sociale

Premio Lions Club "Un poster per la Pace", ecco i premiati

sabato 16 novembre 2013
Premio Lions Club "Un poster per la Pace", ecco i premiati

Il Lions Club di Orvieto, da diversi anni aderisce al concorso "Un poster per la Pace" promosso dal Lions Club International. Il concorso artistico al quale possono partecipare i ragazzi della scuola media inferiore, incoraggia i giovani di tutto il mondo ad esprimere la loro visione della pace. Nel corso degli ultimi 25 anni, hanno partecipato oltre quattro milioni di ragazzi provenienti da quasi 100 paesi. Il tema del concorso 2013-14 è "Il nostro mondo, il nostro futuro". I lavori passano attraverso diversi livelli di selezione: locale, distrettuale, multidistrettuale e internazionale. A livello internazionale, la giuria, costituita da esperti sceglierà il vincitore del primo premio e i vincitori dei 23 premi di merito, giudicati in base a criteri di originalità, merito artistico, espressività ed attinenza al tema.

Quest'anno nel nostro territorio hanno partecipato le scuole:
- Istituto Comprensivo Orvieto-Montecchio Via dei Tigli 2. Orvieto
- Istituto Comprensivo "Muzio Cappelletti" Via S. Abbondio Allerona Scalo
Gli elaborati presentati sono stati oltre 100.

La commissione del Lions Club di Orvieto, composta da Fabio Ciolfo, Graziella Lardani, Stefano Stramaccioni, Vandino Zappitello, Claudio Scattoni, riunitasi lo scorso giovedì 14 novembre ha selezionato come migliore elaborato quello eseguito dal giovane Giuliano Lipparoni della 3^ B dell'Istituto Comprensivo Orvieto-Montecchio con la seguente motivazione: "Elaborato aderente al tema, rappresenta una visione del mondo attuale e futuro in maniera originale sottolineata anche dal contrasto cromatico. Buoni l'equilibrio della composizione e la tecnica esecutiva".

La commissione ha deciso inoltre di assegnare il secondo posto "ex equo" ad altri quattro elaborati eseguiti dai giovani: Giulia Dionisi della 3^ A dell'Istituto Comprensivo "Muzio Cappelleti" di Allerona Scalo; Francesco Tardiolo della 3^ A dell'Istituto Comprensivo "Muzio Cappelleti" di Allerona Scalo; Fikrete Abdiji della 3^B dell'Istituto Comprensivo Orvieto - Montecchio di Orvieto; Giuseppe D'Urbano della 3^B dell'Istituto Comprensivo Orvieto - Montecchio di Orvieto con la seguente motivazione: "gli elaborati rispondono con efficacia al tema assegnato con discrete doti esecutive". Il poster selezionato parteciperà adesso alle selezioni successive.

Commenta su Facebook

Accadeva il 13 dicembre

Ludovico Cherubini strepitoso a Spoleto, fa suo l'Open Regionale Assoluto di Spada Maschile

Mostra collettiva d'arte per gli studenti del Gordon College

A grande richiesta al Mancinelli torna per il sesto anno "Canto di Natale"

All'Unitus si parla di "Evoluzione delle tecnologie in ambito digitale" e "Project Management"

Promozione della lettura, sì della Regione allo schema di protocollo d'intesa con l'Associazione italiana biblioteche

"Disagio e pregiudizio minorile", convegno in sala consiliare su bullismo e violenza

Un aquilone, forse

Di fiori

Il colonnello Maurizio Napoletano alla guida del Comando militare dell'Esercito Umbria

Concerto Baratto per la Caritas. Maurizio Mastrini al Teatro degli Avvaloranti

Un'ordinanza del sindaco vieta l'accesso alla frazione di Pornello per motivi di sicurezza

Consumo di alcolici, i dati dell'indagine "Passi" nel territorio

In sala consiliare c'è il convegno su minori stranieri non accompagnati

All'Auditorium Comunale va in scena "Il Presidente, una tragica farsa"

Ussi Umbria si conferma campione d'Italia. Finale dedicata a Dante Ciliani e ai terremotati

"Natale in Musica", tutti i concerti della Scuola Comunale di Musica "Adriano Casasole"

Paolo Maurizio Talanti rappresenta il Comune di Orvieto nel consiglio direttivo di Felcos Umbria

Via le auto da Piazza della Pace, c'è la pulizia straordinaria

"Venite Adoremus". Concerto in Duomo della Corale "Vox et Jubilum"

Giornata di Studio per la Polizia Locale, tanti gli argomenti affrontati

Sei incontri per "Stare bene a scuola e a casa". Via al corso promosso da Iisacp, Orviet'Ama e Sert

Milano, troppo Milano o forse no

Elegia per una morte cattiva

Percorrevo con te una assolata

"Lazio in gioco", l'Istituto "Leonardo da Vinci" per il contrasto alla dipendenza da gioco d'azzardo

"Natale sicuro", la polizia intensifica il controllo del territorio