sociale

Orvieto con l'Anmil per la 64esima giornata per le vittime degli incidenti sul lavoro

domenica 12 ottobre 2014
Orvieto con l'Anmil per la 64esima giornata per le vittime degli incidenti sul lavoro

Una rappresentanza dell’amministrazione comunale di Orvieto sarà presente domenica 12 ottobre a Terni, con il gonfalone della città al seguito, per presiedere alle iniziative celebrative promosse dall'Anmil provinciale in occasione della 64esima giornata per le vittime degli incidenti sul lavoro.

"Il fenomeno degli infortuni sul lavoro e ancor più quello delle malattie professionali - sottolineano dell'associazione - restano purtroppo relegati in poche righe nelle pagine delle cronache locali. Eppure nel 2012 si sono ancora contati quasi 900 morti sul lavoro e sono stati denunciati 750.000 infortuni che hanno dato luogo a 40.000 invalidità permanenti; mentre sul fronte delle malattie professionali ancor più drammatico e sconosciuto, sono deceduti 396 lavoratori per malattie denunciate nel solo 2012, ai quali ne vanno aggiunti altri 1.187 per malattie professionali denunciate in anni precedenti, e il riconoscimento di oltre 17.000 casi di malattie professionali, anche se va detto che negli anni l’INAIL abbia registrato un trend moderatamente decrescente che, però, va tarato con la grave crisi occupazionale che stiamo vivendo.

Le iniziative più efficaci in materia di prevenzione e la tutela che deve essere garantita per una più valida e adeguata assistenza delle vittime del lavoro sono state, dunque, al centro dei lavori di questa Giornata in cui si sono ritrovati a confrontarsi, sia a livello nazionale che nelle celebrazioni locali, tutti coloro che possono e devono garantire la salvaguardia della vita e della salute dei lavoratori ma anche una più adeguata tutela delle vittime. Sull’onda dei progetti in cui l’Anmil ha maggiormente investito negli ultimi anni entrando nelle scuole di tutta Italia, a partire da quelle elementari - nella convinzione che sia proprio dai più giovani che deve partire la cultura della sicurezza - per promuovere questa 63ª edizione della Giornata l’Associazione ha scelto la campagna “The dream job - Il lavoro che sogno”, realizzata da Dario Di Matteo, giovane promessa del mondo della pubblicità che ha colto in pieno l’obiettivo dell’Associazione".

Commenta su Facebook

Accadeva il 15 ottobre