sociale

Il Lions Club dona una macchina dattilo-braille all'Istituto comprensivo Orvieto-Baschi

mercoledì 10 dicembre 2014
Il Lions Club dona una macchina dattilo-braille all'Istituto comprensivo Orvieto-Baschi

Dopo la stampante 3D destinata al Liceo Artistico, il Lions Club di Orvieto ha fatto dono alla scuola secondaria di primo grado “Scalza e Signorelli” di una macchina dattilo-braille che consentirà a una bambina che ha appena iniziato il suo percorso scolastico di poter lavorare a scuola, così come già fa a casa. Lo strumento resterà poi in dotazione all'Istituto comprensivo Orvieto-Baschi. Ringraziamenti al Lions per la sensibilità dimostrata sono arrivati dalla famiglia e dalla dirigente scolastica Anna Rita Bellini.

“Si tratta di un intervento verso il sociale nel tentativo di abbattere la disabilità – ha spiegato Paolo Calistri, presidente del Lions Club di Orvieto – che noi chiamiamo service e che ci vuole ancora una volta vicini al mondo della scuola con iniziative come il concorso 'Un poster per la pace'. Siamo un club di servizio e non di carità”. Presente alla cerimonia, anche la vicesindaco Cristina Croce che ha sottolineato l'importanza di fare squadra sul territorio.

Commenta su Facebook