sociale

Immigrazione: riunita la consulta. Casciari: "Per la Regione Umbria fondamentali le politiche di integrazione"

sabato 9 novembre 2013
Immigrazione: riunita la consulta. Casciari: "Per la Regione Umbria fondamentali le politiche di integrazione"

Sono stati 208 i progetti finanziati dalla Regione Umbria nell'ambito della passata programmazione regionale: lo ha ricordato la vicepresidente della Regione Umbria, con delega all'Immigrazione, Carla Casciari, in apertura della riunione della Consulta regionale per i problemi dei lavoratori extracomunitari e delle loro famiglie che si è svolta a Palazzo Donini a Perugia. All'ordine del giorno la presentazione di due progetti "Tra il dire e il fare: Le parole dell'integrazione", per realizzare corsi gratuiti di lingua italiana ed educazione civica per gli stranieri presenti in Umbria, e "No.Di: No Discrimination", per sviluppare reti locali interistituzionali per l'emersione, la prevenzione e il contrasto di fenomeni di discriminazione a carico dei cittadini stranieri. Inoltre, nel corso della riunione, è stata illustrata una proposta di programmazione annuale.

Nel corso del suo intervento la vicepresidente ha ricordato che dei 208 progetti già finanziati lo scorso anno, per un totale di 425 mila 822 mila euro, 30 riguardavano iniziative nell'ambito dell'area dell'informazione e servizi per l'immigrazione, 2 della mediazione culturale, 44 dell'integrazione sociale dei minori, 45 dell'area scolastica, 3 contro le discriminazioni, 26 per favorire la socializzazione, 8 relativi a progetti di alfabetizzazione, 1 per garantire il diritto allo studio universitario, 29 per la realizzazione di manifestazioni culturali, 7 per ricerca e studio, 13 per la tutela del patrimonio linguistico.

La vicepresidente ha quindi posto l'accento su come anche per la nuova programmazione in materia di immigrazione, la Regione Umbria continuerà a sviluppare interventi per favorire le politiche di integrazione, partendo quindi dal monitoraggio del fenomeno migratorio, per poi promuovere azioni in vari ambiti privilegiando l'inserimento scolastico, abitativo e lavorativo. In questo contesto assume valore la promozione dell'informazione e la formazione professionale degli operatori in particolare per quelli che operano nel settore della mediazione culturale. Saranno promossi interventi a favore dei minori riservando attenzione a coloro che appartengono a famiglie a rischio di emarginazione.

Commenta su Facebook

Accadeva il 22 gennaio

Madame Bovary

Indagine della Procura, le puntualizzazioni di Enel

Giorno della Memoria, ricordare per prevenire. Iniziative della Cgil a Perugia e Terni

Conferenza su "Il mito di Giulia Farnese: amori, potere, storia…"

Robotica e agricoltura di precisione con il Progetto Pantheon

Orvieto FC, la prima squadre batte il GubbioBurano secondo in classifica

Per la Zambelli Orvieto è un momento magico, conquistata Montecchio Maggiore

Orvietana, sconfitta pesante contro il San Sisto

Finisce in carcere per una rapina in banca messa a segno due anni fa

Sicurezza, trecento controlli in due settimane sul territorio

Rti avanza richieste economiche al Comune, Tardani interroga il sindaco

Lia Tagliacozzo presenta il libro "La Shoah e il Giorno della Memoria"

L'Istituto per la Storia dell'Umbria Contemporanea per il Giorno della Memoria

In biblioteca lettura di "Sonderkommando Auschwitz" di Shlomo Venezia

Dal Castello Baronale alla Cappella Baglioni, fino al caffè a Villa Lais

Contro Azzurra Orvieto, Campobasso resiste ma non passa

Una brutta Vetrya Orvieto Basket lascia la vetta a Perugia

Violenza di genere, firmato il protocollo d'intesa per la realizzazione del sistema regionale di contrasto

"A spasso con ABC", giornata finale per i narratori del futuro

Sul palco del Rivellino, Anna Mazzamauro è "Nuda e Cruda"

Iniziative in tutta l'Umbria per San Francesco di Sales, patrono di giornalisti e comunicatori

"Col trattore in Complanare", in 140 a Ciconia per la benedizione dei mezzi agricoli

Il consiglio regionale FIE Umbria conferma alla presidenza Giulia Garofalo

Rumori di lavori in corso a Palazzo Monaldeschi, Olimpieri (IeT) interroga il Comune

Al Concordia, serata dedicata al teatro con "Il Canto del Gallo"

Comitato Scansano Sos Geotermia: "Il pericolo non va esportato in Maremma"