nei rapporti con l'organismo pagatore per accelerare i pagamenti

Disco verde al rifacimento del campo sportivo di Sferracavallo

Fs Italiane, rafforzato il Piano anti-aggressioni per salvaguardare personale treni e stazioni

Orvieto FC, le ragazze di mister Seghetta a Norcia. Al PalaPapini big match contro il Foligno

Progetto "Facciamo Musica", aperte le iscrizioni ai corsi musicali

La casa di Kafka

"Festa delle Mille Culture", nel segno dell'aggregazione e della condivisione

Blastofago alla marina, il Comune interviene a tutela della pineta

Bon Ton protagonista a "I Primi d'Italia", il festival nazionale dei primi piatti

Meteo

mercoledì 07 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 9.1ºC 94% discreta direzione vento
15:00 8.8ºC 90% discreta direzione vento
21:00 4.4ºC 97% buona direzione vento
giovedì 08 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 8.6ºC 87% buona direzione vento
15:00 12.6ºC 55% buona direzione vento
21:00 7.5ºC 84% buona direzione vento
venerdì 09 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.7ºC 81% buona direzione vento
15:00 12.8ºC 69% buona direzione vento
21:00 6.6ºC 97% buona direzione vento
sabato 10 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.5ºC 92% buona direzione vento
15:00 11.6ºC 94% buona direzione vento
21:00 10.0ºC 98% foschia direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni