sociale

Tribunale soppresso e 'occupato'. Gli avvocati in assemblea permanente

venerdì 13 settembre 2013
Tribunale soppresso e 'occupato'. Gli avvocati in assemblea permanente

L'arrivo della fatidica data di venerdì 13 settembre segna l'entrata in vigore del decreto per la riorganizzazione delle circoscrizioni giudiziarie, che prevede l'eliminazione dei cosiddetti tribunali minori, tra cui quello di Orvieto ufficialmente accorpato con Terni. Dopo il sit-in di protesta a cui hanno partecipato in 200 tra avvocati, rappresentanti istituzionali e il personale del tribunale, con il blocco stradale delle auto in uscita dall'A1 e dalla statale 205, i 130 avvocati dell'Ordine forense di Orvieto sono riuniti da giovedì 12 settembre in assemblea permanete presso il palazzo di giustizia di piazza Corsica. Un'occupazione simbolica, autorizzata e organizzata a turni, la loro, finalizzata a contrastare una decisione già presa che ha già iniziato a creare disagi ai cittadini che necessitano di certificati.

Marini al Ministro della Giustizia: 'Caos e disagi dimostrano l'urgenza di attuare correttivi'

Guasticchi: 'Una riforma sbagliata che penalizza addetti ai lavori e cittadini'

Pubblicato da Massimo Morcella il 13 settembre 2013 alle ore 08:41
Tutta la cittadinanza é calorosamente invitata a partecipare.
Grazie
Massimo Morcella
Pubblicato da john il 13 settembre 2013 alle ore 14:55
ma se ad Orvieto non si riesce a far buttare una cartaccia nel secchio dell'immondizia collocato non più sotto casa ma a 50 metri, come fate a sperare che la cittadinanza, non legata alla perdita di un qualche interesse (economico, perchè di questo si tratta) diretto o indiretto e/o privilegio dalla chiusura del Tribunale, possa spontaneamente e coscientemente partecipare?
Pubblicato da Picodoro il 13 settembre 2013 alle ore 17:07
"...una decisione già presa che ha già iniziato a creare disagi ai cittadini che necessitano di certificati"
...non è vero, gli unici a rimetterci sono gli avvocati, un normale cittadino deve andare in tribunale sì e no 3 volte nella vita!
Pubblicato da cittadino il 13 settembre 2013 alle ore 18:59
Sig. Picodoro, sono proprio i cittadini che "ragionano" come Lei che fanno sì che Orvieto diventi come Civita che muore. La presenza del Tribunale sul territorio fa sì che ci sia un giro di soldi per i bar, ristoranti, parcheggi, proprietari che affittano le case a chi nel tribunale lavora, tabaccai; per nonparlare del movimento di persone. Dire che la presenza del tribunale riguardi solo gli avvocati perchè non si ha bisogno di andare, se non raramente in tribunale, è come dire che la Caserma non serviva a nessuno. Abbiamo visto che danno economico ha comportato per la città!! E' ora di ragionare sul serio e non guardare solo il proprio orticello!!
Pubblicato da sergio casasole il 13 settembre 2013 alle ore 19:16
Nessuna meraviglia,che si può pretendere orvieto è destinato a morire, colpa di quei politici, bravi a raccogliere voti poi sparire fino alla prossima elezione, orvieto è stata sempre una colonia della regione,
tutti i vari servizi al cittadino sono stati derubati verso altri lidi e, nessuno ha mosso un dito.
Qualcuno dovrebbe spiegare il motivo, di chiudere in tribunale di orvieto e lasciare tre tribunali vicini tra di loro, mentre orvieto dista circa 80 km da terni.
Questo fa comprendere la forza politica perugina, riuscendo a non far chiudere il tribunale di Spoleto, che certamente ha meno carico di lavoro di quello di orvieto, in questo caso un ringraziamento va alla presidente marini ai vari benedetti valentini, rossi, galanello,nevi e a tutti i vari professionisti della politica regionale e non solo e, allora alla prossima tornata elettorale ricambiamo il favore, per tutto quello che non sono stati capaci di fare per orvieto.
P.S. per fortuna il duomo non riusciranno mai a portarlo verso perugia
Pubblicato da delusa62 il 13 settembre 2013 alle ore 21:36
A chi scrive che la nella soppressione del Tribunale gli unici a rimettere saranno gli avvocati ricordo che anche quando andarono via le caserme i cervelloni ignoranti pensarono che sarebbe stato un problema dei ristoranti e delle lavanderie! Oggi nessuno la pensa più così!
E poi non si sa mai...Per tanti anni si va in Tribunale al massimo due o tre volte, poi gira il vento e si è costretti ad andarci ripetutamente. Meglio non sfidare la sorte!
Purtroppo l'orvietano è abituato a sottovalutare quello che ha e a non fare niente per tenerselo vivendo con indifferenza e snobismo, salvo poi criticare ogni iniziativa intrapresa da chicchessia.
La soppressione del Tribunale toglierà alla città un bacino di utenza di circa 1200 persone che non spenderanno nei nostri negozi e non contribuiranno a risollevare l'economia.
Certo quando vedo al telegiornale la mobilitazione dei cittadini delle altre città a cui hanno soppresso i Tribunali provo una grande tristezza e una profonda pena.....
Pubblicato da Fausto Ermini il 13 settembre 2013 alle ore 23:30
Ho raccolto convinto l'invito di Massimo Morcella. Tornavo da Firenze dopo una settimana di corso, ma sono stato in Tribunale dopo aver letteralmente "strozzato" un boccone a pranzo. Ci sono stato alle 15,00 e poi alle 18,00. Ho trovato diversi giovani che presidiavano l'aula delle udienze, un amico sul portone. Gli operai stavano portando via tutto. Ho girato per uffici ancora utilizzati, in parte già vuoti. Mi ha fatto veramente male. Provi un mix di vuoto, impotenza, rabbia, tristezza, anche se non ci lavori. Tra qualche anno probabilmente capiremo ancora una volta cosa si è perso.................
Pubblicato da NIMB il 14 settembre 2013 alle ore 13:04
come dicono gli anglosassoni : NIMB = not in my back
siamo tutti d'accordo a tagliare le spese inutili e che non ci possiamo più permettere, ma gentilmente tagliamo lontano dal mio ...... giardino !
Via le province ! abbiamo visto le reazioni delle città interessate; razionalizzazione degli ospedali e ora dei tribunali - si va bene ma il mio è più bello, più efficace, più produttivo e non si deve toccare.
Mi sembra che i cittadini di orvieto, abbiano accolto le isterie degli avvocati e di qualche amministratore che per dovere di campanile si è fatto vedere, con distacco (e forse anche con fastidio). Qualcuno si è chiesto come mai sono solo gli avvocati a protestare ?
Per il nostro bene naturalmente - la loro tutela è molto premurosa. Io, e molti altri cittadini, pensiamo invece che siano spaventati e preoccupati di perdere i privilegi le loro prerogative locali e di dover imparare a muoversi e a conquistare la fiducia dei 'clienti' in un mercato più ampio e competitivo come quello di terni, dove alcuni della foltissima schiera dell'ex foro orvietano, avranno qualche difficoltà a sopravvivere.
Penso invece che per i cittadini di orvieto sarà un grosso passo avanti e la scomodità di qualche viaggio in più (nell'arco della vita) a Terni non stà preoccupando nessuno ...
Il mondo cambia e anche i ns. tristi avvocati devono capirlo ......
Pubblicato da Cittadino il 14 settembre 2013 alle ore 23:47
Caro Sig. NIMB,
pensa davvero che agli avvocati importa spostarsi dal Foro di Orvieto? Chi svolge questa professione sa che è un lavoro itinerante. E per quanto riguarda i costi, li pagheranno tutti i clienti. Non penserà che gli avvocati vadano a Terni a spese loro, vero? E se lei pensa o spera che alcuni avvocati siano costretti a intraprendere un'altra carriera perchè è chiuso il Tribunale di Orvieto, lei è un vero illuso!! Ma forse rispecchia in pieno il sentimento di invidia che da sempre serpeggia in alcuni orvietani che invece di sostenere i propri concittadini e la propria città cercano di affossarla come possono!! Comunque, quando verranno chiuse anche le carceri, la stazione dei carabinieri, l'Agenzia delle Entrate anche lei si renderà conto del bel danno che è stata la chiusura del tribunale. Ci metterà un pò a capirlo ma alla fine ci riuscirà, spero per lei!!
Pubblicato da il 15 settembre 2013 alle ore 09:53
Gentile cittadino, lei ha ragione su tutto e condivido pienamente la sua visione del problema nell'insieme e nelle sue ripercussioni sul futuro ma il problema è che ormai e troppo tardi e gli errori politici che ci hanno portato a questo disastro si stanno perpetuando in una mentalità diffusa piena di invidie e piccolezze e nell'incapacità assoluta di cambiare una classe politica che ha sbagliato e continua a sbagliare senza nessuna remora.
Si cresce e si cambia quando si riesce a guardarsi dentro, capire quali sono le proprie capacità e le opportunità esterne e ci si mette in gioco contando su se stessi e sulle capacità proprie e delle persone che ci circondano.
Questa città è piena di gente che preferisce veder crollare tutto che vedere il successo del proprio vicino di casa.
Guardi come sono stati affronati nel tempo i problemi del Tribunale, del CSCO, delle energie rinnovabili, del disastro di bilancio o del disastro urbanistico ereditato: molte chiacchiere, molta autorenfenzialità, molti occhiolini demagogici ai singoli giardinetti di elettori e nessun coraggio, nessuna capacità di fare lobbying con altri territorio o tra diverse correnti politiche per ottenere risultati precisi.
Siamo piccoli, invidiosi e ripiegati su noi stessi ed abbiamo la classe politica che meritiamo.

Commenta su orvietonews

Inserisci un commento

Per dare più forza alle tue idee usa la tua vera identità. Puoi anche usare uno pseudonimo.

È obbligatorio inserire la tua e-mail.

È obbligatorio specificare un valore.Formato non valido.

Spunta questa opzione, per rimanere aggiornato: riceverai una e-mail che ti avvisa ogni volta che verrà aggiunto un commento a questa notizia.

Numero massimo di caratteri: 1500

Note:
E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purché rispettoso della persona e delle opinioni. La redazione si riserva pertanto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi. Inviando un commento accetti le nostre regole di pubblicazione. Prima di inviare leggi l'informativa sulla Privacy. .

Commenta su Facebook

Accadeva il 22 settembre

Meteo

venerdì 22 settembre
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento

--

--

--

--

--

--

15:00 21.3ºC 42% buona direzione vento
21:00 13.5ºC 73% buona direzione vento
sabato 23 settembre
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 18.5ºC 58% buona direzione vento
15:00 21.7ºC 37% buona direzione vento
21:00 13.2ºC 70% buona direzione vento
domenica 24 settembre
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 18.7ºC 56% buona direzione vento
15:00 22.1ºC 42% buona direzione vento
21:00 16.5ºC 89% buona direzione vento
lunedì 25 settembre
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 18.0ºC 68% buona direzione vento
15:00 20.4ºC 53% buona direzione vento
21:00 13.3ºC 83% buona direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni