sociale

A Terni il festival “Ci siamo. Giornate del volontariato”. Tra le cento associazioni in piazza, c'è anche Orvieto

martedì 18 giugno 2013
A Terni il festival “Ci siamo. Giornate del volontariato”. Tra le cento associazioni in piazza, c'è anche Orvieto

Saranno oltre 100 le associazioni di Terni, Orvieto, Amelia e Narni che per tre giorni animeranno il Festival "Ci Siamo. Giornate del Volontariato". Hanno accolto con grande entusiasmo l'appello lanciato dal consiglio direttivo del Cesvol di Terni per rimettere al centro, in questo momento di grave crisi, il volontariato e il suo straordinario valore.

L'evento, in programma da giovedì 27 a sabato 29 giugno, sarà interamente dedicato al vivere volontario e si snoderà tra piazza Europa, piazza Solferino e la Biblioteca Comunale di Terni, dove sono in programma momenti di riflessione con tavole rotonde e workshop e tanti eventi. Per tutta la durata del Festival, dalle 17 alle 24, in piazza della Repubblica e piazza Solferino, ci saranno appuntamenti culturali, laboratori, spettacoli musicali e teatrali e animazione per bambini, il tutto a cura delle associazioni del territorio. Piazza della Repubblica si trasformerà nella vetrina del vivere volontario e sarà riempita dagli stand espostivi allestiti dalle oltre cento associazioni che hanno aderito al Festival. Per tre giorni fari puntati sulle associazioni del territorio, che potranno far conoscere alla gente quello che fanno ogni giorno per aiutare gli altri. E che purtroppo rischiano di non poter più fare a causa della crisi economica. Ma anche sui servizi offerti dal Cesvol, motore e sostegno di molte attività legate alla solidarietà e alla gratuità.

"La testimonianza di grande impegno che ci sta dando il volontariato, con un centinaio di associazioni che hanno deciso di aderire al Festival e che saranno in piazza per raccontarsi e mostrare quello che fanno - sottolinea la presidente del Cesvol, Valeria Cerasoli - è una spinta forte ad andare avanti. Con l'obiettivo di sostenere in modo sempre più convinto chi si dedica alla solidarietà. La straordinaria adesione delle associazioni al Festival conferma che la crisi mette a disposizione una soluzione di creatività a costo zero ma dal valore inestimabile. Favorendo relazioni solidali da rafforzare e tutelare ad ogni costo".

Ad aprire il Festival, giovedì 27 giugno, alle 17, in Bct, la tavola rotonda "Il futuro del Centri di Servizio per il Volontariato in Umbria: quale modello possibile". Presenti, tra gli altri, l'assessore regionale alle politiche sociali, Carla Casciari, l'assessore comunale alle politiche sociali, Stefano Bucari, il presidente del Co.Ge Umbria, Antonio Lanuti e la vicepresidente di CSVnet, Francesca Danese.

 

 

Commenta su Facebook

Accadeva il 18 febbraio

Giulio Scarpati all'Unitre. Con Valeria Solarino al Mancinelli per "Una giornata particolare"

Cede una porzione di muro, tecnici della Provincia al lavoro sulla SP 31

Ultima settimana di scuola aperta all'Istituto Artistico, Classico e Professionale

Al Palazzo del Gusto, corso di qualificazione professionale per sommelier Ais

Final Four Under 18 Eccellenza, la finale sarà Ellera-Todi

Anteas e Gruppo Famiglie Parrocchia S.Anna promuovono l'incontro "Invecchiare bene"

Lancia una bottiglia contro il muro del commissariato, denunciato un 37enne

Anche il Comune di San Venanzo aderisce a "M'illumino di meno"

Visite guidate a "San Giovenale. La chiesa e il quartiere nell'Orvieto medioevale"

Provincia, la Rsu chiede certezza su servizi, personale e bilancio

Emanuele Carelli presenta la raccolta di poesie "Celeste come i cieli"

Ridistribuite le deleghe, fino a nuove determinazioni

Il Tar conferma l'aumento della litigiosità tra cittadino e pubblica amministrazione

Campo da calcio di Ciconia "in abbandono", la Uisp fornisce chiarimenti

Proposta di legge sull'ambiente, prosegue in tutta l'Umbria la raccolta firme

A "Cinema intorno al mondo", è la volta di "Lagos. Notes of a city"

Vinti: "Le dimissioni scoperchiano la pentola del conflitto interno al Pd"

Tecnici Enel al lavoro, traffico interrotto in Via Magalotti

Umbria e Orvieto protagoniste a Praga. Intensa l'attività per rafforzare relazioni e progetti

Comune spento per "M'illumino di meno". Gli interventi per razionalizzare i consumi energetici

Presentato in Regione il volume "Umbria, paesaggi in divenire 1954/2014"