sociale

La cronaca della cerimonia e l'omelia del Cardinale Giovanni Battista Re

domenica 13 gennaio 2013
di Ufficio Stampa della Diocesi Orvieto-Todi
La cronaca della cerimonia e l'omelia del Cardinale Giovanni Battista Re

Oggi, alle ore 15,30, dal lato della "Porta Storica o del Corporale" della Basilica Cattedrale di Orvieto, il Cardinale Giovanni Battista Re, Prefetto emerito della Congregazione dei Vescovi, accolto da Mons. Benedetto Tuzia, Vescovo della Diocesi di Orvieto-Todi, dagli Arcivescovi Mons. Gualtiero Bassetti, Mons. Giovanni Marra, Mons. Marcello Bartolucci, dal Vescovo emerito Giovanni Scanavino, dalle autorità civili e militari del territorio, da una rappresentanza del Corteo Storico e da tanta gente, ha dato inizio al solenne rito di apertura della Porta Santa.
Qui, il Cardinale dopo aver salutato l'assemblea e dopo aver ascoltato la lettura del Rescritto del 13 marzo 2012 con il quale la Penitenzieria Apostolica, su mandato del Santo Padre Benedetto XVI, ha autorizzato la celebrazione di un Giubileo Eucaristico Straordinario biennale, il canto dell'Alleluia intonato dalla Schola diretta dal M° Stefano Benini, e il Vangelo proclamato dal Diacono, si è avviato in silenzio verso la Porta Santa che ha spalancato spingendola con le due mani.

Appena la porta è stata aperta e l'interno della Basilica è stato illuminato a giorno la Schola ha intonato l'Inno Giubilare Eucaristico A Cristo pane di vita, composto dal M° Don Mario Venturi, e le campane della Cattedrale hanno annunciato l'anno di grazia per tutta la Chiesa, il Cardinale Giovanni Battista Re si è inginocchiato sulla soglia ove è rimasto per alcuni minuti in raccoglimento.
Subito dopo la processione è entrata in Basilica. Giunti all'altare il Diacono ha intronizzato su apposito tronetto l'Evangeliario che è stato incensato dal Cardinale Re che subito dopo ha raggiunto la Cattedra mentre il Cancelliere ha dato lettura dei Decreti della Penitezieria Apostolica con i quali si concede al Vescovo o Cardinale che presiede la solenne liturgia, di apertura e di chiusura delle Porte Sante, di impartire la benedizione papale con annessa Indulgenza plenaria alle consuete condizioni: confessione sacramentale, comunione eucaristica e preghiera secondo le intenzioni del Sommo Pontefice. Indulgenza che suppone un desiderio di vera conversione e di cambiamento di vita
Al termine della proclamazione la Schola e l'assemblea hanno cantato l'inno del Gloria in excelsis Deo e la solenne concelebrazione eucaristica ha avuto inizio.
All'altare assistevano il Cardinale Re le Ecc.ze Reverendissime Mons. Benedetto Tuzia Vescovo di Orvieto-Todi e Mons. Giovanni Marra, già Amministratore Apostolico della Diocesi.

All'omelia il Cardinale Giovanni Battista Re ha detto: "L'apertura della "Porta del Giubileo" qui a Orvieto questa sera, come già il 6 Gennaio a Bolsena, è ricca di significato e ci invita a vivere questo periodo giubilare, aprendo le menti ed i cuori al grande mistero dell'Eucaristia. Siamo chiamati a celebrare con fede l'incomparabile dono della presenza di Cristo sotto i veli del pane e del vino. L'Eucaristia è Cristo che si dona a noi e che ci consente di entrare in comunione con lui...
Ebbene, mediante il Sacramento dell'Eucaristia Dio è sempre con noi: abita in mezzo a noi. La fede ci assicura che Cristo, mediante i segni del pane e del vino, è realmente con noi in corpo, sangue, anima e divinità. Questa non è una affermazione vuota, non è suggestione; non è fantasia: è realtà. Sì, una realtà misteriosa, cioè di ordine diverso da quello della conoscenza derivata dall'esperienza dei sensi, ma è realtà garantita dalla parola di Dio. E' una realtà che è raggiungibile soltanto mediante la fede. L'Eucaristia è mistero di fede.
E' il mistero più ineffabile della fede cristiana ed è memoriale della passione e morte di Cristo per la nostra redenzione.
In pari tempo l'Eucaristia è dono e segno di amore.
La Chiesa ha sempre considerato l'Eucaristia come il dono più prezioso di cui è stata arricchita. Il mistero eucaristico è la massima espressione del dono che Cristo fa a noi di se stesso e della sua opera di salvezza.
Parlando dell'Eucaristia - ha ricordato il Cardinale Re - il Concilio Vaticano Il afferma che essa è "il centro e il vertice dell'azione della Chiesa" (Ad Gentes, 9); "la fonte e il culmine di tutta la vita cristiana"( Lumen gentium,1 1)...
Nella società secolarizzata di oggi, purtroppo, la fede in Dio - ha soggiunto - è esposta a forti venti contrari e tende ad affievolirsi come una fiamma che non è alimentata.
Il Papa Benedetto XVI ha parlato più volte della drammaticità della situazione della fede nel nostro tempo. Correnti di pensiero e stili di vita vanno in senso opposto alla concezione cristiana della vita e della società, modificando pian piano mentalità, sensibilità e costumi, e mettendo a dura prova la fede, i cui contenuti da molti non sono più conosciuti. Col venir meno della luce che viene da Dio, l'umanità rimane senza orientamento...
L'iniziativa del Papa concernente l'Anno della Fede è pertanto particolarmente felice, perché viene incontro alla più grave esigenza e necessità del nostro tempo e perché offre una risposta alla sfida della secolarizzazione.
Per le nostre comunità di antica tradizione cristiana, l'Anno della Fede vuole essere un caloroso invito e un forte richiamo innanzitutto a irrobustire e rivitalizzare la propria fede. L'Anno della Fede è uno squillo di tromba che vuole risvegliarci a vivere la fede in modo nuovo, facendola diventare veramente la forza trasformante della nostra vita...
Questo Giubileo Eucaristico, che tocca da vicino e in profondità la vostra Diocesi di Orvieto-Todi, e l'Anno della Fede che ci riguarda tutti come appartenenti alla Chiesa cattolica, aiutino ad alimentare la fede con la preghiera, con la frequenza ai sacramenti, con l'ascolto o la lettura della Parola di Dio, con la fedele partecipazione alla Messa domenicale. ...
La Porta del Giubileo di Orvieto, che questa sera è stata aperta, come quella di Bolsena, rimangono aperte per tutti. Esse sono invito a ripartire verso un nuovo futuro, animati dall'impegno di rafforzare, in chi crede, la fede e per annunciarne il valore a chi non ha questo dono".

All' Offertorio La Schola diretta dal M° Benini ha eseguito il canto "O Dio dell' Universo" mentre alla Comunione, largamente partecipata, ha eseguito i canti "Ave Verum" e "Lauda Sion".

Al termine della solenne concelebrazione eucaristica dopo un breve indirizzo di ringraziamento di Mons. Benedetto Tuzia, Vescovo di Orvieto-Todi, il Cardinale Giovanni Battista Re a nome del Santo Padre Benedetto XVI ha impartito la benedizione Apostolica con la relativa indulgenza plenaria.


Questa notizia è correlata a:

Una folla di popolo accorre all'apertura della Porta Santa del Duomo di Orvieto

Commenta su Facebook

Accadeva il 23 marzo

"Corri sulle strade dell'Ottobrata Orvietana", ai nastri di partenza la sesta edizione

Asia Argento e Filippo Dini al Mancinelli con "Rosalind Franklin. Il segreto della vita"

Giornata Mondiale della Poesia, presentato il libro "Dall'esperienza al racconto"

Casa di Riposo, indetta la gara per la gestione transitoria

"Medaglie al Merito" in Prefettura, tra gli insigniti c'è anche Pietro Federico

A Palazzo Simoncelli, l'omaggio a Leopardi di Diana Iaconetti e Nuccia Martire

Luca Fringuello e i Giovanissimi di Orvieto Fc: "Contento dei risultati fin qui ottenuti"

Unipoptus, ecco a chi andranno gli attestati di benemerenza 2017

Orvieto tra le 13 stazioni appaltanti per l'individuazione di soggetti da invitare alle procedure negoziate

"L'Umbria si rimette in moto", Lugnano in Teverina consegna ulivi collezione mondiale

Al Palazzo del Gusto, mini-corso di caffetteria gratuito per gli imprenditori del territorio

Provincia, assemblea Upi Umbria e mobilitazione per fondi scuole

Al Teatro Boni cala il sipario su una stagione da applausi. Nardi: "Puntiamo sulla qualità"

Sabbia d'estate

Riduzione del rischio da catastrofi, gli impegni del Comitato delle Regioni d'Europa

Impatto ambientale, Università della Tuscia e Comune sottoscrivono la convenzione

Mezzo secolo di storia, l'Avis cresce e si prepara ai festeggiamenti

"Shiatsu&Alzheimer": attraverso il corpo una via per entrare in relazione

L'Alto Orvietano "In marcia per le donne" verso la Panchina Rossa

A Todi, sarà aperto per la prima volta al pubblico Palazzo Atti-Pensi

Karate, gli atleti della Scuola Keikenkai in Marocco per l'Open di Tangeri Wkf

Il X Congresso della Fnp Cisl Umbria conferma Giorgio Menghini alla guida dei pensionati

La Sagra della Primavera all'Hosteria di Villalba. Sabato 25 marzo, da mattina a sera

Disciplina della viabilità, ecco cosa cambia

Ippolito Scalza, un orvietano nel solco di Michelangelo

Fate morire in voi gli atteggiamenti

Il giardino delle ortensie

Operaio non pagato, si barrica sul tetto di un'abitazione in costruzione

Zambelli Orvieto sempre più apprezzata, lo dice Martina Sabbatini

Attentati a Bruxelles, bandiere a mezz'asta e un invito a reagire con determinazione

La mostra-mercato di prodotti agroalimentari e artigianali di Città della Pieve compie vent'anni

Materiale per la biblioteca dalla raccolta degli oli esausti di origine vegetale

Il Coordinamento dei ristoratori orvietani dice no a Orvieto pattumiera dell'Umbria

L'Archivio di Stato lascia Piazza Duomo e trasloca nell'ex tribunale

Audizione con i vertici di Cosp per analizzare i primi risultati della differenziata

Bocciata la mozione sulla discarica, in aula scoppia il caos

Dal dibattito tutti contro l'inefficienza della raccolta differenziata nel ternano

Sì alla risoluzione geotermia, sull'Alfina si può sperare in un futuro senza speculazioni

Il messaggio del vescovo Tuzia in occasione della Pasqua: "Vigilate e pregate"

Gnagnarini replica alla minoranza: "Picconati tasse e deficit comunale"

"La Pasqua tra sacro e profano". Concerto con gli allievi del maestro Davide Rocca

Nuovo orario e una ricorrenza particolare per il Museo Etrusco "Claudio Faina"

Discarica, De Sio (FdI-An) attacca l'esecutivo: "La Regione ha la memoria corta"

Materazzo Vs Tatta, la sfida tra Comunista e Democristiano. Arbitra Conticelli

Protesta in Regione contro l'ampliamento della discarica: le immagini

Lo strano caso dei lavori sul torrente Carcaione. Italia Nostra: "Nessuna partecipazione"

A proposito di ambiente, le priorità dei Giovani democratici: "Cosa serve all'Orvietano"

Hosteria di Villalba, uno sviluppo "Coeso" per la valorizzazione delle aree montane

Fiorini e Mancini (Lega Nord): "Il Pd trasforma Orvieto in pattumiera dell'Umbria"

Dopo il documento, i venti sindaci dell'Area Interna icontreranno la Marini

Corso di lingua italiana per stranieri e laboratorio di disegno per studenti

Nel pomeriggio di Pasqua alla Chiesa dei Servi torna la messa in latino

Processioni e rievocazioni storiche della Passione in tutto l'Orvietano

In corso la campagna di tesseramento 2016 dell'associazione "Lea Pacini"

Fascino e suggestione a Palazzo Orca, con i "Quadri Viventi" del Terziere Borgo Dentro

La rievocazione della Passione nei borghi della Tuscia viterbese

"Orvieto per tutti" svela il logo. Ad aprile la presentazione ufficiale

Successo per la mostra "Omaggio a Francesco" e il libro "Dialoghi nell'Immenso"

"The art of the brick". I mattoncini Lego vanno in mostra e diventano opera

"Blowing Art. Se a Orvieto ci fosse il mare…". In mostra, le visioni di Carlo Rognoni

Rifondazione Comunista propone un percorso comune a sinistra del PD

In tilt da tre giorni le linee telefoniche di Ospedaletto. Protestano gli abitanti isolati anche dalla neve

38 mila euro di contributi per lo spettacolo dalla Provincia. Lo annuncia l'assessore alla cultura Sganappa

Conviviale d'eccezione del Rotary Orvieto: ospite d'onore la dott.ssa Rita Valecchi con un'interessante relazione sul futuro dell'Ospedale di Orvieto

La relazione della dott.ssa Valecchi: 'Ospedale di Orvieto: Innovazione e progettualità'

La Filarmonica Mancinelli inaugura a Montefiascone 'Primavera in Etruria'. Solista al pianoforte il maestro Riccardo Cambri

Accessibile al pubblico il Fondo bibliotecario Renato Bonelli. Domenica 25 marzo l'inaugurazione

Mondovino: quando il tempo premia l'Orvieto. A Roma Palazzone in verticale: 15 anni di Campo del Guardiano

Non si placano gli animi sulla delibera della Corte dei conti. AN e Altra Città chiedono un Consiglio Comunale in seduta segreta per discutere il comportamento del Presidente

Una giornata di studi dedicata alle novità della legge Finanziaria. Seminario di studi della Presidenza del Consiglio di Orvieto e della Fondazione PROMO P.A.

Scontro a sinistra sulla ripubblicizzazione dell'acqua. Un polemico intervento del consigliere Imbastoni: 'Battaglia per l’acqua pubblica: basta con i verniciatori'

La lettera del Comitato Promotore Regionale Umbro per la ripubblicizzazione dell'acqua agli eletti dell'Umbria

'Un dibattito serrato ma franco' tiene impegnata la direzione DS al completo fino alle due di notte