sociale

Quinto appuntamento con il corso di formazione per volontari nella valorizzazione dei beni culturali ecclesiastici

giovedì 22 maggio 2014
Quinto appuntamento con il corso di formazione per volontari nella valorizzazione dei beni culturali ecclesiastici

Sabato 24 maggio nell’ambito del Corso di formazione per volontari nella valorizzazione dei beni culturali ecclesiastici “Fate questo in memoria di me”, promosso dalla Diocesi di Orvieto-Todi e organizzato dall’Associazione “Pietre Vive”, è in programma una doppia lezione che vedrà come location la Cappella del Corporale e il Museo Emilio Greco. All’interno del Duomo, nella Cappella del Corporale, dalle 9.30 alle 11.00 ai corsisti verrà relazionato il tema “Mutatio Sacramentorum: la mistagogia biblica negli affreschi della Cappella del Corporale”. La lezione sarà tenuta da Don Roberto Filippini, prete della Diocesi di Pisa dal 1973. Dopo la maturità classica, ha compiuto i suoi studi preso la Pontificia Università Gregoriana e il Pontificio Istituto Biblico di Roma, conseguendo la Licenza in Teologia e la Licenza in Scienze Bibliche. E’ stato Parroco e docente di Teologia e SacraScrittura nelle Scuole dei Seminari e nelle SFT delle Diocesi di Pisa Livorno e Lucca. Ha diretto L’Istituto Superiore di Scienze Religiose “B.Nicolò Stenone” di Pisa dal 1987al 1998 ì ed è stato preside dello Studio Teologico Interdiocesano di Camaiore dal 1993 al 1999. Attualmente Insegna Esegesi del Nuovo Testamento e Teologia Fondamentale presso lo Studio Teologico Interdiocesano “Mons.E.Bartoletti” (Camaiore) e presso l’Istituto Superiore di Scienze Religiose “B.N.Stenone” di Pisa. Ricopre l’incarico di Rettore del Seminario diocesano di Pisa, dirige la Biblioteca Cathariniana, si occupa di ecumenismo e dialogo interreligioso ed é cappellano del Carcere Circondariale “Don Bosco”.

La seconda lezione, si svolgerà all’interno del Museo Emilio Geco, dalle 11.00 alle 13.00, verterà su “San Tommaso d’Aquino, Campano da Novara e l’entourage di Papa Urbano IV” e sarà tenuta dalla Dott.ssa Stefania Zucchini, laureata in Lettere nel 2001 e dottore di ricerca in Storia dall’anno 2005, collabora con la Cattedra di Storia Medievale dell’Università degli Studi di Perugia. Si è occupata di storia monastica, ed in particolare del monachesimo umbro dei secoli XI e XII, di storia dell’Università, con una monografia sullo Studium di Perugia dal titolo Università e dottori nell’economia del comune di Perugia. I registri dei conservatori della Moneta (secoli XIV-XV), e più recentemente di storia cittadina, con un volume dal titolo Deruta e il suo territorio. La storia e i documenti. Dalle origini al Cinquecento.

Per info e prenotazioni:

Curia diocesana: Ufficio beni culturali, piazza Duomo, 19 Orvieto.
Tel.0763.341264 cell.334.9728537
Fax 0763.395008 e-mai: asspietrevive@libero.it

Commenta su Facebook