sociale

161° Anniversario della Fondazione della Polizia di Stato. I premiati per un intenso anno di attività

domenica 19 maggio 2013
161° Anniversario della Fondazione della Polizia di Stato. I premiati per un intenso anno di attività

È stato celebrato a Terni, presso la Questura, il 161° Anniversario della Fondazione della Polizia di Stato, tra l'altro occasione per fare il bilancio di come e di quanto la Polizia di Stato ha espletato, in provincia di Terni, i propri compiti di mantenimento dell'ordine e della sicurezza pubblica e di repressione dei reati attraverso le articolazioni e gli Uffici che la rappresentano nel territorio.

Intensa, in ogni campo, l'attività della Polizia di Stato. Per quanto riguarda l'attività da parte del Commissariato di Orvieto, che ha anche competenza territoriale nella zona dell'Alto orvietano, nel periodo 15.04.2012 15.04.2013 nell'espletamento delle attività di prevenzione il personale del Commissariato ha deferito all'Autorità Giudiziaria 7 persone in stato di arresto e 12 in stato di libertà; ha controllato 6.369 veicoli e 8.057 persone, effettuando 1.830 posti di controllo. Imponente anche la mole di lavoro nell'ambito amministrativo.

Molto incisiva l'attività della Polizia Stradale, che oltre all'espletamento dei regolari compiti demandati alla specialità, ha effettuato servizi mirati tendenti ad arginare il fenomeno delle attività illegali legate al settore della circolazione stradale: in tale ambito molteplici i controlli rivolti ai comportamenti di guida, con l'utilizzo di autovelox, telelaser, etilometro ed infratel. In dettaglio: pattuglie impiegate per vigilanza stradale 4338; rilevamento incidenti stradali 409; infrazioni accertate 17.877 (+23%); persone arrestate/fermate 14; persone denunciate in stato di libertà 88; veicoli sequestrat ini compendio di reato 17; equestri 45; stupefacenti sequestrati: Marijuana 217 grammi. Particolare rilievo hanno avuto la denuncia in stato di libertà di 4 persone per associazione a delinquere finalizzata alla truffa e di altre 18 persone per truffa in concorso; l'arresto di 2 stranieri responsabili di furti con scasso presso aree di servizio della Capitale; l'identificazione e la cattura di 3 donne responsabili di numerosi borseggi all'interno di autogrill autostradali.

Il Posto di Polizia Ferroviaria di Orvieto ha effettuato 1275 scorte ai treni, 5 scorte tifosi,95 pattuglie automontate,1690 persone identificate, 1 rintracciamento di minore, 1 arrestato,  2 contravvenzioni accertate, 22 controlli a imprese di rottamazione metalli, 1 sequestro di veicoli.

Di seguito l'elenco del personale premiato e le relative motivazioni.

1) SQUADRA MOBILE

ENCOMIO CONCESSO A:

Ispettore Superiore S.U.P.S. RIBISCINI Emilio

MOTIVAZIONE: Libero dal servizio, evidenziando spiccate capacità professionali, raccoglieva le prime informazioni utili all'evolversi dell'indagine, di cui ne coordinava tutte le operazioni e che si concludeva con il fermo di indiziato di delitto di tre individui responsabili di tentato omicidio del titolare di un esercizio pubblico. Terni, 20 gennaio 2012.

LODE CONCESSA A:

Ispettore Capo SAULLE Angelo Bruno
Assistente Capo PETRUCCI Franco
Assistente Capo MOSTARDA Stefania

MOTIVAZIONE: Dando prova di conoscenza delle tecniche investigative, espletava una articolata indagine di P.G. che si concludeva con il fermo di indiziato di delitto di tre individui responsabili di tentato omicidio del titolare di un esercizio pubblico. Terni, 20 gennaio 2012.

2) SQUADRA MOBILE

ENCOMIO CONCESSO A:

Ispettore Superiore S.U.P.S. ISERNIA Ruggero

MOTIVAZIONE: Evidenziando spiccate capacità professionali, raccoglieva le prime informazioni rivelatisi utili all'evolversi di una indagine di P.G. che si concludeva con l'arresto di 3 uomini responsabili di detenzione di sostanza stupefacente ed il sequestro di 180 kg di marijuana. Terni, 18 febbraio 2012.

LODE CONCESSA A:

Ispettore Capo LUPI Piero
Sovrintendente DE MAJO Stefano
Vice Sovrintendente NANNINI Claudio
Assistente Capo ANGELETTI Cesare
Assistente Capo QUONDAM BARTOLOMEO Corrado
Assistente Capo FIORANI Roberto

MOTIVAZIONE: In servizio presso la squadra mobile, partecipava ad una indagine di P.G. che si concludeva con l'arresto di 3 uomini responsabili di detenzione di sostanza stupefacente ed il sequestro di 180 kg di marijuana. Evidenziava, nella circostanza, capacità professionale. Terni, 18 febbraio 2012.

3) SQUADRA MOBILE

LODE CONCESSA A:

Sostituto Comm. BUIARELLI Sauro
Ispettore Capo CAPRARA Alessandro
Ispettore Capo CARDARELLI Massimo
Sovrintendente FRANCIA Tonino
Assistente Capo DITIRAMBI Gilberto
Assistente Capo QUAGLIA Fabio
Assistente Capo LATTARO Roberto (ALLA MEMORIA)

MOTIVAZIONE: Evidenziando capacità professionali, espletava (solo per il Sost. Comm. BUIARELLI leggasi "coordinava") una articolata indagine di P.G. che si concludeva con l'arresto di 2 soggetti responsabili di estorsione e con il deferimento di 35 persone dedite a reati contro la P.A. e contro il patrimonio. Terni, 29 dicembre 2011.

4) SQUADRA MOBILE

LODE CONCESSA A:

Ispettore Sup. ISERNIA Ruggero
Ispettore Capo LUPI Piero
Sovrintendente DE MAJO Stefano
Sovrintendente NANNINI Claudio
Assistente Capo ANGELETTI Cesare
Assistente Capo FIORANI Roberto

MOTIVAZIONE: In servizio presso la squadra mobile, procedeva all'arresto di 3 cittadini albanesi responsabili di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. Evidenziava, nella circostanza, capacità professionale. Terni, 25 novembre 2011.

5) POLIZIA STRADALE ORVIETO:

LODE CONCESSA A:

Sovrintendente BOLLI Massimiliano
Assistente Capo PIVA Fabio
Assistente Capo SETTIMI Filippo

MOTIVAZIONE: In servizio presso la Sottosezione Polizia Stradale di Orvieto, effettuava le indagini che consentivano di identificare e trarre in arresto gli autori di furto aggravato ai danni di un cittadino, Dimostrava nell'occasione capacità professionali e sagacia investigativa. Area di servizio Fabro Est (TR), 17 novembre 2011.

6) POLIZIA STRADALE ORVIETO:

LODE CONCESSA A:

Sovrintendente BOLLI Massimiliano
Assistente Capo PIVA Fabio
Assistente Capo SETTIMI Filippo

MOTIVAZIONE: Dando prova di determinazione operativa e capacità professionali, individuava e traeva in arresto un pluripregiudicato responsabile di furto aggravato. Evidenziava, nella circostanza, sagacia investigativa e spirito d'iniziativa. Area di servizio Tevere Ovest (TR), 14 dicembre 2011.

Commenta su Facebook