sociale

Presentato il progetto di assistenza domiciliare "Home Care Premium"

lunedì 22 aprile 2013
Presentato il progetto di assistenza domiciliare "Home Care Premium"

Si chiama "Assistenza Domiciliare....perchè non c'è posto migliore della tua casa" ed è il progetto promosso dal Comune di Orvieto, capofila della zona sociale 12, e Inps per persone non autosufficienti. Il Comune di Orvieto ha individuato come numero obiettivo per l'intera zona sociale 80 soggetti contemporaneamente assistiti che potranno usufruire delle seguenti prestazioni:
- "prestazioni socio assistenziali prevalenti" per le quali l'INPS riconosce direttamente un contributo mensile, in relazione al bisogno e alla capacità economica (ISEE), fino ad un valore massimo di 1.200 (milleduecento/00) euro mensili per l'intera durata del Programma Socio Assistenziale Familiare. Dal contributo andrà sottratto il valore dell'eventuale indennità di accompagno o di frequenza eventualmente percepita.
L'incapacità funzionale del soggetto non autosufficiente può essere supportata dalle seguenti 5 prestazioni prevalenti, elencate per grado di bisogno crescente: servizi pubblici, familiare convivente, familiare non convivente, volontariato, assistente familiare.
- eventuali "prestazioni socio assistenziali integrative" a cura e a carico del soggetto aderente: OSS (Operatori Socio Assistenziali), centro diurno, interventi di sollievo domiciliare, servizi di accompagnamento/trasporto, consegna pasti a domicilio, installazione a domicilio di ausili o strumenti di domotica.

I programmi socio assistenziali familiari, di durata annuale, dovranno attivarsi dal 1 giugno 2013. Per l'intera durata del progetto (30 settembre 2014), è attivo lo sportello di Informazione e Consulenza Familiare relativo al Progetto Assistenza Domiciliare - Home Care Premium 2012 presso l'Ufficio della Cittadinanza della Zona Sociale n. 12 di Via Roma.

 

Commenta su Facebook