sociale

"E' necessario un serio progetto di riorganizzazione del Comune"

martedì 19 novembre 2013
di Cgil Orvieto - Fp Cgil Terni
"E' necessario un serio progetto di riorganizzazione del Comune"

Da settimane l'amministrazione comunale di Orvieto sta alimentando un ingiustificato, e per questo ancor più grave, clima di preoccupazione fra i propri dipendenti ipotizzando una rivisitazione dei servizi e con essi una riduzione del personale dipendente. Una indicazione che in modo più o meno chiaro è stata riferita anche nel corso degli ultimi incontri sul bilancio di previsione 2013 nel corso dei quali è stata affermata la volontà di approvare il bilancio di previsione 2014 entro il 31 dicembre 2013 e che in tale ambito potrebbe concretizzarsi i la possibilità che l'amministrazione proceda ad un taglio di alcuni servizi con relativo ridimensionamento del personale per liberare risorse a favore di una ipotetica riduzione della tassazione locale.

Una ipotesi che la CGIL ha immediatamente respinto
- nel metodo perché questo atteggiamento di intimidazione nei confronti dei dipendenti comunali con alti e bassi ha caratterizzato questa amministrazione fin dal suo insediamento ipotizzando fin da subito decine di esuberi ed una riorganizzazione che a tutt'oggi non c'è stata se non con interventi di piccolo cabotaggio e su singole posizioni senza una vero processo di riorganizzazione in grado riqualificare l'offerta dei servizi operando al contempo la giusta valorizzazione del personale;
- nel merito perché ad oggi la spesa per il personale pesa in maniera più che congrua sul bilancio dell'Ente in relazione ai servizi che fornisce.

Se oggi, l'Amministrazione Comunale di Orvieto, allo scadere del mandato amministrativo con seri problemi di bilancio che si protraggono da anni e che ormai non è più sufficiente giustificare scaricandone la responsabilità sulle precedenti amministrazioni, pensa di approvare il bilancio di previsione 2014 entro un mese e di scaricare sui cittadini e sui lavoratori dell'Ente le conseguenze di anni di incertezze ha decisamente imboccato la strada sbagliata, una strada che la CGIL contrasterà con ogni mezzo a propria disposizione.

E' invece necessario un serio progetto di riorganizzazione dell'Ente perché è evidente il Comune di Orvieto non ha né troppi dipendenti né troppi servizi ha invece la necessità, come tutti gli Enti, di ricalibrare i servizi sui mutati e aumentati bisogni dei propri cittadini ampliando se possibile i servizi soprattutto ai cittadini più fragili e più colpiti dalla crisi economica.

Commenta su Facebook

Accadeva il 23 febbraio

Il Treno Verde di Legambiente e FS fa tappa in Umbria. A bordo, l'economia circolare

GamberoRosso - Il vino, di generazione in generazione. L'Orvieto

TouringClub - Le più belle città sotterranee in Italia - regioni del Centro

L'esordio in campionato di Simone Mari (Orvieto Fc) regala subito due goal

Lei espone quadri astratti di anima

"M'illumino di meno". Ecco dove la condivisione accende il risparmio energetico

La Zambelli Orvieto disputa un'amichevole contro Sant'Elia Fiumerapido

Per Orvieto città sicura, Spagnoli (Consap): “Telecamere, giustizia più severa e risorse a forze dell’ordine”

“Orvieto Sicura” che fine ha fatto il progetto?

CNA: "Dalla fusione dei Comuni tante risorse all'Umbria"

Le sculture esterne della Collegiata in un video promozionale a scopo turistico

Comune all'opera per lo "Street Music Festival 2017". A giugno, la settima edizione

Una barba bianca, da grigia che era

Conclusi i lavori al cimitero di Asproli-Porchiano, in partenza a Torregentile

Verdecoprente, il bando scade l'8 marzo. Spettacoli di residenza artistica in sei Comuni

Potatura in corso, senso unico alternato a Canale

Tecnici al lavoro, interruzione di energia elettrica per un'ora nel centro storico

Parterre di mute internazionali per il 31esimo campionato Sips su cinghiale

Sisma e agricoltura, erogati da Agea oltre 28 milioni di euro

Meningite: 23enne ricoverata a Terni, attivata la profilassi

Effetti post sisma sul turismo: minoranze chiedono sgravio su Imu, Tasi e Tari

Nel Cremonese, l'ultimo saluto a monsignor Carlo Necchi

La pineta

Casa di Riposo "San Giuseppe", a giorni il bando europeo per la gestione

Rifiuti, Camillo: "Il sindaco eviti strumentalizzazioni politiche"

Province, azzerati dalla Conferenza Unificata i tagli 2017

Carta Tutto Treno, raggiunto l'accordo con Comitati pendolari e Federconsumatori

Accordo riparto Fondo sanitario nazionale, all'Umbria oltre 1,6 miliardi di euro

Quaresima Eucaristica, il calendario delle celebrazioni

Sì del Consiglio dei Ministri al decreto legge, previste forme di cooperazione rafforzata

Anci: "Ai sindaci più poteri per garantire ordine pubblico e qualità della vita ai cittadini"

Verso "Orvieto in Fiore 2017". Terremoto e rinascita il tema delle infiorate