sociale

L'Ospedale di Orvieto presenta la riorganizzazione e il potenziamento dei servizi

martedì 10 dicembre 2013
L'Ospedale di Orvieto presenta la riorganizzazione e il potenziamento dei servizi

E' stato presentato martedì 10 dicembre presso l'ospedale "Santa Maria della Stella" di Orvieto il progetto di riorganizzazione e potenziamento dei servizi che interessa il presidio orvietano, a partire dal nuovo blocco parto per le emergenze e una sala operatoria per il reparto di ostetricia. All'incontro erano presenti il sindaco di Orvieto Antonio Concina, il direttore generale dell'Usl Umbria2 Sandro Fratini, il presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Orvieto Vincenzo Fumi, la presidente della Regione Umbria Catiuscia Marini e il vescovo della Diocesi di Orvieto-Todi monsignor Benedetto Tuzia.

"L'attenzione rivolta in questo primo anno all'ospedale di Orvieto e per il territorio - ha spiegato Fratini - deriva dalla necessità di stabilizzare il 5 polo ospedaliero dell'Umbria in quanto parte importante della rete dell'emergenza. La collocazione, la difficoltà dei percorsi verso altri presidi umbri, la vastità del territorio che comprende anche parte del Lazio e della Toscana sud, aree praticamente prive di strutture di livello adeguato, sono gli elementi di cui abbiamo tenuto conto nel progetto di riorganizzazione. Proprio per questo l'ospedale costituisce un nodo importante dell'emergenza regionale e deve funzionare in modalità standard sovrapponibile e integrato con gli altri presidi della rete dell'emergenza. E' ovvio che gli aggiustamenti organizzativi hanno richiesto e richiederanno interventi strutturali importanti. Da alcuni mesi è stato avviato un processo riorganizzativo di alcuni servizi e percorsi del presidio, e sono state avviate le procedure per un aggiornamento della dotazione tecnologica obsoleta anche con il contributo importante della Fondazione Cassa di Risparmio di Orvieto".

Gli aspetti fondamentali su cui l'Usl Umbria2 ha lavorato sono:

- la messa in sicurezza del presidio che è stata completata in tempo record, con il conseguente avvio del processo autorizzativo e accreditamento come gli altri ospedali nuovi dell'Umbria, si sta procedendo con il percorso della certificazione di 4 unità operative: Pediatria Ostetricia Ginecologia , Blocco operatorio, Chirurgia Generale, La messa in sicurezza ha previsto interventi importanti con spesa circa oltre 200 mila euro;

- l'attività chirurgica del presidio di Orvieto confrontata con le strutture similari evidenzia ancora margini importanti di crescita. "Attualmente - ha spiegato il direttore generale - si constata una migrazione importante di pazienti verso strutture private del Lazio e della Toscana per attività prevalentemente ortopedica riabilitativa. Il nuovo modello dell'ospedale di Orvieto permetterà di potenziare la capacità di risposta alle esigenze del territorio.  Il potenziamento dell'attività chirurgica passerà attraverso interventi strutturali del blocco operatorio, spostamento delle urgenze ostetriche, attivazione di una nuova sala per attività di chirurgia ambulatoriale. In questo modo le 4 sale del blocco operatorio potranno essere dedicate ad una attività programmata prevalentemente ortopedica e chirurgia generale con possibilità di inserimenti di chirurgia specialistica attualmente marginale quale Urologia-Otorino anche con l'integrazione con l'Università. I lavori fatti nel blocco operatorio tengono conto delle novità introdotte dalle linee guida nazionali, peraltro vincolanti, che prevedono la trasformazione delle attività chirurgiche che precedentemente richiedevano la degenza, in attività di tipo ambulatoriale senza ricovero. Questi processi richiedono organizzazioni snelle in spazi essenziali e il dirottamento degli stessi in sedi differenti dal blocco operatorio".

- il percorso avviato prevede anche interventi strutturali importanti che interessano in particolare il pronto soccorso come si evidenziano dalla planimetria. "Le novità che stiamo introducendo - ha aggiunto - interesseranno la modalità di affrontare le urgenze, ridisegnando il percorso del paziente attraverso triage, primo soccorso, letti tecnici di osservazione, medicina d'urgenza in un unicum sequenziale che garantirà maggiore appropriatezza e sicurezza dei pazienti".

- la gestione delle urgenze ostetriche, in particolare il cesareo. Per superare tale criticità è stata trasformata una sala travaglio in una sala operatoria a norma per il cesareo con cui ridisegnare il percorso nascita in assoluta sicurezza.

- è stata realizzata una nuova sala gessi collocata al piano terra  con facile accesso per l'utenza ed in prossimità della radiologia

E ancora:

Servizi territoriali

Area anziani e disabili adulti:

1) potenziamento ADI nel CS 2 (Fabro Scalo) con implementazione di una unità infermieristica e assegnazione di 1 ulteriore autovettura in modo da garantire l'uscita simultanea di 2 infermiere e coprire più efficacemente le esigenze di questo territorio
2) convenzione con struttura autorizzata dalla Regione dell'Umbria per un diurno per anziani con disturbi cognitivi (10 posti) nel comune di Orvieto. Un altro diurno per anziani, di prossima apertura, a gestione diretta, previsto nella nuova gara d'appalto per i servizi sociosanitari, nel comune di Ficulle ( 15 posti autorizzati). I due diurni permetteranno di dare risposte efficaci e razionali alla domanda di assistenza agli anziani, sempre più forte in questo territorio
3) sono state rinnovate le convenzioni con le RP per anziani esistenti nel distretto
4) è stato predisposto un progetto integrato con l'ospedale di Orvieto per le cure palliative e la terapia del dolore a domicilio, la cui operatività è stata ultimamente attivata grazie alla collaborazione degli anestesisti e degli oncologi dipendenti.
5) È stata assegnata un' ulteriore autovettura al CSM per implementare l'assistenza domiciliare ai pazienti psichiatrici

Specialistica ambulatoriale

1) Nell'area della odontoiatria e dell'ortodonzia è stato possibile realizzare un progetto di adeguamento della struttura ospite dell'ambulatorio odontoiatrico che ha permesso l' abbattimento delle barriere architettoniche e la garanzia dei LEA ai disabili adulti. Sono state inoltre concesse 8 ore settimanali in plus orario per l'ortodonzia, finalizzate all'abbattimento delle liste d'attesa per i LEA
2) nell'area materno infantile sono state autorizzate 24 ore settimanali di ginecologia ambulatoriale per garantire a pieno le attività del consultorio familiare.
3) nell'area della fisiatria e riabilitazione è stata garantita la sostituzione della maternità di una fisiatra e sono stati attivati 2 incarichi a tempo determinato di due terapisti della riabilitazione

Servizio Vaccinale
È stato centralizzato il servizio vaccinale presso la sede del Distretto di Orvieto

Integrazione sociosanitaria
È stato deliberato il piano operativo del PRINA per il 2013 in osservanza della DGR 21

L'intervento strutturale è andato di pari passo con l'adeguamento del personale sia medico che infermieristico. Nel 2013 sono stati assunte 41 persone (6 dirigenti medici e 9 operatori a tempo determinato e 11 dirigenti medici e 15 operatori non medici a tempo indeterminato).

"Ad un anno dal varo della riforma per la riorganizzazione del sistema sanitario regionale - ha aggiunto la presidente della Regione Catiuscia Marini - possiamo dire di aver fatto bene a fare quelle scelte, anticipando anche le linee guida che il Governo ha, successivamente, approvato per la sanità pubblica e la sua appropriatezza. Grazie a quella riforma ora l'Umbria può guardare al futuro della sanità con maggiore serenità, anche in virtù dell'essere stata riconosciuta la prima del gruppo delle tre regioni ‘benchmark' per la definizione dei costi standard".

"Obiettivo di quella riforma - ha aggiunto - non era certo quello di approvare delle semplici norme, bensì mettere in atto una radicale riorganizzazione dell'assetto istituzionale del nostra sistema sanitario, razionalizzare e riqualificare la spesa. Ciò al fine di rendere la sanità umbra sempre più efficiente sia dal punto di vista dei costi che, soprattutto, della qualità dei servizi. Insomma, migliorare il servizio sanitario conservandone e il suo carattere pubblico ed universalistico".

"Se oggi la nostra regione è la prima tra quelle ‘benchmark' per l'individuazione dei costi standard in tutto il Paese è perché è stato realizzato un lavoro di squadra che ha visto il contributo diretto di tutti gli attori, da quelli politici, al management amministrativo e sanitario, i medici ospedalieri e di base, tutto il personale sanitario e gli stessi cittadini. Di questo dobbiamo essere orgogliosi. Inoltre, questo risultato mette al riparo la nostra regione per ciò che riguarda il riparto del fondo sanitario nazionale che non potrà ridurre la quota spettante all'Umbria. Il nostro servizio sanitario risulta essere adempiente per la totalità dei livelli essenziali di assistenza. Questo significa che la qualità dei servizi sanitari garantiti ai nostri cittadini risponde ai criteri di appropriatezza".

Rispetto all'ospedale di Orvieto e agli interventi di riqualificazione e potenziamento dei servizi che sono stati realizzati la presidente ha rimarcato l'importanza del sito sanitario "che rientra nella rete dell'emergenza-urgenza del sistema ospedaliero regionale, al servizio, oltretutto, non solo del territorio di Orvieto, ma anche di significative zone delle regioni Lazio e Toscana". La presidente ha anche voluto ringraziare la locale Fondazione Cassa di Risparmio che ha contribuito per 300.000 euro a finanziare il potenziamento e l'acquisto di una più moderna strumentazione sanitaria per l'ospedale della città.

Commenta su Facebook

Accadeva il 18 gennaio

Tempo di consuntivi per la Polizia Municipale che onora San Sebastiano patrono

"La crisi del centro storico sta trascinando l'intero territorio in un baratro"

All'Unitre Claudio Lattanzi presenta "Amore e sesso al tempo degli Etruschi"

De Martino e Ciclodromo, passeggiata di co-progettazione per la riqualificazione

Sacripanti (GM) sollecita interventi a favore di Via Postierla

Istituita la cabina di regia regionale per la programmazione della rete scolastica

Questione CrO, Fumi: "Fondazione eserciterà tutti i suoi diritti"

Patrimonio zootecnico e faunistico, firmata la convenzione con le guardie ecozoofile del Wwf

Roberta Mezzabarba presenta il romanzo "La lunga ombra di un sogno"

Progetto di fusione tra Giove e Penna in Teverina, insediata la commissione intercomunale

Discarica "Le Crete", dal Pci reiterazione della diffida alla Regione

Sanità, convocato l'incontro in Regione per il superamento del precariato

Il Museo Etrusco "Claudio Faina" si dota del canale YouTube

"Seminari Francigeni". Giovani a raccolta per la valorizzazione della Variante Cimina

Interrogare è anche scegliere

Nogesi: "Geotermia, finalmente cadono due tabù"

Fondi in arrivo per Montecchio. Gori: "Puntiamo su archeologia, turismo e qualità della vita"

La Regione chiarisce in merito alle denunce del Wwf: "Il contenimento del cinghiale non è attività di caccia"

Terza giornata dedicata all'orientamento dei futuri studenti

Piattaforma digitale del Comune, tutti i numeri di un successo

Lina Sastri si racconta al Teatro Mancinelli con "Appunti di viaggio. Biografia in musica"

La Consulta delle Fondazioni umbre stanzia 450.000 euro con il "Bando di Idee"

"Notte di Follia" al Lea Padovani tra Anna Galiena e Corrado Tedeschi

Palazzo dei Congressi, "adesso sulle norme di sicurezza la struttura è in regola"

In Umbria 900 maestre "sulla strada" per la sentenza del Consiglio di Stato. Cobas: "Subito un decreto legge"

"Mamma...li Turchi!" al Teatro Boni per un pomeriggio di musica popolare

"Metodologie dello scavo archeologico: la tomba a casetta di Sferracavallo"

Colazione del buttero e benedizione degli animali per Sant'Antonio Abate

"Rugby al Centro". Campo insolito per gli amanti della palla ovale

Bar Montanucci

Al Palazzo dei Sette, incontro su "Le ragioni del Classico. Lavoro: quanto, quale, come..."

Verso "Orvieto in Fiore 2017". Esperienze di terremoti e rinascite a confronto al Palazzo del Popolo

Sisma nel Centro Italia, scosse avvertite anche nell'Orvietano. Evacuate le scuole

Minoranze: "Con Germani sta tornando la 'tela del ragno' fondata sulle clientele e sulla spesa facile"

Arte e Scienza per il weekend all'Unitre

Incontro tra Comune e albergatori. Dagli introiti della tassa di soggiorno, nuova linfa al turismo

Siglato il secondo patto di collaborazione, nuova sede per la Pro Todi e cooperazione per le iniziative culturali

Disperato appello delle famiglie con figli disabili: "La Regione ci aiuti"

La Zambelli Orvieto può contare sulla duttilità di capitan Serena Ubertini

Nuova scuola per il Vannucci, nuovo indirizzo Liceo Musicale del Calvino

Modalità per le donazioni destinate al ripristino dei servizi sanitari danneggiati dagli eventi sismici

Contrasto all'immigrazione clandestina, controlli straordinari interforze in tutta la provincia

Sottoscritto l'accordo di rete per attività formative e di ricerca tra Fondazione per il Csco e Centro Studi Città di Foligno

Carcere di Via Roma, il direttore ribadisce: "Nessuna chiusura"

Forti scosse, il Centro Italia continua a tremare. Chiuse tutte le scuole dell'Umbria

Battuto ogni record. Chiusa la mostra fotografica dedicata ai giovani nel futuro

Niente eolico sul Peglia, InnovaWind Srl non presenta il ricorso

"L'Umbria tra Toscana e Marche". Presentato il rapporto economico sociale 2016-17 dell'Agenzia Umbria Ricerche

Terza edizione del Premio Letterario "Città di Lugnano in Teverina"

Tajani nuovo presidente del Parlamento europeo, annuncia viaggio nelle zone terremotate

Cecchini riunisce il Tavolo Verde, massimo impegno nelle aree terremotate

RFI, aggiornamento traffico ferroviario post-terremoto

Protezione civile impegnata su doppia emergenza per nuove scosse e maltempo

Verifiche nelle scuole di tutta la provincia. Sindacati: "Disparità di trattamento"

Bando Ccn, pubblicata la graduatoria provvisoria. Orvieto per Tutti: "Un altro passo avanti"

Docenti e Ata di Ipsia e Artistico si dissociano dal documento della discordia

Lo Spazio Pensilina dà il via agli eventi con il Distretto Turistico dell'Etruria Meridionale

Nuovo video per Francesco. Questa volta si "vola" in Toscana

Carcere, prosegue lo stato di agitazione. Il Sappe chiede l'apertura di un tavolo di trattativa

Costantino D'Orazio presenta "Raffaello segreto. Dal mistero della Fornarina alle Stanze vaticane"

Nuove funzioni e deleghe agli assessori di Città della Pieve

La differenziata

Una Zambelli Orvieto indomita smonta il Castelfranco

Libertas Pallavolo Orvieto superata in trasferta da Appignano

Lista Civica Per Fabro con Larocca: "Lontani dai centri del potere"

Emanuele Fiorini (Lega Nord): "Porteremo la questione in consiglio regionale"

Tra intelligenza emotiva ed emozioni intelligenti

"Paese che vai...poesia che incontri", c'è il bando per partecipare all'antologia

Area interna dell'Orvietano, le considerazioni dell'associazione Val di Paglia Bene Comune

Il Lions Club avvia il service per valorizzare il merletto orvietano

Con "Una piccola, grande vita" Zelinda Elmi emoziona San Venanzo

Vetrya Orvieto Basket sconfitta solo nel finale da Atomika Spoleto

Orvietana a bocca asciutta. Piscopiello: "Usciamo da Nocera con qualche rammarico"

Conferenza del Rotary su "Gli affreschi della Cappella del Corporale: una rete di immagini"

Seconda edizione per "Presepi in Vetrina", in sala consiliare la premiazione

L'Albero di Antonia scrive alle istituzioni: "Chiediamo un efficace sistema antiviolenza"

Piazza Ippolito Scalza parzialmente chiusa al transito ancora fino a mercoledì

Caccia, Regione e Consulta venatoria avviano l'iter delle riforme della normativa

Progetto "Incontri in biblioteca: vi racconto una storia" per l'Unitre dell'Alto Orvietano

Semplificazione amministrativa, la Regione lancia la consultazione attraverso la rete

Lunedì di disagi per i pendolari sulla direttissima Orte-Roma

"Per evitare le accuse la Regione persegua una politica seria sui rifiuti"

Il Circolo del Pd tira le orecchie all'amministrazione per il suo immobilismo

Disco verde al progetto definitivo di miglioramento della viabilità interna di Osarella

Da febbraio nuove tariffe per le mense scolastiche. Ecco le modifiche al servizio

Palazzo Monaldeschi: i fondi ritardano, il Comune sollecita

Carnevale Aquesiano, tutti gli appuntamenti in arrivo

Carnevale al Palazzo dei Sette, c'è il "Veglioncino per bambini" della Croce rossa

A Porta d'Orvieto "Realizza il tuo Carnevale". Laboratorio creativo con Alessia Biondi

Fine settimana all'Istituto Agosti per la 23esima edizione di "Scuola Aperta"