sociale

Politiche sociali: al via percorso formativo progetto “Piuma” a difesa dei minori vittime di abuso e sfruttamento sessuale

lunedì 18 marzo 2013

Prende avvio domani 19 marzo, alla Scuola umbra di amministrazione pubblica a Villa Umbra (loc.Pila, Perugia) il percorso di formazione specialistica del progetto "Piuma" (Progetto integrato unità multidisciplinare abuso) che ha come finalità la difesa dei minori e di cui la Regione Umbria è capofila, con il compito di coordinamento e monitoraggio, insieme a soggetti pubblici e privati (Usl Umbria n.1, Azienda Ospedaliera, Zona sociale n. 2, Cooperativa BorgoRete, Nuova Dimensione, Associazione con finalità relativa alla tutela psico-fisica dei minori).

"Il progetto - sottolinea la vicepresidente della Giunta regionale e assessore alle Politiche sociali, Carla Casciari - si colloca nello scenario della programmazione della Regione Umbria che, nelle linee di indirizzo per l'area diritti dei minori e responsabilità familiari, si pone l'obiettivo di superare gli steccati tra le istituzioni attraverso un lavoro sinergico e integrato come la via più efficace per difendere con rapidità i minori vittime di abuso e sfruttamento sessuale".

Il percorso formativo è stato affidato dalla Regione Umbria alla Scuola umbra di amministrazione pubblica; è rivolto a psicologi, neuropsichiatri, educatori di cooperative, assistenti sociali impegnati nella tutela e costituisce una delle azioni di sistema del progetto "Piuma". Sarà trasversale alle varie fasi e si articolerà su più livelli, rispondendo alle diverse caratteristiche e necessità degli operatori della rete dei servizi territoriali e alla promozione e diffusione di una cultura dei diritti dell'infanzia e dell'adolescenza nella comunità locale.

"Siamo grati alla Regione Umbria per questo delicato compito che ci è stato assegnato e che consente alla Scuola umbra di amministrazione pubblica di ampliare ulteriormente i suoi campi di intervento", ha sottolineato l'amministratore unico Alberto Naticchioni.

Nello specifico, si terranno percorsi di sensibilizzazione, rivolti ai quei soggetti "sentinella" della comunità che potrebbero venire in contatto con le vittime e che vivono quotidianamente nel mondo dello sport, ricreativo o educativo. Si terranno corsi di formazione integrata di base, rivolti agli operatori del servizi pubblici e del privato sociale che a vario titolo si occupano di interventi di bambini e di adolescenti e possono avere l'occasione di individuare segni e sintomi del presunto abuso. Verrà, inoltre, programmata una formazione mirata che li porti ad affrontare correttamente l'approccio con il minore vittima di abusi e il suo contesto familiare.

Infine, sono previsti percorsi di formazione specialistica realizzati attraverso moduli formativi a livello nazionale relativi all'ambito dell'intervento sociale, della valutazione e del trattamento clinico delle vittime e dei loro familiari, dai componenti dell'Unità competente multidisciplinare, attivata nell'ambito del progetto.

Il percorso di formazione specialistica, gestito dalla Scuola umbra di amministrazione pubblica, è condotto da esperti di qualificata competenza ed esperienza che fanno capo al Centro specialistico provinciale di Bologna contro il maltrattamento e gli abusi all'infanzia "Il Faro". Nel centro, opera un team di specialisti, composto dal neuropsichiatra infantile Giovan Battista Camerini e due psicologi con competenze psicoterapeutiche, due pediatri, due assistenti sociali e un consulente legale che lavorano nell'Azienda sanitaria locale di Bologna.

Le prime due giornate del corso, domani martedì 19 marzo e 9 aprile, insieme agli esperti del "Faro", avranno come relatori Gemma Miliani, sostituto procuratore della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Perugia e Giuseppina Arcella, giudice del Tribunale per i Minorenni di Perugia, componenti del gruppo interistituzionale del progetto "Piuma", che tratteranno gli aspetti civili e penali della tutela dei minori coinvolti nei casi di abuso.
I docenti delle successive lezioni del corso sono la psicologa Agnese Cheli ("Il Faro"), il neuropsichiatra infantile Cosimo Ricciutello ("Il Faro") e l'assistente sociale Tiziana Mori.

Commenta su Facebook

Accadeva il 23 gennaio

Differenziata, la media si attesta al 78,12 per cento. Filiberti: "Non ci fermiamo qui"

Si è casta quando non si ha una solida formazione etica, politica e culturale

Danilo Giulietti relaziona su "Luce e colore". Conferenza ISAO a Palazzo Coelli

"Ricordiamoci di ricordare". Spettacolo al Palazzo Baronale

Pronta la nuova convenzione per l'adesione alla Centrale unica di committenza

Giorno della Memoria, due giorni di eventi per ricordare la Shoah

Nuovo Comitato Uisp Orvieto Mediotevere, Federica Bartolini presidente

Di un Eden

Bandiera Canadese

Allora non esisteva l'Erasmus

La Vetrya Orvieto Basket viene travolta dal Bastia

Lucetta Scaraffia ospite del ritiro mensile del clero della Diocesi di Orvieto-Todi

Una sconfitta, una vittoria e un pareggio per l'Orvieto FC. In settimana esordio per gli Allievi

"Dall'Amiata alla Valle del Tevere: ancora geotermia industriale o un altro sviluppo è possibile?"

Al Mancinelli Ashira Ensemble propone "Un volo leggero...Per rispondere con la vita"

Omaggio alla Catalogna. Musica, letture e mostra per il Giorno della Memoria

Esperti a convegno al Palazzo dei Congressi su "Nuove prospettive in Neonatologia"

L'Unitre Orvieto presenta il secondo quadrimestre di attività

Nasce l'associazione "Orvieto Runners". Tra gli obiettivi, la promozione del Trail Running

Letture e film a scuola per non dimenticare

Design, Verdi, Pissaro e Santa Rosa. La settimana allo Spazio Pensilina

Province, con tagli previsti a rischio blocco servizi al cittadino. Il dossier Upi presentato in Commissione Parlamentare

Terremoto, Rifondazione si appella al Consiglio Regionale: "Riappropriamoci di un intervento autonomo come nel 1997"

Fine settimana da dimenticare per la Cestistica Azzurra Orvieto

Consegnato a Cascia il secondo modulo abitativo provvisorio

"Fermate il pagamento della Tosap: poca comunicazione, cittadini in difficoltà"

Sul ruolo delle associazioni in generale e sulla Val Di Paglia Bene Comune in Particolare. Meglio chiarire

Terzo calanco? Redde rationem nel PD

Dal 12 febbraio a Orvieto il nuovo Corso di qualificazione professionale per sommelier

Imu agricola: il Tar del Lazio non conferma la sospensiva

Servizio idrico: il recupero del deposito cauzionale crea problemi agli utenti. Luciani interroga il sindaco

Ciconia - Umiltà, impegno e lavoro: la strada del successo secondo Francesco Romanini

Truffa dell'incidente alla figlia, anziana ci rimette 600 euro. Indagini a tutto campo

Opere previste dal Consorzio Val di Chiana per la mitigazione del rischio di esondazione del fiume Paglia, argomento su cui riflettere

Cordoglio per la scomparsa dell'agente di Polizia, Lorella Manglaviti

Imu agricola: il Consiglio dei Ministri cambia le altimetrie

Nel "Giorno della Memoria", Augusto Cristofori riceverà la medaglia d'onore della Repubblica

Polizia Provinciale: oltre 7 mila controlli in un anno, ma ora c'è il rischio che tutto svanisca

Orvieto Basket. L'under 19 torna alla vittoria nella trasferta contro Ponte Vecchio

Da Miami all'Azzurra Orvieto, Joanna Harden è pronta a scendere in campo

Altro derby umbro per Zambelli Orvieto che ospita il Trevi

"Il ricordo del gesto eroico di Aldo e Francesca Faina" e proiezione di "Corri ragazzo corri"

L'Istituto d'istruzione superiore scientifico e tecnico presenta il "Progetto formativo d'istituto"

Avvio partenopeo per "Risate & Risotti", poi a Orvieto per San Valentino

Azzurra Ceprini Orvieto – Reyer Venezia, palla a due iniziale al PalaPorano

Letture, flauto e violoncello al Museo delle Terrecotte